distribuzione sacchetti
distribuzione sacchetti
La città

Sacchetti per i rifiuti, distribuzione non è ancora partita

L’annuncio dei Cinque Stelle smentito dal Comune e dalla ditta

E' giallo sulla distribuzione dei sacchetti dei rifiuti. I Cinque Stelle hanno annunciato l'inizio della distribuzione da ieri. Dal Comune e dalla ditta la notizia viene smentita. E allora, chi ha ragione?

E' partita la nuova fornitura dei sacchetti per i rifiuti. anzi no. Informazioni contrastanti tra loro hanno creato confusione nella cittadinanza.

I 5 Stelle hanno preso un abbaglio? La domanda è lecita dopo che gli stessi hanno diffuso la notizia che da ieri mattina sarebbe stato possibile ritirare i sacchetti dei rifiuti presso il centro di distribuzione in area fiera.

C'erano le indicazioni degli orari e dei giorni. C'era anche scritto che l'azienda preposta avrebbe attivato il cronoprogramma per la ridistribuzione dei sacchetti dei rifiuti, solo dopo la segnalazione del Movimento.

I Cinque Stelle, infatti, sulla loro pagina facebook hanno affermato che il cronoprogramma è stato pubblicato solo dopo la loro segnalazione. "Il cronoprogramma è stato redatto solo dopo il nostro sollecito. La nota, come si legge dal documento inviatoci, è datata 03/12/2018 e protocollata il 04/12/2018"- scrivono, corredando la notizia con una missiva dell'azienda che si occupa del servizio.

Quindi adesso- a detta degli esponenti pentastellati- c'è il cronoprogramma e c'è anche l'annuncio di una distribuzione che però ieri non è partita.

"Le affermazioni dei Cinque Stelle a noi non risultano- dicono dalla Casa Comunale- quando avremo comunicazioni ufficiali sull'avvio del servizio di distribuzione delle buste, le renderemo note".

La stessa azienda preposta al servizio, contattata telefonicamente, ha negato di aver attivato la ridistribuzione e ha confermato che nei prossimi giorni verranno comunicate le date di inizio del servizio.

Sempre sull'appalto rifiuti, i 5 Stelle hanno denunciato disservizi da parte dell'azienda che si occupa della raccolta, segnalati all'autorità competente. La missiva inviata al DEC (direttore dell'Esecuzione del Contratto ) che chiedeva una verifica della gestione della raccolta porta a porta ha avuto risposta in data 4 dicembre.

L'ing. Salvatore Genova, responsabile del procedimento, "ha riscontrato la nostra nota di denuncia, chiarendo di aver svolto controlli specifici anche in relazione alle criticità segnalate dal Movimento 5 Stelle, provvedendo all'applicazione delle dovute decurtazioni in conformità a quanto previsto dal Capitolato"- dicono le consigliere comunali Colavito, Cataldi, Lorusso, autrici della segnalazione che garantiscono il loro impegno a verificare l'entità delle decurtazioni applicate, e a rimanere vigili sulla corretta esecuzione del contratto.
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
1 Ecopulizia, volontari al lavoro Ecopulizia, volontari al lavoro Raccolti rifiuti nelle periferie. Piantati alberi e seminati semi per una città più sostenibile
Rifiuti: un Ccr a Gravina, arriva la firma del contratto Rifiuti: un Ccr a Gravina, arriva la firma del contratto Sei mesi per la realizzazione del centro di raccolta comunale
Rifiuti ingombranti: molte richieste per il ritiro a domicilio Rifiuti ingombranti: molte richieste per il ritiro a domicilio Oltre 5187 interventi di prelievo nei Comuni dell’Aro Ba/4
4 Abiti usati abbandonati per strada, l’amministrazione fa sul serio Abiti usati abbandonati per strada, l’amministrazione fa sul serio Assessore Calculli annuncia: "Fototrappole in zona"
Centri comunali di raccolta, si attende la firma del contratto Centri comunali di raccolta, si attende la firma del contratto La Regione incalza l’Unicam: "Realizzare i Ccr o perdita del finanziamento"
CCR, in dirittura d’arrivo la firma dell’appalto CCR, in dirittura d’arrivo la firma dell’appalto Dopo una battuta d’arresto riprende per i Centri Comunali di Raccolta
1 Centro di raccolta rifiuti, si cambia Centro di raccolta rifiuti, si cambia Dismesse le isole ecologiche itineranti. Ecco le tipologie da conferire
Abbandono di rifiuti, campagne trasformate in discariche Abbandono di rifiuti, campagne trasformate in discariche Un problema che riguarda tutta la regione. Il triste fenomeno anche a Gravina
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.