Palazzo Fondazione Santomasi
Palazzo Fondazione Santomasi
La città

Fondazione Santomasi, nominati i componenti

Confermato Mario Burdi, entrano Cocco Cornacchia e, per la minoranza, Michele Amendolara. Pino Navedoro rappresenta la giunta nel cda

Si pensava ad un ennesimo rinvio ed invece è arrivato il giorno della nomina dei nuovi componenti del consiglio di amministrazione della Fondazione Ettore Pomarici Santomasi. Un provvedimento rinviato a più riprese nel corso degli anni, che è stato riproposto e richiesto dai consiglieri di minoranza, vista anche la scadenza da lungo tempo del mandato.

Certo non è stata una votazione facile, non per i nomi che maggioranza e opposizione avevano concordato da tempo, preventivamente, ma per le modalità di votazioni e le lunghe discussioni dovute ad alcuni "errori" di voto nel gruppo maggioranza, che hanno creato non poche fibrillazioni.

Alla fine della fiera, dei due candidati proposti, l'avvocato Nicola (Cocco) Cornacchia e l'uscente presidente Mario Burdi hanno totalizzato rispettivamente 15 e 14 voti, mentre la minoranza, presenti in aula solo 5 consiglieri, ha votato compatta il candidato Michele Amendolara. Doverosa la premessa del consigliere Michele Lorusso cha ha sottolineato con ironia come si è arrivati alla discussione del punto "solo dopo qualche anno dalla richiesta". "Ci sarebbe piaciuto prima di passare alla votazione del nuovo Cda, che l'attuale presidente relazionasse in aula sui successi, i traguardi e gli obiettivi ancora da raggiungere" -ha detto l'esponente dell'opposizione, che ha constatato con rammarico l'assenza del presidente Burdi, riducendo il tutto ad una "sterile votazione".

Lorusso ha poi presentato il candidato della minoranza, Michele Amendolara, persona molto conosciuta in città. Il candidato per un posto nel cda proposto dalla minoranza si occupa di commercio e anche dell'azienda agricola di famiglia. "Amendolara ha un valore aggiunto, fa del silenzio qualificato una delle sue grandi doti: non è uno che parla molto, ma agisce molto" - ha sottolineato Lorusso, convinto che la sua azione all'interno della fondazione, il suo impegno per la cultura, porterà grandi vantaggi per la città. "Un nome proposto da Mimmo Romita del quale abbiamo voluto rispettare la volontà" - ha concluso Lorusso, auspicando che nel prossimo futuro la fondazione possa confrontarsi di più con l'amministrazione, raccogliendo suggerimenti "che non mancano da questi banchi". A presentare i candidati della maggioranza invece è stato il consigliere del Pd Calderoni. Due personalità affidabili e ricche di esperienze- ha detto l'esponente dei Dem- che hanno dato prova delle proprie capacità, nel caso che riguarda Burdi, proprio alla guida dell'Ente Morale.

Infine il sindaco ha comunicato di aver nominato quale rappresentante della giunta comunale nel consiglio di amministrazione della Fondazione l'artista Pino Navedoro.
  • Fondazione Ettore Pomarici Santomasi
  • Consiglio Comunale
Altri contenuti a tema
Fondazione Santomasi, Amendolara rinuncia a incarico Fondazione Santomasi, Amendolara rinuncia a incarico Nominato dal consiglio comunale su indicazione della minoranza
13 “Glamour, costume e società in Puglia dall’ 800 al 900”, abiti in mostra all’ex convento Santa Sofia fino a domenica 17 ottobre “Glamour, costume e società in Puglia dall’ 800 al 900”, abiti in mostra all’ex convento Santa Sofia
Abiti in mostra all’ex convento Santa Sofia Abiti in mostra all’ex convento Santa Sofia La Fondazione Santomasi presenta l’esposizione “Glamour, costume e società in Puglia dall’ 800 al 900”
Si va in aula per il bilancio Si va in aula per il bilancio Convocata seduta del consiglio comunale. 14 i punti all’Odg
Festival “Residenze Musicali Murgiane 2021”: una Estate in Arte e Musica per la Fondazione Santomasi fino a venerdì 10 settembre Festival “Residenze Musicali Murgiane 2021”: una Estate in Arte e Musica per la Fondazione Santomasi
Regolamento Tari, proroga del governo Regolamento Tari, proroga del governo Non ci saranno aumenti per la tassa sui rifiuti
Triplice “no" alle scorie nucleari in Puglia Triplice “no" alle scorie nucleari in Puglia Consiglio intercomunale per ribadire le ragioni contrarie al deposito nazionale
Consiglio comunale, si esaminano modifiche alla Tari Consiglio comunale, si esaminano modifiche alla Tari All'ordine del giorno anche le nomine nella Fondazione
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.