mercato settimanale 2
mercato settimanale 2
La città

Confcommercio: il Comune perde € 100.000

Sarebbero stati destinati per la riqualificazione urbana. Capone: "Noi non coinvolti in questo progetto"

Si acuisce la distanza tra la locale Confcommercio e l'assessorato comunale allo Sviluppo Economico. A tenere banco questa volta sono le graduatorie relative al bando per la riqualificazione urbana pubblicate nei giorni scorsi dalla Regione Puglia. Si tratta di un progetto che la Confcommercio ha criticato perché "non coinvolta" nella redazione dello stesso, e che ha detta della stessa organizzazione economica "l'ho ha penalizzato non prendendo molti punti di premialità previsti nel caso in cui i fondi fossero stati gestiti dal C.O.Agri Murgia e non dal Comune di Gravina".

"Come ci aspettavamo, l'assessorato allo sviluppo economico, ancora assegnato all'Assessore Aldo Dibattista, contro la nostra volontà ha presentato un progetto che non prevedeva il coinvolgimento del Consorzio Operatori Agro alimentare della Murgia della Confcommercio – dice Michele Capone del C.O.Agri Murgia –. È stato presentato un progetto che non ha rispettato quanto previsto dalle linee programmatiche dell'Amministrazione Divella che alla voce 'Mercatizziamoci' prevedeva la riqualificazione urbana e l'adeguamento igienico sanitario dei mercatini di ortofrutta rionali, che potevano essere individuati in quelli di Via Cadorna, di Via Punzi e di piazza S. Agostino. Si potevano – secondo Capone – realizzare eleganti e tipiche tettoie in legno per gli operatori e installare servizi igienici utili agli imprenditori commerciali che vi operano e ai cittadini consumatori".

Capone ha voluto esprimere delusione per il mancato coinvolgimento degli imprenditori in progetti simili. "Non si capisce perché – dice lo stesso Presidente del C.O.Agri Murgia – dobbiamo continuare a registrare azioni che danneggiano il sistema imprenditoriale locale. Non si capisce perché pur registrando evidenti errori amministrativi in diversi ambiti continuate a non ascoltarci. Non basta che chi sbaglia si assume la responsabilità di quello che ha fatto, ma ci auguriamo che si prenda coscienza che il tempo trascorso senza fare sviluppo diventa sempre più difficile recuperarlo e il gap che ci divide con altre comunità molto più piccole delle nostre diventa sempre più grande. Hanno preso € 100.000,00 comuni molto più piccoli di Gravina. In futuro, per scarsità di risorse a tutti i livelli, non si potranno più registrare opportunità di questo tipo e quindi anche se altri tenteranno di amministrare meglio sarà difficile che coglieranno le opportunità che ora ci vengono offerte su un piatto d'argento".
  • Assessore alle Attività produttive Aldo Dibattista
  • Michele Capone
  • C.O.Agri Murgia
Altri contenuti a tema
Fli a pezzi? Fli a pezzi? Dibattista sminuisce ma Carbone prende le distanze
Zona artigianale: troppe buche e tombini scoperti Zona artigianale: troppe buche e tombini scoperti L'Asso.T.Im. scrive al sindaco Valente
Fli  e la poltrona della discordia Fli e la poltrona della discordia Il partito rivendica la presidenza del consiglio ma Lupoli resiste.
Un mercato attrezzato in piazza Pellicciari? Un mercato attrezzato in piazza Pellicciari? L'idea della Confcommercio piace all'amministrazione comunale
Riapre l'Ufficio di collocamento: è già assalto di utenti Riapre l'Ufficio di collocamento: è già assalto di utenti Comune e Provincia soddisfatti
Bit: la Puglia spopola Bit: la Puglia spopola Ma Gravina non c'è. Il Parco nemmeno.
Tarsu: Confcommercio invita gli imprenditori a collaborare Tarsu: Confcommercio invita gli imprenditori a collaborare Il presidente Capone sugli accertamenti: "Ognuno faccia la propria parte"
Scoppia il caso "Murgia Informatica" Scoppia il caso "Murgia Informatica" Interrogazione di Varrese sul rimborso degli oneri concessori alla società
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.