Anffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al Vida
Anffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al Vida
Eventi e cultura

Anffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al Vida

Il sindaco Alesio Valente: "Si parla tanto di inclusione sociale, questa sera si è passati davvero dalle parole ai fatti"

Elezioni Regionali 2020
Una performance che non ha nulla da invidiare alle grandi compagnie teatrali, quella portata in scena dai ragazzi dell'Anffas Onlus e della Cooperativa Sociale "Nuovi orizzonti" insieme ad alcuni ragazzi della Compagnia teatrale gravinese "Colpi di Scena".

Dopo un intero inverno passato a lavorarci su, il risultato ha superato le aspettative: sono riusciti a strappare sorrisi, applausi e anche qualche lacrima di felicità.
"Quei figuri di tanti anni fa" di Eduardo De Filippo è ambientato in una casa di gioco clandestina, chiamata per non destar sospetti "Circolo della Caccia". Il gestore del Circolo è Don Gennaro, a caccia di polli da spennare, avvalendosi dell'aiuto del "Barone" e di Luigi Poveretti, un uomo incaricato di fare il "palo", e cioè di passargli le carte vincenti sollecitato da determinati segni poc'anzi concordati. Il 'pollo' individuato è l'avvocato Fattibene, spinto dalla baronessina Rosy e la contessina Fifì a puntare di più. Intorno al tavolo ci sono anche Peppinella detta "Sciù Sciù", fidanzata di Don Gennaro, la "marchesa madre" Assunta, la cameriera disperata Filomena, Scuppetella, pregiudicato per furto, Scamuso, latitante e ricercato per aver ucciso sua moglie, Giovannino, giocatore incallito e indebitato fino al collo, e Riccardo, fidanzato di Emilia sorella di Giovannino. Il 'palo' Luigi Poveretti si rivela non all'altezza del compito assegnato combinando solo guai e facendo arrabbiare Don Gennaro. A dare una svolta alla vicenda, è l'improvvisa irruzione di Emilia, che minaccia Don Gennaro Fierro e gli altri giocatori e invita il fidanzato a tornare a casa. E con l'arrivo della polizia si chiude il sipario del Vida.

"Applaudite questi ragazzi perché hanno lavorato tanto e se lo meritano" ha esordito il direttore del Teatro Vida Michele Mindicini al momento dei ringraziamenti. Invitato sul palco il primo cittadino di Gravina, Alesio Valente, ha affermato: "Si parla tanto di inclusione sociale, questa sera si è passati davvero dalle parole ai fatti. Vedere questi ragazzi insieme a chi l'attore lo fa per professione riempie il cuore di orgoglio e ci fa capire che una comunità migliore è possibile".
In segno di riconoscenza per la disponibilità dimostrata dalla Compagnia "Colpi di Scena", le due Cooperative Sociali hanno donato a Mindicini una Cola Cola realizzata dai ragazzi durante una delle attività laboratoriali svolte in sede, e in chiusura grande commozione per la bellissima poesia scritta dai ragazzi letta da Mimma Derosa sulla diversità: "Tu non sei come me, son fortunato, davvero ti sono grato, perché non siamo uguali, vuol dire che noi due siamo speciali".
28 fotoAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al Vida
Anffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al VidaAnffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al Vida
  • Teatro Vida
  • Nuovi orizzonti
  • Anffas
Altri contenuti a tema
Un corso gratuito di qualifica per "Operatore di acconciatura” Un corso gratuito di qualifica per "Operatore di acconciatura” A cura della "Nuovi Orizzonti". Scadenza dell'avviso: 30 settembre 2020
Al Vida si guarda al futuro Al Vida si guarda al futuro Al teatro gravinese si lavora per la prossima stagione della rassegna “Amattori insieme”
Teatro virtuale con i Colpi di Scena Teatro virtuale con i Colpi di Scena Come una canzone… spettacolo teatrale in streaming per la compagnia gravinese
Garanzia giovani, corsi a distanza per la Nuovi Orizzonti Garanzia giovani, corsi a distanza per la Nuovi Orizzonti Riprendono i corsi con nuove modalità di lezione da casa
Anche il teatro Vida in "quarantena" Anche il teatro Vida in "quarantena" Attività sospese dopo disposizioni del Governo su coronavirus. Salta lo spettacolo del weekend
Il Vida festeggia il suo direttore artistico Il Vida festeggia il suo direttore artistico Spettacolo della compagnia “Colpi di scena” per il compleanno di Michele Mindicini
Ridere fa bene, a teatro è tutta salute Ridere fa bene, a teatro è tutta salute La compagnia casertana "Come i Curumba" diverte il pubblico del Vida
Al teatro Vida va ancora in scena la Shoah Al teatro Vida va ancora in scena la Shoah La compagnia “colpi di scena”, a grande richiesta, continua le repliche per le scuole di “Come una rana d’inverno”
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.