tris gravina05
tris gravina05
Calcio

Immensamente Tris!

Un Super-Aruanno spedisce all’inferno il Noci

Gravina 30/4/2011 – Dopo una lunga ed intensa stagione la Tris Gravina ha raggiunto il suo obiettivo: ha vinto per 4 a 1 la semifinale dei play-out contro il Noci C5, assicurandosi cosi la permanenza in serie C1 , proprio a discapito dei bianco verdi e del Nettuno Bisceglie, sconfitto a Foggia dal Fovea per 3 a 2. Quest'ultima si giocherà la finale per il 1° posto dei play-out con i murgiani,anche se entrambe hanno conquistato già ciò che serviva,ovvero la salvezza.

Passiamo alla cronaca del match: Vitulli schiera dal 1' Zeverino, Topputo, Nuzzaco, Mercadante e Sardone; risponde Piangivino con Giannoccaro, Mangini, Carucci, Liuzzi, Romanazzi. Pronti via, ed è subito il Noci ad essere più intraprendente nella fase offensiva con Carucci e Liuzzi ma Zeverino fa buona guardia; rispondono al 10' i padroni di casa con un tiro da fuori area di Mercadante , ma entrambe le retroguardie non lasciano ampii spazi, sono quasi impeccabili: ciò tende a dimostrare quanto è alta la posta in gioco. Verso il finale della prima mezz'ora è la Tris a rendersi pericolosa con Nuzzaco che manda di poco a lato un tiro dalla distanza, ma durante il recupero i gialloblù sfruttano al meglio una ripartenza con Mercadante che serve sotto porta Aruanno che gonfia la rete avversaria e manda in delirio i tifosi locali.

Si passa alla seconda frazione e dapprima arriva il primo brivido per la Tris: sugli sviluppi di un calcio d'angolo Romanazzi centra in pieno la traversa. Pareggia i conti con i legni Mercadante, che su una punizione dal limite dell'area, colpisce l'incrocio dei pali. Il match, comincia a divenire nervoso, con vari ammoniti specie tra gli ospiti. E' un continuo botta e risposta: al 18' è Liuzzi che con una gran botta dalla distanza chiama "San" Giacomo Zeverino ai suoi miracoli ordinari; dall'altra sponda è Mercadante a cercare il raddoppio ma Giannoccaro devia in angolo. Gara in bilico fino al 26',quando nel giro di 4 minuti succede di tutto: ripartenza micidiale di Troilo che sorprende la difesa gialloblù scoperta e trova l'angolo giusto, riportando i suoi sull' 1 a 1. Ospiti galvanizzati, forse fin troppo, tanto da permettere una reazione fulminante da parte dei ragazzi di mister Vitulli, con Mercadante che brucia tutti sulla fascia e serve Junior Da Silva solo davanti a Giannoccaro ed insacca la rete del nuovo vantaggio. Mister Piangivino tenta il tutto per tutto, ed inserisce un giocatore di ruolo al posto del portiere Giannoccaro, cercando di sfruttare la superiorità numerica, ma bomber Aruanno è letale nel rubare palla ed andare a segno al 28' ed al 30', annientando ogni speranza per il Noci.

L'obiettivo è stato centrato, la Tris Gravina ha conquistato la permanenza nel campionato regionale di Serie C1 grazie ad un'emozionante match, disputato con sacrificio ed impegno da parte della compagine gravinese. A fine partita grande soddisfazione da parte del pubblico gravinese e standing ovation per tutta la squadra di patron Capone, dopo una stagione travagliata, caratterizzata da vittorie quasi epiche e da momenti critici che solo un team composto da grandi uomini riesce a superare. La stagione si conclude ufficialmente con la finale dei play-out di sabato, in quel di Foggia, contro il Fovea.
Il prossimo appuntamento è fissato a sabato alle ore 16,00 presso il PalaDaVinci di Foggia per la finale dei play-out, Fovea Foggia – Tris Gravina.


Ufficio Stampa
Tris Gravina
Tris Gravina – Noci C5 4 – 1

Tris Gravina :. Zeverino, Topputo, Nuzzaco, Aruanno, Mercadante, Laterza, Sardone,Da Silva,Bellarte, Sebastiano,Lombardi, Loviglio. All. : Vitulli

Noci C5 : Giannoccaro, Fauzzi, Campanella, Parchitelli, Troilo, Mangini, Carucci, Morricella, Liuzzi, Marinuzzi, Romanazzi. All: Piangivino

Marcatori: 31' p.t. Aruanno (T.G.); 26' s.t. Troilo (N.), 27' Da Silva (T.G.), 28' e 30' Aruanno (T.G.).

Ammoniti: Aruanno (T.G.), Liuzzi (N.), Carucci (N.), Romanazzi (N.), Marinuzzi (N.)
Espulsi: al 31' s.t. Sardone (T.G.)

Recupero: 1° tempo: 2' ; 2° tempo: 3';
© 2001-2023 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.