Fotografia
Fotografia
Eventi e cultura

Al via il concorso di fotografia “Una donna nei vicoli del centro storico” – Immagini di Donna

I dettagli del bando indetto dalla Fondazione "Ettore Pomarici Santomasi"

La Fondazione Ettore Pomarici Santomasi, per tener fede al legato del barone Ettore Pomarici Santomasi, ha indetto il bando della 3^ edizione 2017 del concorso di fotografia "Una donna nei vicoli del centro storico" – Immagini di Donna.

Il concorso, finalizzato alla valorizzazione dell'arte nella fotografia e nella poesia, è strutturato in due sezioni: la prima sezione è riservata alle donne in età compresa fra da 18 e 20 anni compiuti, mentre la seconda sezione a uomini e donne che abbiano compiuto 18 anni. È ammessa la partecipazione ad una sola sezione.
Due le aree su cui produrre un elaborato: per l'area fotografica, i concorrenti dovranno presentare una fotografia, a colori o in bianco e nero, il cui soggetto principale dovrà essere la figura di una donna calata nel contesto di vicoli e case di un centro storico, con un breve commento che la interpreti. Per l'area dedicata alla poesia, invece, dovranno presentare un testo poetico che descriva un momento di vita nel centro storico, della lunghezza massima di 20 versi.

La partecipazione al concorso è gratuita e i concorrenti dovranno avere e dichiarare il pieno possesso dei diritti sugli elaborati inviati e consentire l'uso gratuito degli stessi da parte della Fondazione Ettore Pomarici Santomasi - o di soggetti terzi individuati dall'Ente - per attività di comunicazione e divulgazione.

C'è tempo sino a martedì 28 marzo 2017 per presentare il proprio elaborato, il quale dovrà essere consegnato in una busta chiusa e sigillata, su cui si dovrà precisare la sezione per la quale si concorre e l'area scelta. Quest'ultima dovrà contenere altre due buste sigillate: in una delle due buste andrà inserita la stampa della foto su carta fotografica o della poesia su un cartoncino in formato A4 (cm 20 x cm 29,7), e dovrà essere anonima. La seconda busta dovrà contenere la domanda di partecipazione, debitamente compilata e sottoscritta in forma autografa, insieme ad una copia fotostatica della carta di identità, un cd-rom o altro supporto digitale con il file originale, della foto in formato JPEG non compresso, e/o della poesia in formato testo, oltre alle liberatorie richieste dal presente bando. I file rimarranno a disposizione della Fondazione per eventuali pubblicazioni.
La busta dovrà essere indirizzata a: Fondazione "Ettore Pomarici Santomasi" – Concorso artistico "Una donna nei vicoli del centro storico" – Immagini di Donna" – Via Museo, 20 – 70024 Gravina in Puglia (Ba).

Qualora, nelle fotografie o nelle poesie inviate, risultino riconoscibili persone o luoghi con accesso non pubblico o ritenuti sensibili dalle normative vigenti (aeroporti, rete ferroviaria, acquedotti e centrali elettriche, edifici di culto, sedi diplomatiche, politiche e militari o altri siti con espresso divieto alle riprese), l'autore dovrà dichiarare, pena l'esclusione dal concorso, di essere in possesso della liberatoria o dell'autorizzazione concessa dalle autorità competenti e di poter rendere disponibile il documento alla Commissione giudicatrice, ove richiesto. Tale dichiarazione (allegata al presente bando e disponibile sul sito della Fondazione) dovrà essere contenuta nella busta sigillata contenente il cd-rom o il supporto digitale con il file dell'opera.

La Commissione giudicatrice sarà formata da tre a cinque componenti i cui nominativi saranno pubblicati sul sito web della Fondazione, nella sezione dedicata al concorso. I criteri di valutazione delle opere concorrenti saranno: originalità, creatività, pertinenza al tema del concorso. Per la fotografia sarà considerata anche la qualità dell'immagine. Verranno escluse immagini o testi il cui contenuto risulti offensivo, diffamatorio, violento e discriminatorio. La premiazione avrà luogo presumibilmente martedì 25 aprile prossimo, in occasione del convegno "Centro storico: quali spazi per la donna?".

Sono previsti i seguenti premi:
  • Per la prima sezione – fotografia: €200,00 per la prima classificata; €150,00 per la seconda classificata; €100,00 per la terza classificata.
  • Per la prima sezione – poesia: €200,00 per la prima classificata; €150,00 per la seconda classificata; €100,00 per la terza classificata.
  • Per la seconda sezione – fotografia: €200,00 per la prima classificata; €150,00 per la seconda classificata; €100,00 per la terza classificata.
  • Per la seconda sezione – poesia: €200,00 per la prima classificata; €150,00 per la seconda classificata; €100,00 per la terza classificata.
È inoltre previsto un "premio cultura" di €250,00 offerto dal Comune di Gravina in Puglia, per ciascuna sezione e ambito del concorso.

Ulteriori fotografie e poesie selezionate dalla Commissione giudicatrice verranno esposte con le vincitrici in una mostra che si terrà in occasione del convegno. Tutte le poesie e le fotografie ammesse al concorso potranno essere utilizzate in pubblicazioni curate dalla Fondazione, nonché in altre iniziative di comunicazione e promozione istituzionale che la Fondazione si riserva di intraprendere.
Gli autori delle foto selezionate riceveranno un attestato di partecipazione e potranno concorrere all'attribuzione di ulteriori premi che potrebbero nel frattempo essere resi disponibili da sponsor che riterranno opportuno patrocinare il concorso.

Per maggiori dettagli sul regolamento visita il sito della Fondazione.
  • Fondazione Ettore Pomarici Santomasi
  • Concorso fotografico
Altri contenuti a tema
1 Fondazione Santomasi, in agricoltura si aiuta con  il progetto “Taranis” Fondazione Santomasi, in agricoltura si aiuta con il progetto “Taranis” L’ente morale all’avanguardia per un'agricoltura sana e tecnologicamente sicura
1 Riconoscimento per i giovani laureati gravinesi Riconoscimento per i giovani laureati gravinesi Anche a Gravina si è svolta la cerimonia dello Smart Graduation Day
Il ritorno “in patria” di San Michele Il ritorno “in patria” di San Michele La statua restaurata del patrono, consegnata dai Lions alla Fondazione Santomasi
Cultura, Fondazione Santomasi pronta a ripartire Cultura, Fondazione Santomasi pronta a ripartire Dopo il lockdown arrivano nuove iniziative. Rivendicato il ruolo di punto di riferimento
Fondazione Santomasi, si riparte con nuovo entusiasmo Fondazione Santomasi, si riparte con nuovo entusiasmo Intervista al presidente Mario Burdi, a fine mandato
La Fondazione Santomasi riapre i battenti La Fondazione Santomasi riapre i battenti Nella casa museo sarà garantita la massima sicurezza ai visitatori e agli operatori museali
Gli abiti della Fondazione Santomasi in mostra a Bari Gli abiti della Fondazione Santomasi in mostra a Bari Antichi vestiti e accessori dell’ente morale gravinese presenti nell’esposizione “Moda al Castello”
Corso di formazione in turismo esperienziale Corso di formazione in turismo esperienziale Nuova proposta della fondazione Santomasi
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.