gravina
gravina
La città

Bit: la Puglia spopola

Ma Gravina non c'è. Il Parco nemmeno. La Confcommercio: "Non c'era neppure un volantino".

Grande soddisfazione per la trentatreesima edizione della Bit di Milano, la borsa internazionale del turismo.

La Puglia si e' presentata al pubblico della Bit con l'agenzia regionale del turismo "Pugliapromozione" e gli operatori turistici privati. La Regione, con un area espositiva di circa 500 metri quadri suddivisa per moduli, ha fatto il pieno di visitatori: natura, enogastronomia, arte e cultura, tradizione e spiritualità, eventi e intrattenimento le carte vincenti sfoderate per richiamare visitatori. Minor successo per lo stand della Provincia di Bari.

Assente (come del resto tante altre città) Gravina, rappresentata solo dalla masseria Sant'Angelo che ha presenziato alla Bit con alcuni prodotti locali grazie al circuito delle masserie didattiche. Un'assenza giustificabile perché evidentemente gli operatori locali sono ancora in fase di start up o ancora meglio nella città del pane e del vino, l'idea di un sistema turismo è ancora embrionale, come del resto conferma lo stesso assessore al turismo Sergio Varvara, promotore nei mesi scorsi del primo forum sul turismo: "Si fa presto a spendere 12.000 euro per partecipare alla Bit, ma a che serve? Piuttosto vorremmo spendere quelle risorse per creare servizi per i turisti e organizzare il nostro sistema turismo. Per ora organizziamoci e lavoriamo per fare rete poi andiamo fuori casa a promuoverci".

All'edizione 2013 della Bit però c'è stato un grande assente. Un vuoto definito "drammatico" dal presidente della Confcommercio, Michele Capone, che ha visitato la fiera: "Il parco dell'Alta Murgia - denuncia Capone - non solo non aveva uno stand dedicato, ma nè la Regione Puglia nè la Provincia di Bari avevano materiale del Parco. Eppure, l'ho richiesto espressamente, spiegando di essere fortemente interessato al turismo naturalistico dei parchi nazionali".

Gli altri parchi regionali erano sponsorizzati con offerte e materiale informativo, mentre dell'Alta Murgia nemmeno un volantino. Perché?

  • Michele Capone
  • Sergio Varvara
Altri contenuti a tema
Dietrofront al Comune, tornano i vecchi assessori Dietrofront al Comune, tornano i vecchi assessori Valente nomina in giunta Peragina, Lorusso, Varvara e Santomasi
Gravina si fa bella sulle tovagliette da pub Gravina si fa bella sulle tovagliette da pub Nuova iniziativa di marketing turistico
Zona artigianale: troppe buche e tombini scoperti Zona artigianale: troppe buche e tombini scoperti L'Asso.T.Im. scrive al sindaco Valente
Un mercato attrezzato in piazza Pellicciari? Un mercato attrezzato in piazza Pellicciari? L'idea della Confcommercio piace all'amministrazione comunale
Tarsu: Confcommercio invita gli imprenditori a collaborare Tarsu: Confcommercio invita gli imprenditori a collaborare Il presidente Capone sugli accertamenti: "Ognuno faccia la propria parte"
Scoppia il caso "Murgia Informatica" Scoppia il caso "Murgia Informatica" Interrogazione di Varrese sul rimborso degli oneri concessori alla società
I commercianti alzano la voce I commercianti alzano la voce Due iniziative per rispondere alla crisi
Il Natale divide i commercianti gravinesi Il Natale divide i commercianti gravinesi Confcommercio: "Vendite in calo"
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.