SOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat Rupestre
SOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat Rupestre
Eventi e cultura

Accanto al Bastione Medievale nasce “SOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat Rupestre”

Un viaggio alla scoperta della Civiltà e Tradizione Contadina di Gravina in Puglia

Sei mesi circa di lavori ininterrotti sono serviti per riportare alla luce un complesso ipogeo situato accanto al Bastione medievale, ed inaugurato nella mattinata di sabato 21 aprile 2018. Bastione che rappresenta l'ultima parte di cinta muraria ancora in piedi, che si erge maestosa ed imponente sul belvedere della gravina di Gravina in Puglia.

Al complesso si accede da Cavato San Marco ed è strutturato su tre livelli per una profondità di circa 15 metri sotto terra. Varcando la soglia, ha inizio una magica avventura tra le meravigliose volte naturali scavate nel banco tufaceo, alla scoperta dell'antica Civiltà e Tradizione Contadina, un tuffo nella storia per comprendere gli usi e le consuetudini di un tempo: a seconda delle caratteristiche di ciascuna delle stanze, si è risaliti all'originaria destinazione d'uso. La presenza ad esempio di un abbeveratoio nella prima stanza lascia intendere che quella fosse anticamente riservata agli animali, così come le cisterne adibite al riposo del vino o alla conservazione di grano o alimenti o ancora la stanza del forno (di epoca più recente).
Tutto il vasellame e l'attrezzatura agricola presenti all'interno degli ipogei non sono stati ritrovati in quei luoghi bensì sono stati gentilmente concessi dalla Pro Loco UNPLI di Gravina, per ricostruire l'atmosfera di allora, offrendo una esperienza sensoriale a 360°.

Lungo la scalinata che conduce dal primo al secondo piano sotterraneo, sono scolpite nel muro le sagome di due soldati con fucile e con un cappello a forma di croce tipico della Dalmazia (regione all'epoca molto importante e sotto il controllo Albanese), elemento da cui emerge l'incontro tra la cultura gravinese e albanese. Un legame rafforzato dall'unione, agli inizi del 1500, di un Orsini e la figlia dei Castriota Scanderbeg, il cui mausoleo è presente nella Chiesa di Santa Sofia, creando quindi un nuovo casale chiamato Casalnuovo.
Al secondo piano sotterraneo, nella roccia sono scolpiti invece una croce per la benedizione i luoghi, una donna con le braccia aperte e una figura simile ad una donna incinta o ad un bambino, mentre i segni di piccone sulle pareti sono dovuti all'estrazione del "sannitrio", una polverina che serviva per creare la polvere da sparo, poi commercializzata a Napoli e successivamente anche alla bombarderia di Gravina (in Via Garibaldi).

Nei giorni scorsi, in concomitanza con la Fiera di San Giorgio, presso il nuovissimo sito si è permesso ai visitatori e turisti di godere di questo spettacolo offerto dagli ipogei di "Sotterranea – I Misteri dell'Habitat Rupestre" con tanto di passeggiata sul Ponte Acquedotto e sul Pianoro di Madonna della Stella e di momento meditazione sulla terrazza belvedere del Bastione.

Uno scenario unico nel suo genere pensato per riscoprire le nostre antiche radici.
33 fotoSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat Rupestre
SOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat RupestreSOTTERRANEA – I Misteri dell’Habitat Rupestre
  • Bastione medievale
Altri contenuti a tema
Syssitia  sulla Gravina: cercasi sicurezza Syssitia sulla Gravina: cercasi sicurezza Oltre alla collocazione discutibile, presenta pericolosi spigoli vivi
Alla società Raguso la gestione del Bastione medievale Alla società Raguso la gestione del Bastione medievale Aggiudicato il bando del Gal Murgia Più
Il Bastione Medievale tornerà a vivere Il Bastione Medievale tornerà a vivere Aggiudicato dal GAL Murgia PIù il bando per adibirlo ad Info-Point
Il Bastione Medievale in comodato d'uso al Gal Murgia Più Il Bastione Medievale in comodato d'uso al Gal Murgia Più Il sito concesso per la creazione di itinerari turistici
Bastione: in attesa della Regione Bastione: in attesa della Regione Aumentano i finanziamenti
Che ne sarà del bastione medievale? Che ne sarà del bastione medievale? Andrà in porto il finanziamento di 130.000 euro del Gal Murgia Più?
© 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.