controlli Polizia Locale
controlli Polizia Locale
La città

Da oggi in vigore le nuove regole dell'ordinanza

I divieti iniziano alle ore 15.00. Già sospeso il mercato settimanale

Da oggi e sino al 3 dicembre sono in vigore le nuove rigide regole fissate nell'ordinanza del sindaco Alesio Valente per frenare la crescita dei contagi di coronavirus.

Il provvedimento amplia il raggio delle zone off-limits (divieto di accesso), ricomprendendovi tutte le strade e le piazze del territorio comunale, dalle ore 15 alle ore 22 (orario di inizio del cosiddetto "coprifuoco" già previsto dal Dpcm del 3 novembre) e di domenica per l'intera giornata. Chiusi anche il parco Robinson e quelli della zona industriale. Esclusivamente di questi ultimi, tuttavia, si potrà usufruire solo per comprovate esigenze di salute.

Lo stazionamento è concesso soltanto in prossimità dei pubblici esercizi, al fine di evitare assembramenti all'interno degli uffici stessi. Il mercato settimanale è stato sospeso sino al 4 dicembre compreso. Viene anticipata alle 20.30 la chiusura degli esercizi commerciali, con facoltà di orario continuato nel corso della giornata. Resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio, nonché fino alle 22 la ristorazione con asporto così come indicato dalla normativa nazionale. Alla luce di queste disposizioni, resterà consentito, in tutto il territorio comunale, il transito per raggiungere abitazioni, attività commerciali, luoghi di lavoro o studio. Stop ai circoli pubblici e privati.

Importante: si potrà uscire per svolgere qualsivoglia attività di urgente necessità, senza autocertificazione.

I trasgressori saranno puniti con sanzione amministrativa pecuniaria di importo compreso tra i 400 e i 1.000 euro.

Le misure sono state prese dopo un lungo confronto con le autorità sanitarie e di pubblica sicurezza, all'interno del Coc (centro operativo comunale), con la Prefettura e la Regione. "L'ordinanza fa riferimento alle 15 come orario di inizio del divieto di stazionamento - spiega il sindaco Valente - poiché è nella fascia pomeridiana e serale, in particolare, che si registrano assembramenti. Quanto al mercato, sebbene il suo svolgimento sia stato sempre caratterizzato dal massimo controllo e dal rispetto delle norme da parte di cittadini e mercatali, si è scelto di sospenderne temporaneamente le attività proprio perché in questa fase della pandemia occorre un maggior rigore".

Conclude il primo cittadino gravinese: "Stiamo ragionando anche su eventuali, ulteriori misure riguardanti, ad esempio, le scuole e gli accessi dei visitatori al cimitero. Al fondo, tuttavia, resta l'invito ai cittadini al senso di responsabilità: senza la collaborazione di tutti e di ciascuno, sarà difficile, se non impossibile, arginare la diffusione della pandemia".
  • Ordinanza
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
Ordinanza di Emiliano: scuole aperte ma sempre con Dad a scelta Ordinanza di Emiliano: scuole aperte ma sempre con Dad a scelta Le superiori tornano in classe al 50% dall'1 febbraio
Covid, riattivato sostegno psicologico Covid, riattivato sostegno psicologico Un servizio di primo ascolto telefonico per supportare chi ha bisogno di aiuto psicologico
Coronavirus, scende ancora numero dei positivi Coronavirus, scende ancora numero dei positivi Ma non bisogna abbassare la guardia
Scuola in sicurezza con le squadre del tracciamento sanitario Scuola in sicurezza con le squadre del tracciamento sanitario La proposta della giunta regionale pugliese
Mons. Ricchiuti in visita ai reparti Covid della diocesi Mons. Ricchiuti in visita ai reparti Covid della diocesi Visite all'ospedale della Murgia e al Miulli
Covid: divieti prorogati per un mese Covid: divieti prorogati per un mese Le ordinanze del sindaco valide fino al 15 febbraio
Coronavirus, giorno di chiusura per la scuola San Giovanni Bosco Coronavirus, giorno di chiusura per la scuola San Giovanni Bosco Ordinanza del sindaco per il plesso in corso Vittorio Emanuele II
1 Scuola, in Puglia per ora non si cambia Scuola, in Puglia per ora non si cambia Firmata la nuova ordinanza per la prossima settimana
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.