Anziani
Anziani
La città

Centro anziani, il Comune conferma la gestione alla cooperativa San Sebastiano

Affidamento biennale con una convenzione retroattiva

Gli anziani di Gravina avranno ancora il loro centro di piazza Cavour, l'unico autorizzato dal Municipio gravinese per le attività di socializzazione, educazione all'autonomia, attività ricreative e culturali dedicati alla popolazione anziana. A gestirlo e a curare le attività quotidiane sono stati confermati i soci della cooperativa San Sebastiano.

Per regolare i rapporti tra l'ente comunale e la cooperativa è stata rinnovata la convenzione già sottoscritta nel 2011 per regolamentare "l'accesso, la fruizione e la partecipazione alle attività del centro polivalente, dando atto che le risorse finanziarie sarebbero state quelle previste nella programmazione del PSZ dell'Ambito di Altamura 2010/2012 e che la durata della medesima sarebbe stata biennale".
Indirizzi che anche l'attuale amministrazione comunale ha inteso confermare sottoscrivendo una nuova convenzione con la cooperativa per consentire "il protrarsi delle attività del Centro Anziani così come dalla stessa svolte fino ad oggi e disponendo il rinnovo della convenzione sopra indicata fino alla scadenza del biennio decorrente dal 31/01/2013 al 30/01/2015".
In pratica un accordo finalizzato a definire i rapporti futuri, ma soprattutto quelli già passati nel 18 mesi precedenti. Il ritardo non viene giustificato nel deliberato di giunta che si limita a motivare la scelta dettata dalla necessità "di assicurare il funzionamento del centro per il grande impatto e l'utilità sociale dimostrata" specificando che "la copertura delle spese necessarie per la gestione e la fruizione del Centro Sociale Polivalente per Anziani si farà fronte con l'utilizzo delle risorse finanziarie previste e confermate con la programmazione del Piano Sociale di Zona 2014/2016".

Il centro anziani di piazza Cavour è stato istituito nel 2011 a seguito di un progetto proposto dalla cooperativa San Sebastiano e sostenuto dal Comune di Gravina, che ha concesso in comodato d'uso gratuito, per 19 anni, gli immobili di sua proprietà. I lavori di ristrutturazione dei locali, acquisto e sistemazione dell'arredo necessario, invece, sono stati sostenuti della Fondazione Vodafone Italia.
  • Comune di Gravina in Puglia
  • Centro anziani
  • Cooperativa San Sebastiano
Altri contenuti a tema
Ordinanza del Comune, le risposte ai dubbi più frequenti Ordinanza del Comune, le risposte ai dubbi più frequenti Palazzo di Città diffonde un vademecum
Comune vara misure di sostegno Comune vara misure di sostegno Contributi per famiglie e minori, esenzione dal servizio mensa e canoni di locazione
Contro la violenza sulle donne il Comune si tinge di rosso Contro la violenza sulle donne il Comune si tinge di rosso In presenza le attività del Centro antiviolenza LiberaMente. Iniziativa Fidapa: due targhe ricordo vittime
Aggiornamento albo scrutatori Aggiornamento albo scrutatori Le domande vanno presentate entro il 30 novembre
Bando Street art, Comune candida “La Città invisibile” Bando Street art, Comune candida “La Città invisibile” Un progetto redatto con gli artisti locali per rispondere all’avviso pubblico regionale
Il Municipio si veste di bianco per “illumina Novembre” Il Municipio si veste di bianco per “illumina Novembre” Anche il Comune di Gravina aderisce alla campagna di sensibilizzazione per la lotta al cancro dei polmoni
1 Bando Gal Murgia Più, progetto per ripristino strade rurali Bando Gal Murgia Più, progetto per ripristino strade rurali Disco verde della giunta Valente
Pianta organica, denuncia di Cardascia, Meliddo e Cataldi Pianta organica, denuncia di Cardascia, Meliddo e Cataldi La prima commissione consiliare chiede lumi all’assessore Calculli sullo spostamento di un vigile in un ufficio comunale
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.