Soldi
Soldi
Territorio

Finanziato il piano sviluppo locale del Gal

Particolare attenzione verso le aree rurali dei comuni membri. Tra questi, anche Gravina in Puglia

É stato ammesso a finanziamento, con delibera di Giunta regionale, il Piano di Sviluppo Locale del Gruppo d'Azione Locale (Gal) "Murgia più", consorzio pubblico privato di cui fa parte anche il Comune di Gravina in Puglia. L'Agea, Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura, si occuperà di liquidare il finanziamento comunitario nell'ambito delle erogazioni che saranno disposte ai sensi della Misura 413 "Strategie di Sviluppo Locale" dell'Asse 4 – "Attuazione dell'impostazione Leader" che fanno parte del Programma di Sviluppo Rurale per la Puglia 2007-2013. Il Gal Murgia Più, società consortile a responsabilità limitata, esercita la propria funzione senza scopo di lucro per la finalità consortili. La società è composta da soggetti sia pubblici che privati.

Soddisfatto l'Assessore ai Rapporti con Enti, Michele Vitrani, che ha affermto: «Il GAL "Murgia più", è una vera e propria Agenzia di Sviluppo Locale che ha l'obiettivo di sostenere il tessuto economico e sociale dei comuni di Gravina in Puglia, Minervino Murge, Poggiorsini, Canosa, Spinazzola e Ruvo di Puglia. Obiettivo specifico è quello di favorire l'informazione, l'innovazione, il marketing, oltre che fungere da supporto, nel processo di miglioramento qualitativo e quantitativo, delle attività svolte nelle predette aree. Una particolare attenzione è destinata alle aree rurali, dove la stessa residenza stabile in azienda è spesso scoraggiata dalla mancanza di attrattività, di prospettive di lavoro e da problemi di estrema dispersione sul territorio delle aziende ricadenti. Sono convinto che attraverso i fondi comunitari, con una disponibilità di circa 13 milioni di euro, il Gal sarà in grado di informare e sostenere maggiormente il sistema economico del territorio rurale, quello produttivo agricolo, nonché tutti gli altri settori e comparti legati a processi di valorizzazione dell'identità territoriale del territorio di Murgia Più. Il Gal offrirà la possibilità di stimolare lo spirito imprenditoriale locale, coniugando la valorizzazione e la salvaguardia del nostro territorio, attraverso l'emanazione di molteplici bandi che finanzieranno le iniziative previste dalle varie Misure fino al 50% dei costi ammissibili. Finalmente una opportunità concreta nel settore rurale, primaria fonte economica del nostro territorio. Inoltre, vorrei evidenziare la capacità dell' Amministrazione Vendola di attingere a tutte le fonti di finanziamento che i vari Enti mettono a disposizione, proponendo progetti sempre validi, tanto da essere ammessi, nella maggior parte dei casi, a finanziamento».
  • Finanziamenti
  • Sviluppo locale
Altri contenuti a tema
In Puglia tornano i “NidI”, nuove iniziative d'impresa In Puglia tornano i “NidI”, nuove iniziative d'impresa Misure di sostegno alle micro e medie imprese dalla Regione Puglia
Fondi per gli Istituti scolastici: circa 3,5 milioni di euro per il Comune Fondi per gli Istituti scolastici: circa 3,5 milioni di euro per il Comune Quattro progetti in graduatoria ammessi a finanziamento
Finanziamenti ministeriali per opere pubbliche: Gravina non c’è Finanziamenti ministeriali per opere pubbliche: Gravina non c’è Palazzo di Città: “il Comune ha risposto ad altri avvisi pubblici”
Rigenera Italia: 260mila euro a Gravina Rigenera Italia: 260mila euro a Gravina M5S. “Un’occasione straordinaria per incidere sul territorio e migliorare la qualità di vita”
Finanziato il recupero della cisterna di piazza Notar Domenico Finanziato il recupero della cisterna di piazza Notar Domenico Parisi ("Gravina sotterranea") ne spiega l'importanza
1 Attingere ai fondi della misura Sport e periferie Attingere ai fondi della misura Sport e periferie Le consigliere cinque stelle sollecitano risposte dal Comune
Programma straordinario in materia di spettacolo: pubblicata la modulistica Programma straordinario in materia di spettacolo: pubblicata la modulistica C'è tempo fino al 30 settembre per presentare domanda
100 milioni di euro per il patrimonio culturale pugliese 100 milioni di euro per il patrimonio culturale pugliese Uno straordinario investimento della regione sul futuro delle comunità e dei giovani della Puglia
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.