fidapa giornata donne- p moramarco
fidapa giornata donne- p moramarco
Convegni

Dibattito “Prevenzione e coraggio, il ruolo delle organizzazioni non governative”

L’ ass. Cilifrese: “La violenza significa tarpare le ali ad una persona”. Ippolito FIDAPA International: “Noi siamo sussidiarie alle istituzioni”.

"La violenza sulle donne-Prevenzione e coraggio, il ruolo delle organizzazioni non governative-" questo il tema trattato a Gravina nell'auditorium dell'Istituto tecnico commerciale "V. Bachelet", alla vigilia della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne del 25 novembre. Evento organizzato dalla FIDAPA sezione di Gravina.

Da sempre la FIDAPA BPW Italy (Federazione Italiana Donne Arti e Professioni) è stata sensibile al tema, e ricordiamo che la sezione di Gravina ha trattato in diverse occasioni l'argomento, ponendo la questione sulle attività efficaci che le organizzazioni non governative possano svolgere per affrontare il triste fenomeno. Sulla stessa scia, la neo Presidente Mariangela Aquila della FIDAPA, del distretto Sud Est sezione di Gravina che ha voluto organizzare questo dibattito inserito in un folto calendario di iniziative sul tema, in collaborazione con il Comune di Gravina, la Consulta comunale per le Pari Opportunità e la Camera Penale di Bari.

Entrati nell'auditorium, si notano subito dei quadri, una sedia vuota con un abito rosso e delle scarpe dello stesso colore, oltre all'arte visiva, si è potuto assistere anche alle performance artistiche dell'Accademia Musicale Gravinese a cura della Maestra Soprano Concetta Aquila, accompagnata al piano dal M° Francesco Cassano alla batteria M° Vincenzo Rutigliano; forte l'impatto comunicativo attraverso le varie arti.

Ha coordinato gli interventi Emma Grassi, seguiti dai saluti della presidente FIDAPA PPW Italy del distretto Sud-Est Elisabetta Grande, che ha voluto ricordare, citandone una per una, tutte le donne che in Italia nel corso del solo 2023, compongono la triste statistica del femminicidio. La presidente del distretto Sud-Est si è detta di voler sostenere e collaborare con organizzazioni non governative come Amnesty International sul tema "Il sesso senza consenso è stupro!" da portare all'attenzione dell'Organizzazione delle Nazioni Unite.

"Educare, educare noi genitori, far capire ai nostri figli cosa significa rispettare l'altro" -queste sono state le parole dell'assessore alle Pari Opportunità del comune di Gravina, Felicetta Cilifrese; "la violenza significa tarpare le ali ad una persona" che indipendentemente dal genere, ha sottolineato come sia importante partire dal contesto della famiglia, della scuola e delle istituzioni, "Prevenzione e coraggio" rivolgendo l'invito a chi è vittima di violenza a chiedere aiuto. Ha parlato di contesto culturale anche Antonella Testini, presidente della Consulta comunale per le Pari Opportunità. "Dobbiamo pensare ad un nuovo modo di stare insieme" -ha continuato - "Gli uomini devono rispettare le donne e le donne devono imparare a volersi un po' più bene" - conclude ringraziando la FIDAPA.

Un lungo percorso professionale, ricco di incarichi anche a livello internazionale, quello di Eufemia Ippolito Executive Finance Officer BPW International e Past Presidente Nazionale FIDAPA. "Noi siamo sussidiarie alle istituzioni"- ha esordito così, ricordando come sin dal 1930 la FIDAPA sia stata parte attiva per la promozione a livello nazionale e internazionale delle leggi a favore della parità di genere, "Abbiamo chiesto una direttiva in materia di violenza sulle donne, una direttiva che armonizzasse la parte giuridica a tutti gli Stati membri dell'Unione Europea". Richieste presentate tramite organizzazioni non governative alla Commissione Europea. "Abbiamo chiesto di inserire tra gli euro-crimini del Trattato Europeo, la violenza sulle donne". Ippolito ha specificato come la stessa UE non ha contezza dei dati del fenomeno delle violenze di genere, e poi si è rivolta alle donne più giovani affinché siano parte attiva, soprattutto sfruttando le possibilità di utilizzare fondi che la stesa Unione Europea mette a disposizione.

Successivamente non sono mancati, anche dal punto di vista giuridico, gli interventi qualificati di Marisa Savino di Altamura, prima donna ad essere eletta alla guida della Camera penale di Bari "Achille Lombardo Pijola" e Angela Lorusso Consigliera dell'Ordine degli Avvocati di Bari e presidente Associazione Avvocati di Gravina in Puglia.

Al dibattito ha portato il proprio contributo anche Faustina Petronella, operatrice del centro Anti-violenza Liberamente. Il centro rappresenta un servizio che opera sul territorio con diverse figure professionali quali, assistenti sociali, psicologi, avvocati. Petronella racconta come possano essere qualificati in diverse tipologie le violenze, che non sono esclusivamente quella fisica.

Gli ultimi fatti di cronaca hanno scosso l'Italia intera, lo stesso Presidente Mattarella ha espresso con incisione "Quando ci troviamo di fronte a una donna uccisa, alla vita spezzata di una giovane, a una persona umiliata verbalmente o nei gesti della vita di ogni giorno, in famiglia, nei luoghi di lavoro, a scuola - dice Mattarella - avvertiamo che dietro queste violenze c'è il fallimento di una società che non riesce a promuovere reali rapporti paritari tra donne e uomini". Il Presidente ha sottolineato la responsabilità di tutta la società, società che con il ruolo delle associazioni non governative possano essere da stimolo alla politica e alle istituzioni.

Nel territorio la FIDAPA (Federazione Italiana Donne Arti e Professioni) è da sempre attenta al tema della violenza sulle donne e di genere sviluppando azioni concrete e influenti.


Foto a cura di Paolo MORAMARCO
  • FIDAPA
  • Violenza Donna
  • Violenza sulle donne
Altri contenuti a tema
Hookup culture, comprendere il fenomeno dei rapporti occasionali Hookup culture, comprendere il fenomeno dei rapporti occasionali Un incontro focalizzato sull’importanza dei rapporti sani, arricchito da spunti di riflessione e momenti artistici
“HooKup Culture”: se ne discute a Palazzo di Città “HooKup Culture”: se ne discute a Palazzo di Città L’evento organizzato dalla Young Fidapa
Fidapa, Una serata per la Pace Fidapa, Una serata per la Pace Cerimonia degli auguri, armonia tra voci e parole
“Una Serata per la Pace” della Fidapa “Una Serata per la Pace” della Fidapa L'obiettivo: diffondere un messaggio di pace e solidarietà
A Gravina la marcia rosa A Gravina la marcia rosa Una iniziativa dell’associazione Punto GG contro la violenza sulle donne
Giornata contro la violenza sulle donne: riflessioni Giornata contro la violenza sulle donne: riflessioni 106, mettiamoci un punto. Non solo il 25 novembre per fermare i femminicidi
La violenza sulle donne, incontro della Fidapa La violenza sulle donne, incontro della Fidapa Il ruolo delle organizzazioni non governative
Marcia silenziosa per “Donne…il diritto di contare” Marcia silenziosa per “Donne…il diritto di contare” Parte oggi il calendario di iniziative per dire No alla violenza sulle donne
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.