polo strategico
polo strategico
La città

Il Comune aderisce al Polo Strategico Nazionale

Obiettivo: offrire ai cittadini nuovi servizi digitali sicuri e affidabili

Il Comune di Gravina in Puglia ha completato con successo la procedura di adesione al Polo Strategico Nazionale, la nuova infrastruttura cloud a servizio della Pubblica Amministrazione. Il Polo è nato sotto l'impulso del Dipartimento per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e ha permesso di raggiungere uno dei traguardi più importanti per la transizione digitale del Paese ovvero garantire che sistemi, dati e applicazioni strategiche della Pubblica Amministrazione siano ospitati in un unico centro di calcolo strategico, dotato di elevati standard di qualità, affidabilità, sicurezza cybernetica il tutto a bassissimo impatto ambientale.


Il Comune di Gravina in Puglia ha raccolto e fatto proprio questo obiettivo, divenendo uno dei primi comuni in Italia ad aderire al progetto. Con l'ingresso nel Polo Strategico Nazionale, offriremo ai cittadini nuovi servizi digitali sicuri e affidabili, ospitati in una infrastruttura cloud che persegue l'efficienza energetica e l'alta sostenibilità ambientale.
Entro il 2026, tutte le ramificazioni della Pubblica Amministrazione dovranno effettuare il passaggio definitivo a questo cloud avanzato, sicuro e sostenibile: AGID ha già individuato un gruppo di 95 amministrazioni centrali e 80 aziende sanitarie considerate "prioritarie" che dovranno migrare con urgenza in quanto operanti in infrastrutture considerate insicure e critiche.

Sulla scorta dei finanziamenti ricevuti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, che contribuirà alla digitalizzazione dei servizi a sportello offerti, il Comune di Gravina ha presentato la propria candidatura lo scorso Febbraio e, nei giorni scorsi, dopo l'accoglimento della progettualità, si è passati alla sottoscrizione del contratto. Con l'adesione al Polo Strategico Nazionale, si vuole digitalizzare tutti i servizi a sportello offerti ai cittadini, rendendoli accessibili comodamente da casa, tramite un unico punto di accesso, costituito dal sito internet del comune.

Dichiarazione del Sindaco di Gravina in Puglia Dr. Fedele Lagreca
Aderendo al Polo Strategico Nazionale, il nostro Comune rientra tra i primi, se non il primo, in Italia ad entrare in questa piattaforma che ci consentirà di digitalizzare una moltitudine di servizi che oggi vengono unicamente offerti presso gli uffici comunali.
Desidero ringraziare i nostri partner del Polo Strategico Nazionale e Tim che hanno contribuito al raggiungimento di questo importante risultato, che conferma l'importanza che riveste la trasformazione digitale per questa Amministrazione Comunale.



Dichiarazione dell'Assessore con delega all'Innovazione Tecnologica e Smart City Avv. Giuseppina Festa
Il Polo Strategico Nazionale è un'infrastruttura che offrirà un servizio all'avanguardia ai cittadini. Nella gestione del cloud l'Amministrazione è certa di poter contare sulle solide competenze dei propri dipendenti e sarà, quindi, indispensabile una formazione costante finalizzata alla creazione di una cultura digitale all'interno della "macchina amministrativa".
Partiremo subito con il perfezionamento dei pagamenti con il sistema PagoPA, le comunicazioni inviate tramite app IO e la digitalizzazione delle notifiche, integrandoci con la Piattaforma Nazionale delle Notifiche Digitali. I cittadini potranno accedere comodamente da casa, tramite PC e smartphone, a servizi fondamentali come il pagamento dei tributi, il rilascio di permessi ZTL, la richiesta di stalli per disabili e di certificati demografici. Si eviterà così di dover raggiungere gli uffici comunali, conseguendo risultati in termine di efficienza, sicurezza, innovazione e basso impatto ambientale.
  • Comune di Gravina in Puglia
Altri contenuti a tema
Rinforzi per l’ufficio tecnico Rinforzi per l’ufficio tecnico Si cerca dirigente per la sezione “Paesaggio e Ambiente”. Incarico a tempo determinato
Chiusura ufficio anagrafe Chiusura ufficio anagrafe Uffici chiusi giovedì pomeriggio
A Gravina si presenta il primo corso AIGAE A Gravina si presenta il primo corso AIGAE Un percorso per diventare guide ambientali escursionistiche
Candidatura a Capitale italiana della cultura 2027 Candidatura a Capitale italiana della cultura 2027 L’ex sindaco di Matera Raffaello De Ruggieri ricevuto a Palazzo di Città
Green Connect, revocato il finanziamento? Green Connect, revocato il finanziamento? Dubbi della consigliera Conca. Risposta degli assessori Vicino e Ferrante. “il progetto si farà”
Convenzione tra Gravina e l’università Lum Convenzione tra Gravina e l’università Lum L’ateneo e il Comune collaboreranno in attività di studio, ricerca e sviluppo del networking
“Alberi per il futuro”, Gravina si candida a finanziamento “Alberi per il futuro”, Gravina si candida a finanziamento Un progetto per la qualificazione dell’area verde di Via Longo e Via Monte Bianco
Come diventare guide ambientali escursionistiche Come diventare guide ambientali escursionistiche A Gravina in Puglia il primo corso AIGAE
© 2001-2023 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.