piazzarepubblica1 4
piazzarepubblica1 4
Palazzo di città

Il Comune destina € 20.000 al centro storico

Serviranno per ripristinare le strade malmesse. I lavori saranno curati dall'impresa Toscano

L'ente comunale ha stanziato 20.000 euro per il centro storico. Il provvedimento mira a ripristinare le strade della parte più antica della città, assicurare la manutenzione di piazza della Repubblica e delle strade e piazzette del borgo antico. La scelta di destinare tale somma per la sistemazione del fondo stradale del centro storico rientra in un progetto di intervento programmato dall'assessorato ai lavori pubblici e finalizzato a rendere agibili le arterie del centro abitato e le strade di accesso alla città, rimuovendo situazioni di pericolo per i pedoni e per gli automobilisti.

I lavori sono stati assegnati nei giorni scorsi tramite gara pubblica. A questa hanno partecipato 11 imprese, di cui sei gravinesi. Sarà l'impresa Toscano di Bitonto, che ha offerto il ribasso del 33,868%, ad occuparsi dell'intervento. Gran parte dei lavori saranno concentrati nella sistemazione delle basole di piazza della Repubblica e delle arterie e piazzette del centro storico.

"C'è la volontà di questa Amministrazione di potenziare i percorsi pedonali dell'intero centro abitato – dice l'assessore Pino Prezzano –, azione importante per migliorare la qualità della vita nella nostra città. Abbiamo pertanto reperito i fondi necessari per eseguire questo intervento di arredo urbano, molto importante per riqualificare il centro storico. D'altronde la mancanza di sicurezza sulle strade urbane quasi sempre è un costo per le casse comunali, visto che molti automobilisti, in caso di incidenti, ne approfittano per richiedere risarcimenti danni al Comune".

A questi lavori – anticipa lo stesso Prezzano – seguiranno altri interventi di manutenzione e ripristino della sede stradale di tutte le arterie comunali per rendere migliore la qualità della vita, "così come abbiamo fatto nei mesi scorsi con il miglioramento della percorribilità del più importante asso viario di Gravina, viale Giudici Falcone e Borsellino, sia per il deflusso del traffico che per l'accesso alla zona industriale e al centro abitato". Sarebbe in fase di elaborazione un progetto finalizzato a rendere più fluido il traffico automobilistico urbano.

  • Centro Storico
  • Comune di Gravina in Puglia
  • Viabilità
Altri contenuti a tema
Candidatura Capitale Cultura, avviso per esperti Candidatura Capitale Cultura, avviso per esperti Il Comune cerca conoscitori di Storia Locale, Artisti e Creativi della Città di Gravina
Candidatura capitale cultura, il comune chiama il terzo settore Candidatura capitale cultura, il comune chiama il terzo settore Avviso pubblico per coinvolgere gli enti nella creazione di un progetto urbano
Visita Ministro della Cultura annullata Visita Ministro della Cultura annullata Gennaro Sangiuliano non potrà essere più a gravina a causa di impegni istituzionali
Intitolazione piazza a Giovanna Frangipane della Tolfa Intitolazione piazza a Giovanna Frangipane della Tolfa La cerimonia in programma mercoledì 29 maggio
Servizio Civile Universale, Il Comune aderisce alla rete di Anci Puglia Servizio Civile Universale, Il Comune aderisce alla rete di Anci Puglia Obiettivo: migliorare la qualità della vita e dei servizi comunali e offrire coinvolgimento attivo ai giovani
Patto locale per la Lettura, pubblicato avviso Patto locale per la Lettura, pubblicato avviso Per l’adesione c’è tempo fino al 31 maggio
Gravina avrà il suo Parco Regionale Geo-Archeologico Gravina avrà il suo Parco Regionale Geo-Archeologico Chiusa la prima fase che porterà alla perimetrazione dell’area protetta
Centro storico, il sindaco convoca gli operatori economici Centro storico, il sindaco convoca gli operatori economici Obiettivo: approfondire le questioni che riguardano il cuore della città
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.