soldi
soldi
Territorio

60 milioni di euro ai Confidi per le piccole e medie imprese

Le domande potranno essere inoltrate dalle ore 14.00 del prossimo 30 agosto

Elezioni Regionali 2020
Parte l'avviso della Regione Puglia per finanziare la costituzione di fondi rischi presso le cooperative di garanzia e i consorzi fidi, finalizzati alla concessione di garanzie dirette alle Piccole e medie imprese ed ai professionisti che richiedono finanziamenti per la propria attività.

Lo rende noto l'assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia, Michele Mazzarano, che si è detto soddisfatto per le importanti novità introdotte nell'avviso di quest'anno.

"Il successo di questa iniziativa che negli ultimi 7 anni ha aiutato oltre 7.000 imprese pugliesi in difficoltà nell'accesso al credito - ha dichiarato Mazzarano - ci ha spinto quest'anno ad osare di più, sia sotto il profilo dell'impegno economico che nell'allargare la platea dei possibili richiedenti".

"Rispetto all'ultimo avviso del 2015 dove erano stati stanziati 40 milioni di euro - ha continuato Mazzarano - quest'anno siamo riusciti a raggiungere la cifra di 60 milioni con un incremento di 20 milioni di euro. Tra le altre novità importanti, la possibilità quest'anno di far partecipare, oltre ai Confidi, anche le reti di cooperative di garanzia e l'introduzione tra i beneficiari, oltre che delle micro, piccole e medie imprese, anche dei liberi professionisti".

La procedura di inoltro delle domande sarà disponibile a partire dalle 14 del prossimo 30 agosto fino alle 14 del 18 settembre 2017.
La domanda può essere presentata dai Confidi selezionati attraverso la procedura ad evidenza pubblica. Le domande dovranno essere inoltrate telematicamente attraverso la procedura online "Contributi confidi 2017", previo accreditamento attraverso il servizio telematico Accreditamento, disponibile a partire dalle ore 16 dell'1 agosto 2017.


"La Regione Puglia monitorerà costantemente l'attività di erogazione delle garanzie sostitutive - ha concluso Mazzarano - confidando in una sempre maggiore collaborazione con il sistema del credito e con l'Abi, che finora ha consentito di aiutare migliaia di piccole imprese pugliesi".
  • Imprese
Altri contenuti a tema
3 Fase 2: riaprono negozi, alberghi e parrucchieri Fase 2: riaprono negozi, alberghi e parrucchieri Pubblicata l'ordinanza sulle attività produttive ed economiche
Puglia, manovra straordinaria per dare liquidità all'economia Puglia, manovra straordinaria per dare liquidità all'economia La Regione stanzia 450 milioni di euro
Aiuti alle imprese per export e commercio estero Aiuti alle imprese per export e commercio estero Pubblicato un avviso della Regione Puglia per le attività del 2020
Imprese innovative, parte un nuovo progetto Imprese innovative, parte un nuovo progetto "Maf", Metropolitan Agrifood Service. La presentazione alla Fiera del Levante
Aumentano le Srl pugliesi Aumentano le Srl pugliesi Ecco i dati dell'Osservatorio
Cofidi.it: Assemblea dei soci approva il bilancio Cofidi.it: Assemblea dei soci approva il bilancio Oltre 300 milioni di euro di garanzie alle imprese, in aumento rispetto al 2017
1 La Murgia Valley diventa realtà La Murgia Valley diventa realtà Inaugurato il nuovo modernissimo stabilimento della Macnil
Imprese, un’intesa per agevolare l’accesso al credito Imprese, un’intesa per agevolare l’accesso al credito Tra Banca Popolare di Puglia e Basilicata, CoSviG e Confesercenti
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.