rifiuti abbandonati in zona pip
rifiuti abbandonati in zona pip
La città

Rifiuti: dilaga il “sacchetto selvaggio”, il Comune corre ai ripari

Verranno usate anche le fototrappole per multare gli inquinatori

Superate le festività natalizie e l'emergenza neve, a distanza di una decina di giorni, ciò che rimane è un dato: nel paese si sono registrati preoccupanti picchi di abbandono sconsiderato dei rifiuti.

Tolte le attenuanti, comunque ingiustificabili, rimane l'elemento preoccupante dell'aumento nelle ultime settimane del fenomeno del "Sacchetto Selvaggio".

Un fenomeno che l'amministrazione comunale ha deciso comunque di tenere sotto controllo. E' notizia di pochi giorni fa quella dell'elevazione di alcune multe per irregolarità nel conferimento dei rifiuti nella raccolta porta a porta ma da Palazzo di Città assicurano che anche sul sacchetto selvaggio la guardia è sempre alta.

"Noi non stiamo fermi a guardare, ma intensificheremo nei giorni prossimi i controlli con la Polizia locale e con l'aiuto di guardie ambientali che di concerto con la stessa polizia locale interverranno in caso di fenomeni di abbandono rifiuti" - dice l'assessore all'igiene e al decoro urbano Paolo Calculli, che sottolinea come, a breve, l'amministrazione disporrà anche dell'arma delle fototrappole. Sono in arrivo e saranno un fondamentale supporto per la lotta contro gli abbandoni.

"Stiamo lavorando per migliorare la qualità del servizio e nel contempo non trascureremo di continuare a perseguire in modo sempre più pesante chi continua a essere incivile"- sottolinea Calculli, preannunciando due ulteriori novità del servizio: l'eliminazione, a breve, dei cassonetti in zona Pip, con l'avvio conseguente della raccolta porta a porta; e l'avanzamento delle fasi di realizzazione dei centri di raccolta comunale, che verranno attivati in zona Pip e successivamente sulla provinciale Gravina Matera, quest'ultimo però, con tempi di realizzazione ancora da definire.
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
1 Ecopulizia, volontari al lavoro Ecopulizia, volontari al lavoro Raccolti rifiuti nelle periferie. Piantati alberi e seminati semi per una città più sostenibile
Rifiuti: un Ccr a Gravina, arriva la firma del contratto Rifiuti: un Ccr a Gravina, arriva la firma del contratto Sei mesi per la realizzazione del centro di raccolta comunale
Rifiuti ingombranti: molte richieste per il ritiro a domicilio Rifiuti ingombranti: molte richieste per il ritiro a domicilio Oltre 5187 interventi di prelievo nei Comuni dell’Aro Ba/4
4 Abiti usati abbandonati per strada, l’amministrazione fa sul serio Abiti usati abbandonati per strada, l’amministrazione fa sul serio Assessore Calculli annuncia: "Fototrappole in zona"
Centri comunali di raccolta, si attende la firma del contratto Centri comunali di raccolta, si attende la firma del contratto La Regione incalza l’Unicam: "Realizzare i Ccr o perdita del finanziamento"
CCR, in dirittura d’arrivo la firma dell’appalto CCR, in dirittura d’arrivo la firma dell’appalto Dopo una battuta d’arresto riprende per i Centri Comunali di Raccolta
1 Centro di raccolta rifiuti, si cambia Centro di raccolta rifiuti, si cambia Dismesse le isole ecologiche itineranti. Ecco le tipologie da conferire
Abbandono di rifiuti, campagne trasformate in discariche Abbandono di rifiuti, campagne trasformate in discariche Un problema che riguarda tutta la regione. Il triste fenomeno anche a Gravina
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.