Gravina turismo
Gravina turismo
Turismo

Discovering Puglia, promozione e valorizzazione delle antiche tradizioni

66 cammini alla scoperta di 118 comuni pugliesi

Prenderà il via dal prossimo 20 settembre il progetto di valorizzazione del territorio regionale, Discovering Puglia Vie e Cammini. Tra chiese rupestri, torri storiche, muretti a secco, masserie, castelli, tratturi, santuari, borghi antichi, siti megalitici, boschi, jazzi e aree protette grazie a Discovering Puglia Vie e Cammini. A piedi o in bici lungo le vie dei pellegrini, le strade dei crociati e le rotte dei mercanti, alla scoperta di territori nascosti. Promosso e organizzato dalla Regione Puglia, Assessorato all'Industria Turistica e Culturale, e dall'Agenzia Regionale del Turismo, Pugliapromozione, il progetto si svolge in partenariato con il Segretariato Regionale della Puglia presso il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, la Conferenza Episcopale Pugliese, l'ANCI Puglia, l'UNPLI Puglia e l'Associazione Europea delle Vie Francigene.
L'appuntamento è ogni domenica, dal 20 settembre al 1 novembre, per scoprire, grazie ad attività gratuite, 66 itinerari in 118 comuni di tutta la regione, le antiche vie di Puglia.

"Se è importante promuovere il brand Puglia e comunicare, altrettanto lo è offrire ai turisti prodotti di qualità in grado di legarli alla nostra terra. I percorsi a piedi o in bici di Discovering Puglia Vie e cammini possono attrarre turisti diversificati: appassionati di natura, ma anche di cultura e di gastronomia, famiglie, giovani e turisti della terza età – commenta l'Assessore all'Industria Turistica e Culturale, Gianni Liviano - I turisti soprattutto stranieri che amano venire in Puglia al di fuori della stagione più "calda" e gli stessi pugliesi potranno scoprire in autunno le tracce di una Puglia insolita e ricca di suggestioni. Con Discovering Puglia operatori e associazioni del territorio offrono non solo attraversamenti fisici, ma anche artistici e culturali. La cooperazione tra pubblico e privato, oltretutto, può anche aiutare a qualificare l'offerta turistica regionale e a sviluppare il senso della comunità".

Ricco il calendario degli appuntamenti. Sono 66 gli itinerari, tutti gratuiti, dal Gargano e Daunia a Bari e la Costa e alla Valle d'Itria, dalla Puglia Imperiale alla Magna Grecia, Murgia e Gravine, fino al Salento, lungo le vie storiche e devozionali. Si percorrono la Via Francigena da Celle San Vito a Brindisi, la Via Appia, la Via Traiana, la Via Micaelica, i Cammini materani da Bari e Barletta sino alle porte di Matera, la Via Leucadense verso il Santuario di Santa Maria de Finibus Terrae, ma si cammina o pedala anche lungo la ciclovia dell'Acquedotto, attraversando la Valle d'Itria, e le Vie dell'Olio, da Mesagne a Gallipoli, da cui nell'Ottocento passavano le carovane cariche dell'oro di Puglia dirette nel nord Europa, e poi la Terra e le Ferrovie delle Gravine.
  • Assessorato al turismo della Regione Puglia
  • Turismo
  • Cicloturismo
Altri contenuti a tema
Gravina verso Casa Sanremo Gravina verso Casa Sanremo Iniziativa coordinata dalla Confesercenti, partecipano sei Comuni
1 TTG Rimini, Gravina non partecipa al salone del turismo TTG Rimini, Gravina non partecipa al salone del turismo Assessore Calculli: “Abbiamo fatto altre scelte”
Turismo, estate soddisfacente per la Puglia Turismo, estate soddisfacente per la Puglia La Regione è presente al salone TTG di Rimini
Turismo, in Puglia un'estate di forte ripresa Turismo, in Puglia un'estate di forte ripresa Il primo bilancio segnala un incremento di arrivi
1 Con progetto Gravision una visita virtuale alla città Con progetto Gravision una visita virtuale alla città L'idea di due giovani studenti
Turismo ed estate: l’assessore Calculli respinge le critiche Turismo ed estate: l’assessore Calculli respinge le critiche "Noi lavoriamo con fiducia, altri strumentalizzano"
Fame Road, affidato il bando di promozione del progetto Fame Road, affidato il bando di promozione del progetto Appalto di 65mila euro affidato ad una cooperativa di Gravina
Nasce la rete “Terre di Murge Experience” Nasce la rete “Terre di Murge Experience” Un brand di destinazioni turistiche per promuovere storia, natura, gastronomia
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.