visita de ruggieri a gravina
visita de ruggieri a gravina
La città

Candidatura a Capitale italiana della cultura 2027

L’ex sindaco di Matera Raffaello De Ruggieri ricevuto a Palazzo di Città

Continua il percorso di Gravina verso la candidatura per il titolo di Capitale italiana della Cultura 2027. In attesa della pubblicazione del bando da parte del Ministero della Cultura, l'Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Fedele Lagreca sta avviando tutte le iniziative propedeutiche alla scrittura del dossier da inviare al Ministero.

Tra queste anche l'invito a Palazzo di città di Raffaello De Ruggieri ex sindaco di Matera e fautore della rinascita dei Sassi materani, essendo tra i fondatori del circolo culturale La Scaletta e tra i promotori dell'istituzione del Parco della Murgia Materana. Nella sua lunga carriera ha presentato diverse proposte di legge relative ai Sassi e alla loro conservazione. È inoltre il fondatore e direttore della fondazione Zetema, che sotto la sua guida ha inaugurato il Museo della Scultura Contemporanea a Matera, ha promosso il restauro della Cripta del Peccato Originale e l'apertura della Scuola di Alta Formazione e Studio dell'Istituto Centrale del Restauro nella città di Matera, la prima nel meridione. Inoltre, la fondazione ha istituito la Casa di Ortega (museo-laboratorio delle arti applicate nei Sassi di Matera), con conseguente restauro del quattrocentesco palazzo Gattini che lo ospita. Nel 2007, De Ruggieri è stato nominato dall'allora ministro Francesco Rutelli, componente del Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici mentre nel 2012 è stato insignito della toga d'oro, nell'aula magna del Tribunale di Matera. È stato poi nel comitato che ha portato Matera ad essere designata capitale europea della cultura nel 2019 oltre ad aver guidato l'amministrazione Materana dal 2015 al 2020.

L'incontro, avvenuto per iniziativa del Consigliere Comunale Ignazio Lovero, delegato dal sindaco "alla tutela e valorizzazione degli ipogei, dell'habitat rupestre e della Gravina" e alla candidatura a "Capitale Italiana della Cultura", è stata l'occasione per un primo confronto tra De Ruggieri, il sindaco Lagreca, l'assessore al marketing territoriale Giusy Festa e il presidente della Fondazione Ettore Pomarici Santomasi, Filippo Tarantino.

Durante la lunga chiacchierata, il consigliere Lovero ha illustrato quali sono gli obiettivi che l'Amministrazione Comunale intende raggiungere, ribadendo la necessità di affiancare al costituendo comitato promotore, menti illuminate come l'avvocato De Ruggieri che ha guidato l'amministrazione materana durante il 2019, anno in cui il capoluogo lucano ha rivestito il ruolo di Capitale Europea della Cultura.

In veste ufficiale è stato il sindaco Lagreca a chiedere collaborazione a De Ruggieri che sin dagli anni 60 ha guidato un movimento culturale con il Circolo La Scaletta capace, col tempo, di ispirare la politica lucana in un'ottica di recupero del Rione Sassi e di tutta la tradizione lucana.

Durante il suo intervento l'ex sindaco De Ruggieri ha esortato l'amministrazione ad agire su più fronti partendo, però, dal necessario coinvolgimento della cittadinanza che deve riappropriarsi della conoscenza dei luoghi e della cultura locale per riscoprire l'orgoglio di essere gravinesi.

"Senza l'orgoglio e la partecipazione dall'intera cittadinanza non ci sarà mai una vera rinascita sociale. Per raggiungere l'ambizioso traguardo di diventare Capitale della cultura occorrerà trovare un minimo comune denominatore intorno al quale l'intera comunità si deve riconoscere e unire per poi raccontarsi al Paese intero" ha spiegato De Ruggieri.

Il sindaco Lagreca ha accolto con favore l'esortazione di De Ruggieri e dopo aver chiesto ufficialmente una collaborazione con l'ex sindaco si è detto "pronto ad accettare la sfida".
La mattinata è proseguita con la visita presso i tesori della Fondazione Santomasi che hanno incantato De Ruggieri e con la passeggiata presso il Pianoro della Madonna della Stella.
"Uno spettacolo unico e suggestivo che però non può convincere se non sorretto da un opportuno senso di comunità" ha concluso De Ruggieri.
7 fotovisita de ruggieri a gravina
visita de ruggieri a gravinavisita de ruggieri a gravinavisita de ruggieri a gravinavisita de ruggieri a gravinavisita de ruggieri a gravinavisita de ruggieri a gravinavisita de ruggieri a gravina
  • Comune di Gravina in Puglia
  • Cultura
Altri contenuti a tema
Pianificazione Urbana e Ristrutturazione Edilizia, secondo incontro Pianificazione Urbana e Ristrutturazione Edilizia, secondo incontro L'Amministrazione Comunale si confronta con la comunità per una definizione condivisa di sviluppo della città
1 Candidatura Capitale Cultura 2027, cercasi esperto Candidatura Capitale Cultura 2027, cercasi esperto Un soggetto autorevole che si occupi della preliminare progettazione del processo di candidatura
Codice comportamento dipendenti comunali, avviso del Comune Codice comportamento dipendenti comunali, avviso del Comune Coinvolgimento della comunità con proposte e osservazioni entro il 22 febbraio
Primo appuntamento con la legge regionale 36/2023 Primo appuntamento con la legge regionale 36/2023 A Palazzo di Città un Tavolo tecnico su pianificazione urbana e ristrutturazione edilizia
4 Pianificazione Urbana e Ristrutturazione Edilizia, se ne discute al Comune Pianificazione Urbana e Ristrutturazione Edilizia, se ne discute al Comune Condivisione e partecipazione per costruire la Gravina di domani alla luce della nuova legge regionale 36 del 2023
Il Comune partecipa al Bando Inte.R.SS.eca Il Comune partecipa al Bando Inte.R.SS.eca Per realizzare interventi su infrastrutture adibite ai servizi sociali e socio-assistenziali
Il Comune aderisce all’avviso per assunzione personale Il Comune aderisce all’avviso per assunzione personale Si chiedono tre unità a tempo indeterminato da utilizzare per i progetti europei per la coesione
18mila mq al CIM per una Zona Franca Doganale 18mila mq al CIM per una Zona Franca Doganale Il Comune ha assegnato l’area in zona Pip per consentire al Consorzio la partecipazione al bando della Zes
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.