enzo cornacchia
enzo cornacchia
Sport

Enzo Cornacchia protagonista alla “Diagonale”

L’atleta gravinese nel principal team della corsa di beneficienza

3.400 km, dal Monte Bianco fino all'Etna, fatti di corsa per solidarietà e beneficienza. Si presenta così la quarta edizione della "Diagonale", manifestazione podistica ideata da Armando Cosentino che prenderà il via il 16 agosto prossimo. Nel team principale della manifestazione che porterà su strada, in bici o a piedi, oltre 300 atleti, ci sarà anche il gravinese Enzo Cornacchia. Il 30enne atleta amatoriale con il suo team percorrerà l'Italia da nord a sud, facendo tappa con la manifestazione sportiva anche nella città di Gravina.

Una iniziativa che accomuna lo sport alla solidarietà e che si torna a correre dopo gli anni di stop causati dal covid. Lo scopo della manifestazione è quello di raccogliere donazioni per riuscire a comprare protesi e regalarle a chi non ha più l'uso delle gambe per correre. I primi a partecipare alle donazioni sono proprio gli atleti che decidono di cimentarsi nella corsa a staffetta, su e giù per la penisola. I fondi raccolti verranno devoluti a Daniele Bonacini, ex paratleta, che costruirà delle protesi da consegnare a chi non può più correre con i propri arti.

La corsa prevede che non ci siano soste o interruzioni: si corre 24 ore al giorno, passando il testimone a tutti coloro che vorranno percorrere un tratto del tracciato, in bici oppure a piedi, a secondo di quanto previsto dagli organizzatori.
"Il principal team, composto da 6 atleti, sarà di supporto agli atleti e si sposterà con un camper per tutto il percorso, portando il testimone e correndo i tratti nei quali non ci sono atleti, in modo da garantire la continuità della corsa" - spiega Enzo Cornacchia.
L'arrivo alle pendici dell'Etna è previsto per il 30 di agosto, mentre il passaggio dalla città di Gravina è in programma il 28, alle 7 del mattino, da piazza Notar Domenico.
Nel 2019 alla corsa presero parte gli atleti delle tre società podistiche gravinesi (Doranto Pietri, Festina Lenti e Smart Runner). Ed è stato allora che "Enzino" si è avvicinato a questa manifestazione.

"Ho preso a cuore questa iniziativa per lo spirito che la anima e per gli ideali che portano a voler consentire di fare sport a tutti". E d'altronde non potrebbe essere il contrario visto che lo slogan del suo social team "correre per sempre".

Anche in questa edizione, nella tratta che coinvolge la città di Gravina, saranno presenti gli atleti delle tre società podistiche locali capitanate da Pietro Loglisci, con Michele Del Vecchio che invece sarà impegnato in bici da Gravina a Matera.

La "Diagonale" dunque è un evento che va oltre lo sport e, attraverso gesti di solidarietà e inclusività, punta a superare gli ostacoli. così da permettere davvero a tutti di riappropriarsi della gioia di fare attività motoria.
  • Beneficienza
  • Corsa
Altri contenuti a tema
Premio 2015 corsa di Montagna Premio 2015 corsa di Montagna Successo per la prima edizione
Donardo Pietri: In ferie ma.......Di Corsa Donardo Pietri: In ferie ma.......Di Corsa Non si fermano le attività del gruppo podistico gravinese.
La storica 6 ore di Banzi La storica 6 ore di Banzi Michele Debenedictis della asd "Gravina festina lente!" sale sul podio di categoria
I Lions Club e la compagnia Colpi di Scena insieme per la beneficienza I Lions Club e la compagnia Colpi di Scena insieme per la beneficienza Dal ricavato l’acquisto di un cane guida per un giovane gravinese non vedente
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.