professor wigand conferenza clima
professor wigand conferenza clima
La città

Cambiamenti climatici: se ne discute a Gravina

Nei saloni della fondazione "Pomarici Santomasi" ciclo di incontri

Quale incidenza stanno avendo i cambiamenti climatici sui territori di Puglia e Basilicata? Quali, in queste aree, le conseguenze delle pratiche agricole intensive e delle piogge torrenziali?

Sono i quesiti ai quali sono impegnati a dare risposta scienziati, ricercatori e studiosi provenienti da tutto il mondo che in questi giorni, e fino a venerdì prossimo, si confronteranno sul delicato tema prendendo parte al ciclo di incontri e seminari coordinato dal professor Ernest Wigand, paleoecologista e archeologo di fama internazionale. L'iniziativa, che gode del patrocinio del Comune di Gravina in Puglia, è in corso di svolgimento presso la sala convegni della fondazione "Ettore Pomarici Santomasi". Wigand, docente alla California State University di Bakersfield ed alla "Division earth and ecosystem science" del "Desert research institute" di Reno, in Nevada, ha di recente svolto ricerche sulla ricostruzione delle comunità vegetali passate e sui climi che li hanno colpiti, focalizzando l'attenzione sugli stravolgimenti climatici quaternari a breve termine nel Gran Bacino (un bacino idrografico dell'area occidentale degli Stati Uniti), nel Mediterraneo ed in Medio Oriente, indagandone gli effetti sulle dinamiche paesaggistiche e sulle comunità locali. Attualmente, inoltre, sta conducendo ricerche in Medio Oriente, in particolare in Iran, oltre a quelle portate avanti nei territori a cavallo tra Puglia e Basilicata a partire dalla zona di Gravina, città eletta già da anni campo base dei suoi studi scientifici nell'Italia meridionale.

Ai lavori seminariali, andati in scena lunedì e martedì, si aggiungerà - nella giornata di mercoledì 11 Luglio - una missione esplorativa nei luoghi oggetto di studio e nelle aree oggetto di interesse. Giovedì 12 Luglio, invece, doppia sessione (al mattino, dalle 9 alle 12.30; il pomeriggio, dalle 14 alle 17). A quella pomeridiana prenderanno parte anche il sindaco Alesio Valente ed il generale di brigata Antonio Danilo Mostacchi, comandante della Regione Carabinieri Forestali Puglia. Al centro del confronto, le misure di contenimento dei fenomeni erosivi messi in atto dall'uomo e derivanti dal cambiamento climatico. Infine, venerdì 13, dibattito finale, saluti e chiusura.
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.