Maratona
Maratona
Altri sport

Il gravinese Michele Debenedictis alla “100 Km del Passatore”

La più famosa ultramaratona su strada in Italia

La corsa negli ultimi anni è diventata una pratica sportiva assai diffusa per via dei suoi benefici a livello respiratorio, cardiaco e cardio-circolatorio. C'è chi pratica questa attività con fervida passione e dedizione non limitandosi al semplice conseguimento del benessere fisico ma vivendola proprio come pratica sportiva agonistica. È il caso di quei runners che si cimentano domenicalmente nelle gare sulla distanza tra i 10 e i 42,195 km. Ma cosa spinge questi atleti a voler partecipare a gare di livello estremo come ad una ultramaratona ovvero gare di corsa che hanno una distanza superiore a quella classica di 42,195 km?

Questa domanda è stata posta all'atleta Michele Debenedictis che ha detto semplicemente: "Sono motivi strettamente personali e intrinsechi di quelle persone che cercano nelle cose estreme il valore della vita". Debenedictis, appartenente alla ASD Dorando Pietri, sabato 29 maggio parteciperà alla più famosa ultramaratona su strada che si disputa in Italia: "La 100 km del Passatore", gara a cui partecipano atleti provenienti da tutto il mondo. Essa è una competizione podistica che si svolge annualmente dal 1973 con partenza da Firenze e arrivo a Faenza ed è intitolata al Passatore, popolare figura della storia e del folklore romagnolo.

Michele Debenedictis si è già distinto in passato per una serie innumerevole di risultati positivi su gare di varia distanza tra queste citiamo 15 mezze maratone e 10 maratone e in un'altra ultramaratona bensì nella Pistoia-Abetone sulla distanza di 50 km. Tutto questo assume un grande risalto se si pensa che lo ha fatto nel giro di soli 4 anni ovvero da gennaio 2006. Questa volta Debenedictis ha deciso di raddoppiare la distanza della sua ultima ultramaratona con una gara che lo metterà a dura prova e al limite delle sue forze fisiche e mentali. Questo fa capire da quanta determinazione e tenacia sia mosso questo atleta che ha scelto di partecipare a questa gara senza alcun cenno esitazione o ripensamento.

Debenedictis si è preparato a questo evento in un periodo di circa sei mesi, macinando chilometri su chilometri, sotto ogni forma di intemperie, spesso in orari serali lungo strade buie, difendendosi dal traffico e da alcuni animali randagi incontrati per strada. Se poi si pensa che Michele ha un lavoro da portare avanti e una famiglia da curare e quindi alle difficoltà che incontra per trovare il tempo per allenarsi (che per distanze del genere è notevole) si può parlare di una impresa quasi titanica. Tra l'altro Michele, con un'impresa di tale portata da compiere, è costretto a sostenere anche i parecchi costi dovuti a questa intensa attività. Per fortuna però questa volta, è subentrato qualche "sponsor amico" che ha deciso di sostenerlo e che Michele ringrazia anche perchè gli sta dando la possibilità di avere la mente un po' più sgombra e di concentrarsi al meglio sulla sua gara.
  • 100 km del Passatore
  • Maratona
  • Pratica sportiva
Altri contenuti a tema
3 Ancora prestazioni super dei nostri runner Moliterni, Valluzzi, Lapolla, De Benedictis Ancora prestazioni super dei nostri runner Moliterni, Valluzzi, Lapolla, De Benedictis Dalla Maratona di Torino si torna a casa con premi e buone sensazioni per i prossimi appuntamenti in calendario
Al via in Provincia di Bari la settimana dello sportivo Al via in Provincia di Bari la settimana dello sportivo Una settimana dedicata alla consulenza sull'importanza del movimento e ai rischi legati alla sedentarietà
On line la modulistica per "Eccellenze sportive" On line la modulistica per "Eccellenze sportive" C'è tempo sino al 27 dicembre per candidarsi ai fondi regionali
Scuola e sport: un binomio vincente Scuola e sport: un binomio vincente Il 3° Circolo “SAVIO“ si mette in….gioco-sport.
Maratona di solidarietà al bosco Maratona di solidarietà al bosco Organizzatore della gara: il Lions Club Gravina in P.
Salus per Aquam Salus per Aquam
Grande successo per la 7ª Giornata Nazionale dello Sport Grande successo per la 7ª Giornata Nazionale dello Sport La fiera di Gravina trasformata in “una cittadella dello sport”
"Sport, il migliore allenamento per la vita" "Sport, il migliore allenamento per la vita" A Gravina la 7^ Giornata Nazionale dello Sport
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.