sentenza tribunale
sentenza tribunale
Cronaca

Criminalità murgiana, 11 condanne e 22 assoluzioni

Dopo dieci anni si conclude il processo per un traffico di droga

Dopo ben dieci anni, si è concluso il processo per un traffico di droga riguardante il territorio murgiano, con base a Gravina. Ben 33 gli imputati tra cui Giuseppe Gigante che è stato assolto.

Il Tribunale di Bari ha inflitto 11 condanne mentre altre 22 persone sono state assolte per il venir meno dell'accusa di associazione mafiosa.

Alla sbarra era un presunto sodalizio, operativo sul territorio murgiano, con il controllo dello spaccio di sostanze stupefacenti nella città di Gravina negli anni dal 2002 al 2009. L'inchiesta è stata condotta dalla Direzione distrettuale antimafia di Bari.

Il Comune di Gravina si era costituito parte civile nel giudizio.
  • Droga
  • Tribunale di Bari
Altri contenuti a tema
Arrestati dai Carabinieri due giovani pusher Arrestati dai Carabinieri due giovani pusher Avevano allestito un negozio della droga nel centro storico
Possesso di droga, arrestati due ventenni Possesso di droga, arrestati due ventenni Sono stati bloccati dai carabinieri dopo un inseguimento
1 Manette ai polsi per uno spacciatore Manette ai polsi per uno spacciatore Bloccato dai carabinieri nei pressi di un supermercato
1 Blitz antidroga, due arresti a Gravina Blitz antidroga, due arresti a Gravina Già rimessi in libertà dopo il rito per "direttissima"
Droga: due incensurati in manette nel periodo festivo Droga: due incensurati in manette nel periodo festivo Le attività condotte dai Carabinieri di Gravina
Controlli antidroga, altro "pusher" in manette Controlli antidroga, altro "pusher" in manette Arrestato in casa dai Carabinieri
Inchiesta "Pandora", chieste 91 condanne per associazione mafiosa Inchiesta "Pandora", chieste 91 condanne per associazione mafiosa Alla sbarra i clan di Bari che hanno dominato nella provincia, anche a Gravina
A rischio di chiusura l'ufficio del giudice di pace A rischio di chiusura l'ufficio del giudice di pace Manca il personale. Il Comune deve correre ai ripari e risponde al Tribunale di Bari
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.