Impianti fotovoltaici
Impianti fotovoltaici
Cronaca

Gravina, sequestrati dieci impianti fotovoltaici

Con l'accusa di truffa per ottenere gli incentivi. Sequestrati beni per 40 milioni in tutta Italia

Dieci impianti fotovoltaici ubicati e in esercizio a Gravina sono stati sottoposti a sequestro preventivo impeditivo mentre beni e disponibilità fino alla concorrenza di 40 milioni di euro sono stati sequestrati a 37 indagati e 6 società in tutta Italia nell'operazione Prometeo della Guardia di Finanza.

Gli impianti sequestrati sono ubicati a ridosso del Sic "Bosco Difesa Grande".

Il provvedimento del tribunale di Bari, in un'indagine coordinata dalla Procura e durata circa tre anni, è stato eseguito dai finanzieri del comando provinciale di Bari e del reparto operativo aeronavale per i reati di falso aggravato e di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, vale a dire gli incentivi per lo sviluppo delle energie rinnovabili, in questo caso di tipo fotovoltaico.

Dagli accertamenti è emerso che tra il 2008 ed il 2011 importanti gruppi imprenditoriali del Nord e Centro Italia, supportati da imprenditori e da pubblici funzionari, hanno realizzato nel territorio barese tre parchi fotovoltaici, simulandone la frammentazione, grazie ad atti pubblici ideologicamente falsi, in dieci impianti fotovoltaici contigui, ciascuno della potenza nominale inferiore alla soglia di 1 Mw.In questo modo hanno potuto accedere al più agevole titolo autorizzativo della denuncia di inizio attività e hanno tratto in inganno il Gestore del servizio energetico inducendolo a corrispondere incentivi economici non spettanti, quantificati fino all'ottobre 2018 in circa 40 milioni di euro. Sono 37 le persone indagate (imprenditori, tecnici e funzionari pubblici) per i reati di falso aggravato e di truffa per il conseguimento di erogazioni pubbliche mentre la responsabilità amministrativa derivante da reato è stata riscontrata per sei società che hanno illecitamente percepito gli incentivi economici, per aver omesso l'adozione di protocolli organizzativi idonei a prevenire il reato di truffa.

Gli impianti sequestrati hanno un valore di circa 50 milioni di euro e saranno affidati a due amministratori giudiziari già nominati dall'autorità giudiziaria. L'esecuzione del provvedimento cautelare ha interessato 17 centri del territorio nazionale, in cui hanno sede le società coinvolte o sono residenti gli indagati, nelle regioni Trentino Alto Adige, Veneto, Lombardia, Toscana, Lazio, Puglia, Basilicata, Calabria, Abruzzo. Sono stati impegnati 100 finanzieri.

Da ulteriori informazioni apprese, le ditte realizzatrici sono del Lazio e della Lombardia.
  • Guardia di Finanza
  • Pannelli fotovoltaici
Altri contenuti a tema
2 Sequestro di impianti fotovoltaici, nuovi particolari sull'operazione Sequestro di impianti fotovoltaici, nuovi particolari sull'operazione La zona interessata è vicina al Sic Difesa Grande
Sequestro di beni alla Tradeco per 3,7 milioni di euro Sequestro di beni alla Tradeco per 3,7 milioni di euro Per indebite compensazioni d'imposta
Usura, sequestrato un immobile Usura, sequestrato un immobile Indagine della Guardia di finanza dopo la denuncia della vittima
"Operazione antivirus", altri sequestri di igienizzanti e  mascherine "Operazione antivirus", altri sequestri di igienizzanti e mascherine Anche ad Altamura e Gravina
5 Operazione antivirus, in provincia di Bari sequestrati prodotti per igiene Operazione antivirus, in provincia di Bari sequestrati prodotti per igiene Prezzi gonfiati e false etichette per disinfettanti e mascherine
Sequestrate aree non autorizzate con ingenti quantità di rifiuti edili Sequestrate aree non autorizzate con ingenti quantità di rifiuti edili Attività della Guardia di Finanza nel territorio murgiano. Tre persone denunciate
Amaro "Halloween", sanzionati esercenti che vendevano alcol a minori Amaro "Halloween", sanzionati esercenti che vendevano alcol a minori Controlli della Guardia di Finanza, anche con unità cinofila. Dieci segnalati per uso di stupefacenti
Sequestro di scarpe e capi abbigliamento con marchi contraffatti Sequestro di scarpe e capi abbigliamento con marchi contraffatti Intervento della Guardia di Finanza durante la festa patronale di San Michele
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.