tris gravina
tris gravina
Altri sport

Tris Gravina: sconfitta di misura

Sconfitta di misura per la squadra giallo-blu impegnata nell’andata del primo turno di Coppa Italia.

Parte con una sconfitta, se pur di misura, la stagione della Tris Gravina che, nella partita valida come andata del primo turno di Coppa Italia, cede alla Pellegrino Sport Altamura per 3 a 2, risultato che sta stretto ai gravinesi autori di una buona prestazione soprattutto nella ripresa.
Mister Gallo per il debutto ufficiale, decide di partire con il seguente quintetto: Lombadi, oggi anche capitano, Sardone, Nuzzaco, Mercadante e Lorusso.

I primi minuti passano senza colpo ferire, con le due squadre molto attente in fase difensiva. Il primo tentativo degno di nota è di Lorusso che tenta di superare Gnurlandino con un pallonetto. Il portiere di casa è bravo a respingere e sulla ribattuta Nuzzaco non riesce a replicare in rete. La replica della Pellegrino è tutta in un tentativo dalla lunga distanza di Moramarco, bloccato in due tempi da Lombardi.

La partita stenta a decollare ma al 18' la Pellegrino Sport passa in vantaggio: De Sario, sull'out di destra, si libera di due avversari, mette la palla a centro area per Basile che, tutto solo, non ha problemi a mettere la palla in rete. La Tris Gravina cerca la replica immediata con Nuzzaco su assist di Dininni, ma il suo pallonetto si spegne sul fondo. La Pellegrino, forte del vantaggio, cerca di pungere in contropiede con la Tris che, invece, cerca di guadagnare campo. Al 23', però, un'altra disattenzione difensiva costa cara ai gravinesi: Basile calcia in are una rimessa laterale in zona offensiva, Lombardi respinge sui piedi di Moramarco che, da due passi, raddoppia. La Tris Gravina cerca ancora una reazione e, a pochi istanti dalla fine della prima frazione, va vicinissima al goal con un gran tiro da fori area di Junior che, però, si stampa sulla traversa.

Nella ripresa mister Gallo decide di cambiare le carte in tavola con Saccente, alla sua prima apparizione come centrale di difesa, e Laterza schierati sin dal primo minuto. La mossa si rivela giusta con la Tris che spinge immediatamente sull'acceleratore, costringendo costantemente i padroni di casa nella propria metà campo. Ci provano Laterza e Junior ma Gnurlandino sembra insuperabile e riesce a mantenere immacolata la sua porta. Anzi al 16' l'ennesima distrazione difensiva potrebbe costare casa ai giallo-blu con Basile che colpisce la traversa. La Tris tira un sospiro di sollievo e nell'azione successiva riesce finalmente a passare: Nuzzaco supera la metà campo, scende sulla fascia destra e con un preciso passaggio ribalta il fronte per Laterza che si fa trovare pronto e con un diagonale batte Gnurlandino. Nemmeno il tempo di esultare e la Pellegrino ristabilisce le distanze ancora con Moramarco che mette in rete dopo un contropiede lanciato da Pavone.

La Tris Gravina non si perde d'animo e dopo qualche minuto, precisamente al 21', accorcia nuovamente le distanze: Junior riceve palla sulla fascia sinistra scarica per Aruanno, posizionato spalle alla porta al limite dell'area, che si gira in un fazzoletto e con un diagonale a fil di palo non lascia scampo a Gnurlandino. La Tris Gravina può così tirare il fiato e riorganizzare le idee per preparare l'assalto finale. A pochi minuti dalla fine, poi, la coppia arbitrale conferma di non essere in buona giornata, quando nega un nettissimo rigore a favore della Tris Gravina, con Gnurlandino che, su una palla alta, travolge letteralmente Junior che, nel frattempo era riuscito liberarsi in area. A nulla servono, poi, i tre minuti di recupero concessi dalla coppia arbitrale e così la partita va in archivio.
Nonostante la sconfitta, la Tris Gravina non pregiudica le sue possibilità di superare il turno. Ovviamente serve una vittoria con almeno due goal di scarto nella partita di ritorno ma se i giallo-blu riusciranno a replicare la prestazione del secondo tempo, l'obiettivo è ampiamente alla loro portata.

Pellegrino Sport – Tris Gravina 3 – 2

Pellegrino Sport: Gnurlandino, Moramarco, Facendola, Caione, Pavone, Onofrio, Ditommaso, Basile, De Sario, Tancredi, Montemurno, Micello All.: Mascolo
Tris Gravina: Lombardi, Aruanno, Nuzzaco, Mercadante, Saccente, Sangirardi, Sardone, Dininni, Laterza, Lorusso, Junior, Tubito All.: Gallo
Arbitri: Sig. Impedovo (sez. Bari), Sig. Strati (sez. Bari)
Marcatori: 18' Basile (PS), 23' Moramarco (PS), 47' Laterza (TG), 49' Moramarco (PS), 51' Aruanno (TG)
Falli: 1° tempo: 2 – 4, 2° tempo: 3 – 5
Ammoniti: 25' Lorusso (TG), 41' Sardone (TG), 51' Junior (TG)
Recupero: 1° tempo: 3', 2° tempo 3'

Tris Gravina
Ufficio Stampa
Domenico Olivieri

© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.