rifiuti
rifiuti
La città

Due i centri comunali di raccolta di cui si doterà Gravina

Presentati progetti per 700.000mila euro. Un progetto nato grazie alla collaborazione tra Artal e Lamuraglia

L'amministrazione comunale gravinese ha presentato al Consorzio ATO due importanti proposte d'intervento per la realizzazione dei Centri Comunali di Raccolta in ambito urbano, corredate da idonei piani. Le zone interessate sono la zona PIP con un importo di € 421.445,68 e C.da Cozzarolo con un importo di € 306.325,84.

La città di Gravina è una delle poche città pugliesi che, sfruttando la Determinazione Dirigenziale n. 136 del 1 settembre 2009 con la quale la Regione Puglia ha impegnato € 15.000.000,00 in favore degli ATO rifiuti per il potenziamento ed ammodernamento delle strutture dedicate alla raccolta differenziata e per la realizzazione di centri comunali di raccolta, intende utilizzare nuovi strumenti legati alla salvaguardia ambientale, in particolare legati alla raccolta differenziata dei rifiuti.

Si tratta di un importante progetto realizzato con l'apporto del Dirigente ed i funzionari della IV Direzione Ambiente del Comune di Gravina ed una stretta collaborazione tra l'Ass.re Artal ed il nuovo Ass.re all'Ambiente, Michele Lamuraglia.

Per mitigare l'inserimento paesaggistico della struttura all'interno del contesto urbanistico ed ambientale prescelto si prevede di realizzare parallelamente alla recinzione una aiuola della larghezza di 1,50 mi delimitata da cordoli prefabbricati all'interno della quale si provvederà a piantumare delle essenze autoctone tipiche dell'habitat di riferimento con lo scopo di mitigare la percezione visiva dell'interno del Centro Comunale di Raccolta.
  • Gravina in Puglia
  • Centri comunali di raccolta
Altri contenuti a tema
Raccolta straordinaria di rifiuti elettrici (Raee) Raccolta straordinaria di rifiuti elettrici (Raee) Proposto un calendario per la raccolta straordinaria di piccoli elettrodomestici in alcuni quartieri della città
CCR, ancora una proroga per il sito di C.da Graviglione CCR, ancora una proroga per il sito di C.da Graviglione In attesa dell’entrata in funzione dei due Centri di raccolta comunali definitivi
CCR: siamo in dirittura d’arrivo CCR: siamo in dirittura d’arrivo Ancora una proroga per il centro temporaneo di raccolta in contrada Graviglione?
CCR, prolungata apertura contrada Graviglione CCR, prolungata apertura contrada Graviglione Il centro rimarrà in attività sino a fine anno
Ex assessore Calculli: “un successo la raccolta itinerante di oli esausti” Ex assessore Calculli: “un successo la raccolta itinerante di oli esausti” Nel 2021 il 15% in più rispetto all’anno precedente
Ccr contrada Graviglione, ancora una proroga Ccr contrada Graviglione, ancora una proroga Altri sei mesi in attesa dei due nuovi centri comunali (zona Pip e sp 53)
Rifiuti ingombranti: per due giorni non si possono conferire Rifiuti ingombranti: per due giorni non si possono conferire Garantito invece il porta a porta
CCR, prolungata gestione sino a fine anno CCR, prolungata gestione sino a fine anno In attesa dei due centri in via di realizzazione
© 2001-2023 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.