Consiglio Comunale
Consiglio Comunale
Politica

Consiglio Comunale: approvati i primi 5 punti

Via libera per la costruzione della piscina in zona Pip. I lavori sono stati aggiornati a giovedì pomeriggio

Nella seduta consiliare di lunedì 29 novembre, il Consiglio ha discusso e approvato i primi 5 dei 15 punti totali all'ordine del giorno previsti. Tra questi spicca quello relativo alla costruzione della piscina comunale che ha ottenuto l'atteso via libera per la sua costruzione in area artigianale, dopo che sono stati illustrati la progettazione definitiva ed esecutiva, dettagli di costruzione e la gestione economica della struttura.

Gli altri 10 punti di trattazione previsti (vedi in basso elenco dettagliato) sono stati così rinviati ad un nuovo consiglio comunale previsto per giovedì 2 dicembre alle 15.00.

Lunga e animata la fase preliminare dei lavori, caratterizzati da interpellanze e proposte di alcuni consiglieri. Il consigliere Moretti ha sollevato il problema dell'alcolismo dilagante tra i giovani e del preoccupante fenomeno delle slot-machine, sottolineando anche alcuni dubbi sull'inclusione del punto 12 (Delibera di Consiglio Comunale n. 29 del 23.11.2009: "Legge regionale n. 14 del 30.07.2009 e ss.mm. e ii. – Determinazioni dell'Amministrazione Comunale ai sensi dell'art. 6 comma 2" – MODIFICHE) nell'elenco degli argomenti da trattare. Carone ha invece chiesto chiarimenti su alcuni lavori affidati dal Comune di Gravina a trattativa privata e motivati dall'urgenza, mentre Carbone ha focalizzato l'attenzione sui problemi di via Consolazione e dell'Ospedale della Murgia, chiedendo rispettivamente modalità di intervento e tempi di consegna dell'immobile. Ricciardelli, infine, ha stigmatizzato la scelta del pagamento di un'imposta di € 350 sull'acquisto dei loculi presso il cimitero gravinese.

Dai banchi della maggioranza Buonamassa ha avanzato la richiesta di un consiglio comunale monotematico sulla questione del conferimento dei rifiuti, Varvara ha invitato ad una più proficua lotta all'evasione fiscale, mentre Cornacchia ha posto l'attenzione del consiglio sui problemi connessi con l'istallazione di alcune antenne nel centro abitato gravinese e i rapporti con la salute dei cittadini. Infine Lorusso ha evidenziato alcune difficoltà nell'intervento svolto al bastione medievale che servirà come centro di informazione turistica.

Diversi consiglieri di centro-destra, infine, hanno salutato con favore il rientro di Lapolla tra le fila della maggioranza (gruppo misto); molto critico si è invece mostrato invece Carulli che ha invitato i colleghi della maggioranza e lo stesso Lapolla a spiegare i veri perché di questo rientro, dopo le posizioni divergenti assunte nel recente passato. 

Di seguito i punti che saranno discussi nel consiglio comunale di giovedì prossimo:

6. Istituzione "Consulta dello Sport" – Approvazione Regolamento;
7. Approvazione Regolamento per la disciplina dell'Albo pretorio informatico ex art. 32 Legge n. 69/2009 e ss.mm.ii.;
8. Regolamento Consiglio Comunale vigente. Integrazione art. 78;
9. Piano diritto allo studio a.s. 2011;
10. Prelevamento dal fondo di riserva. Comunicazione al Consiglio Comunale – Art. 176 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267;
11. Deliberazione n. 167 di G.C. del 10.11.2010 avente ad oggetto: "Interventi urgenti sul patrimonio scolastico finalizzati alla messa in sicurezza e alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi, anche non strutturali, degli edifici scolastici – Scuola materna "Carlo Goldoni" e scuola elementare "Tommaso Fiore" – Variazione al Programma triennale delle OO.PP. 2010/2012 – Approvazione schema di convenzione". RATIFICA;
12. Delibera di Consiglio Comunale n. 29 del 23.11.2009: "Legge regionale n. 14 del 30.07.2009 e ss.mm. e ii. – Determinazioni dell'Amministrazione Comunale ai sensi dell'art. 6 comma 2" – MODIFICHE;
13. Art. 2 comma 2) della Legge Regionale 1 febbraio 2007, n. 1 (Norme relative all'esercizio provvisorio del bilancio di previsione per l'anno finanziario 2007) – Modifiche e integrazioni. Criteri per il calcolo del contributo relativo costo di costruzione ai sensi dell'art. 16 commi 6° e 9° del D.P.R. 6 giugno n. 380. Determinazioni;
14. Comunicazione al Consiglio Comunale – art. 176 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n.267;
15. Riconoscimento debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 373/2010 emessa dal Giudice di Pace di Gravina.
  • Consiglio Comunale
  • Raffaele Moretti
  • Maggioranza
Altri contenuti a tema
Si riunisce di nuovo il consiglio comunale, voto per i revisori dei conti Si riunisce di nuovo il consiglio comunale, voto per i revisori dei conti Incarico scaduto. L’amministrazione intende evitare diffida Prefetto
Via libera del consiglio al bilancio di previsione Via libera del consiglio al bilancio di previsione Critica l’opposizione per il ritardo. Il voto in videoconferenza
Convocato il tanto atteso consiglio comunale Convocato il tanto atteso consiglio comunale Al centro del dibattito l’approvazione del bilancio di previsione
1 Anna Gramegna nominata nuova assessora Anna Gramegna nominata nuova assessora Per il gruppo “Sud al centro”. La giunta è nuovamente al completo
1 Consiglio comunale, Valente prova a ricucire lo strappo Consiglio comunale, Valente prova a ricucire lo strappo Le dichiarazioni del gruppo "Democratici sempre"
3 A Gravina il Comune è "libero dalla plastica" A Gravina il Comune è "libero dalla plastica" Approvata mozione del M5S per l’eliminazione nelle strutture comunali
3 Valente si salva ma la maggioranza traballa Valente si salva ma la maggioranza traballa Approvato il rendiconto di bilancio. Chiesto l’azzeramento della giunta
Lorusso e Stimola aderiscono alla Puglia Popolare Lorusso e Stimola aderiscono alla Puglia Popolare Ufficializzata l’uscita dall’Udc e l’appoggio alla maggioranza guidata da Valente
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.