Carabinieri arresto
Carabinieri arresto
Cronaca

Furto di cavi telefonici: arrestato 41enne gravinese

L'uomo è stato sorpreso nelle campagne di Ruvo. Con una motosega l'uomo aveva già tagliato 300 metri di filo

Ruba 300 metri di cavi telefonici, dopo aver segato tre pali in legno di sostegno, ma scoperto è finito in carcere. È successo domenica notte a Ruvo di Puglia, dove i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto Domenico Loiudice, 41enne di Gravina, già noto alle forze dell'ordine, con l'accusa di furto aggravato.

I militari, attivati da una telefonata giunta al 112, si sono recati in quella strada Cavallerizza, ove hanno trovato ad attenderli un dipendente di un istituto di vigilanza privata. Questi mostrava loro tre pali in legno della linea telefonica tranciati e rimasti a penzoloni, retti grazie ai cavi di acciaio di sostegno, una motosega abbandonata sul terreno, 5 rotoloni di cavi telefonici, per una lunghezza complessiva di circa 300 metri, riposti a margine della strada, pronti per essere caricati e riferiva, inoltre, di aver notato un individuo, che accortosi del suo arrivo, si dileguava a piedi per i campi. L'ispezione della zona ha consentito agli operanti di scovare, nascosta dietro un trullo, ad una distanza di circa 50 metri dal ritrovamento della refurtiva, una Ford Fusion con a bordo il 41enne, con indosso indumenti infangati e sporchi di segatura. Nel bagagliaio del veicolo, inoltre, i carabinieri hanno rinvenuto una tanica contenente miscela, verosimilmente da utilizzare per la motosega.

Tratto in arresto, l'uomo è stato poi associato presso la casa circondariale di Trani. La refurtiva, il veicolo, la motosega e la tanica, invece, sono stati posti sotto sequestro.


Fonte: Agenparl.it
  • Furto
  • Forze dell'Ordine
Altri contenuti a tema
1 Sventato furto presso azienda agricola Sventato furto presso azienda agricola Ladri messi in fuga dal tempestivo intervento di Carabinieri e Metronotte
Un altro furto di cavi a danno delle Ferrovie Appulo Lucane Un altro furto di cavi a danno delle Ferrovie Appulo Lucane Colpita la rete telefonica. Inviata denuncia al Prefetto
Italia- Inghilterra, a Gravina si intensifica la sicurezza Italia- Inghilterra, a Gravina si intensifica la sicurezza Un vertice per stabilire misure per garantire l’ordine pubblico
1 Lega: Basta proclami, sui furti serve più impegno Lega: Basta proclami, sui furti serve più impegno Invito al sindaco ad adoperarsi di più
Furti in aziende, imprenditori sul piede di guerra Furti in aziende, imprenditori sul piede di guerra Il Consorzio Imprese Murgiane scrive al Prefetto. Petrone: “valicati limiti di sopportazione”
1 Furti in città, nuovo sollecito per incrementare forze dell'ordine Furti in città, nuovo sollecito per incrementare forze dell'ordine Invito del consigliere comunale Colonna
1 Sicurezza: furti a Gravina, il caso all'esame del comitato provinciale Sicurezza: furti a Gravina, il caso all'esame del comitato provinciale Chiesti più controlli dopo i colpi in zona Pip
2 Tentato furto di un autocarro in zona Pip Tentato furto di un autocarro in zona Pip Sventato il colpo dal proprietario, speronato dai ladri per mettersi in fuga
© 2001-2023 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.