FBC Gravina vs Potenza
FBC Gravina vs Potenza
Calcio

Tra FBC e Potenza termina in pareggio

Il neoacquisto Picci non regala i 3 punti al Gravina

Nella 16^ Giornata di Campionato di Serie D - Girone H, il Gravina, dopo la precedente sconfitta in quel di Trastevere, non riesce a riscattarsi contro il Potenza.

Un avvio di gara prorompente per il Gravina che già al 5' si avvicina al vantaggio con un'azione sulla fascia di Guadalupi che crossa al centro, ma l'attaccante Morga non arriva sulla palla per questione di centimetri. Al 13' è il Potenza a rendersi pericoloso con un calcio di punizione da metà campo, smanacciato da Cilumbriello in calcio d'angolo, al quale è seguito un calcio di punizione per il Gravina al 17' non sfruttato a dovere. Al 23', bella percussione di Guadalupi che semina il panico nella difesa avversaria, ma il suo tiro è centrale. Il vantaggio gialloblù arriva al 26' con il neoacquisto Picci che, di rigore, segna con un tiro rasoterra imparabile per il portiere ospite. Una nuova occasione per la compagine di Mister De Luca si presenta al 35' con Zammuto ma il suo tiro questa volta viene fermato dal portiere Napoli. Del tutto inaspettato il pareggio conseguito dall'attaccante numero 10 Todino, che a tu per tu contro Cilumbriello insacca la palla in rete al 40'. Immediata la reazione della padrona di casa che vede al 41' un bolide di Guadalupi fare la barba al palo. L'ultima azione del primo tempo porta la firma del Capitano Anaclerio che sugli sviluppi di un calcio d'angolo manda la palla oltre la traversa.

Dopo un primo tempo dominato dal Gravina, il Potenza torna in campo più motivato alla ricerca del raddoppio: al 4' infatti il portiere casalingo para un tiro di punizione, mandando il pallone in calcio d'angolo. Solo a distanza di 10 minuti dall'inizio del secondo tempo, è il solito Guadalupi a spronare i compagni con un bel tiro - deviato in calcio d'angolo da un difensore potentino - ma nemmeno la duplice entrata di Nghom e Liberio, in sostituzione di Mazzilli e Palermo, incide sull'esito finale. Al 22' è Fanelli a provarci su un calcio di punizione, ma il portiere rossoblù blocca la sfera. Non preoccupa Max Cilumbriello la punizione battuta al 26' dal numero 4 Esposito. Al 36' Di Matera, subentrato al posto del difensore gravinese Zammuto, calcia dal limite dell'aria ma non riesce a centrare lo specchio della porta, e di seguito è Picci a tentare un goal di rovesciata, ma il tiro termina abbondantemente alto. Nonostante i numerosi tentativi da parte dei gialloblù, la partita termina con un misero pareggio.

Da segnalare le ammonizioni di Palermo per la FBC Gravina e di Guarino, Pettinelli e Ungaro per il Potenza.

L'ultima giornata del girone di andata vedrà il Gravina affrontare in trasferta il San Severo, reduce da una sconfitta contro il fanalino di coda Cynthia per 4 a 1.
  • Fbc Gravina
  • Serie D
Altri contenuti a tema
L'arbitraggio dubbio condanna il Gravina in terra romana L'arbitraggio dubbio condanna il Gravina in terra romana Le espulsioni di Vassallo e Picci influiscono sull'esito finale
Seconda vittoria del 2017 per la compagine di Mister De Luca Seconda vittoria del 2017 per la compagine di Mister De Luca Decide Picci l'esito del match contro l'Herculaneum
La FBC omaggia il Mister Stefano Vicino, a due anni dalla sua scomparsa, con una vittoria La FBC omaggia il Mister Stefano Vicino, a due anni dalla sua scomparsa, con una vittoria Dopo tre giornate, D'Anna regala i tre punti alla compagine gialloblù
Annullati anche gli appuntamenti sportivi del fine settimana Annullati anche gli appuntamenti sportivi del fine settimana Le comunicazioni della Magis Sport e della FBC Gravina
3 Il Trastevere vince in rimonta contro il Gravina Il Trastevere vince in rimonta contro il Gravina La seconda sconfitta stagionale fa scivolare la FBC in 4^ posizione
7 Papa Francesco indossa la sciarpa della FBC Gravina Papa Francesco indossa la sciarpa della FBC Gravina A consegnarla il presidente Aliano e Don Giuseppe Logruosso
1 Cynthia sopraffatto dalla FBC Gravina Cynthia sopraffatto dalla FBC Gravina Il Gravina ritrova la vittoria tra le mura di casa
Il riscatto del Gravina arriva in terra foggiana Il riscatto del Gravina arriva in terra foggiana Torna alla vittoria con il Capitano Anaclerio e Patierno
© 2001-2017 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.