centro raccolta rifiuti
centro raccolta rifiuti
La città

Centro di raccolta rifiuti, si cambia

Dismesse le isole ecologiche itineranti. Ecco le tipologie da conferire

Ha aperto da appena un giorno e già sono stati numerosi i conferimenti da parte degli utenti. Il centro comunale di raccolta temporaneo, è attivo dalla mattinata di ieri in via delle Palme, in contrada Graviglione.

Presso il nuovo centro di raccolta dei rifiuti, creato e gestito dalla Raccolio d'intesa con il Comune e l'Aro, si potranno smaltire tutti quei rifiuti che prima venivano conferiti nelle isole ecologiche itineranti.

Ovvero solo alcune tipologie di rifiuti. Infatti, nel centro di raccolta potranno essere buttati residui erbacei di potatura, plastica, metalli, carta, cartoni, organico, vetro, abiti e prodotti tessili, filtri dell'olio, toner e stampanti, oli vegetali e minerali, vernici, inchiostri, bombolette spray contenenti materiali pericolosi, farmaci scaduti, batterie e accumulatori, ingombranti, rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Il servizio sarà attivo dal lunedì al sabato (tranne nei giorni festivi), dalle 8 alle 13, e solo nella giornata di venerdì, anche dalle 16 alle 19.
Ovviamente potranno usufruire del servizio tutti i residenti del comune di Gravina, che all'atto del conferimento dovranno presentarsi muniti di tessera sanitaria.

Da Palazzo di Città ricordano che è severamente vietato abbandonare i rifiuti in assenza dell'operatore o all'esterno dell'area preposta alla raccolta. Per evitare abbandoni fraudolenti e per prevenire fenomeni di incuria e vandalismo, infatti l'area è stata dotata di un sistema di videosorveglianza.

Per i centri di raccolta fissi bisognerà ancora pazientare un po'. L'amministrazione comunale ha individuato due punti per realizzare i centri di raccolta dei materiali ingombranti.

Per il primo, da realizzare grazie ai finanziamento della città metropolitana di Bari e che sorgerà nell'area dell'ex depuratore comunale, bisogna attendere l'approvazione della progettazione esecutiva da parte degli enti competenti; per il secondo, invece, che sorgerà in zona Pip, i tempi dovrebbero essere meno lunghi visto che i lavori sono stati già aggiudicati.

Al momento per gli ingombranti e i rifiuti elettronici (Raee) rimane in piedi l'opzione, con due giornate di raccolta, del ritiro a domicilio previa chiamata al numero verde, che continuerà ad essere operativo fino all'entrata in funzione dei centri fissi.
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
CCR, in dirittura d’arrivo la firma dell’appalto CCR, in dirittura d’arrivo la firma dell’appalto Dopo una battuta d’arresto riprende per i Centri Comunali di Raccolta
Abbandono di rifiuti, campagne trasformate in discariche Abbandono di rifiuti, campagne trasformate in discariche Un problema che riguarda tutta la regione. Il triste fenomeno anche a Gravina
1 Centri fissi di raccolta, Calculli: “Ancora un po’ di pazienza” Centri fissi di raccolta, Calculli: “Ancora un po’ di pazienza” Intanto si intensificano i controlli e arrivano le multe. Rischio aumento costi per impurità organico
Problemi per lo smaltimento dei rifiuti ingombranti Problemi per lo smaltimento dei rifiuti ingombranti Invece riparte la distribuzione delle buste
1 Rifiuti ingombranti, il Comune potenzia il servizio Rifiuti ingombranti, il Comune potenzia il servizio A breve l’attivazione di un centro di raccolta temporaneo
Ripulita la discarica a cielo aperto nei pressi del canile Ripulita la discarica a cielo aperto nei pressi del canile Numerosi gli interventi anche in altre zone dopo la Pasquetta
7 Una discarica a cielo aperto alla periferia Una discarica a cielo aperto alla periferia Uno spettacolo indecoroso che merita una riflessione
2 Gite fuori porta “Pulite” a Pasquetta Gite fuori porta “Pulite” a Pasquetta Il Comune mette a disposizione due punti di raccolta per evitare l’abbandono dei rifiuti
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.