AS Gravina
AS Gravina
Calcio

AS Gravina, C. Abruzzese risponde a D. Vignola

Ad Ostuni, con la capolista, termina 1-1

Pareggio importantissimo per l'AS Gravina nella venticinquesima giornata di campionato. I gialloblù hanno fermato la capolista Montalbano Ostuni 1-1 tornando a casa con un preziosissimo punto. Gli uomini di Patella hanno ripreso la partita a pochi minuti dalla fine grazie ad una fantastica punizione di C. Abruzzese. La prima conclusione della gara è però di D. Graziadei che all'11' impegna Furone con una punizione ben calibrata. La risposta dei locali arriva precisamente al 20': azione manovrata sulla destra e conclusione errata di Epifani. La prima frazione non decolla e per poter annotare qualcosa d'interessante dobbiamo arrivare alla mezz'ora quando sugli sviluppi di un corner D. Vignola spara alto. Il Gravina s'affida sempre a D. Graziadei. Solita punizione col contagire, tuffo di testa di Iannuzziello e sfera che termina a lato. Buona occasione per il Gravina, ritenuta però in fuorigioco dal direttore di gara. Termina così un primo tempo povero di emozioni. Gravina ottimamente messo in campo da Mister Patella. La formazione di Mister Terzaroli non incide.

Nella ripresa partenza "col botto". Tiraccio di Scarongella al 3' e tentativo parato centralmente da Lagreca di Piperis. Il Gravina risponde con due conclusioni al 9' ed all'11' con Quattromini e D. Graziadei. L'Ostuni amministra il pallone ma non riesce a concludere le proprie azioni. Merito dei gialloblù che non concedono nulla alla capolista. Al 26' Albanese s'aggiusta il pallone con un braccio e fa partire un diagonale che taglia tutta l'area difesa da Lagreca. I padroni di casa però passano al 33': azione confusa in area di rigore e rete di D. Vignola che approfitta dell'uscita di Lagreca per portare la sua squadra in vantaggio. Due minuti dopo il Gravina potrebbe già pareggiare. Sponda perfetta di Cardano per Chiaradia, subentrato a Iannuzziello, sinistro velenoso e miracolo di Furone che toglia la sfera dal sette. Il Gravina prova a spingere. Al 38' D. Abruzzese tenta la fortuna da fuori mandando il pallone non di molto sopra la traversa, ma al 41' è C. Abruzzese a pareggiare grazie ad una punizione magistrale che immobilizza Furone e gela l'Ostuni. Nel finale forcing locale con Semeraro e Pizzolla, inutile ai fini del risultato. Il Gravina ferma la capolista sull'1-1, risultato importantissimo per Cardano e compagni.

Grazie a questo pareggio il Gravina consolida la propria posizione al centro della classifica e può vedere serenamente le prossime due gare casalinghe con Bitetto e Palagiano che avranno inizio alle ore 16,00 e non più alle 15,00. Contro la capolista è arrivata una grandissima prova di carattere, racchiusa nel fantastico gol di C. Abruzzese, beccato a fine gara per l'esultanza molto colorita dopo il gol. Nonostante l'emergenza che ha costretto Patella a schierare Picerno terzino destro, autore di un'ottima prova, ed a rinunciare a P. Graziadei, Fiorino e Vitale, i gialloblù hanno tenuto bene il campo. Compatta la gara della difesa, tenace quella del centrocampo dove si sono contraddistinti D. Graziadei, Quattromini e Giordi Pellicciari, pungente quella della coppia d'attacco Iannuzziello e Goffredo. Il primo si è riconfermato dopo la buona prova col Gioia, mentre il secondo ha subito un po' la fisicità degli avversari. Domenica arriva il Bitetto. Ricordiamo a voi tutti che la gara avrà inizio alle ore 16.00 al Campo Sportivo Comunale. Non mancate.

Montalbano Ostuni: Furone, Epifani, Pastanella (74' Semeraro), Piperis, G. Vignola, Vasta (46' st Albanese), Prodi, Giannattasio, Vignola, Scarongella (73' Montervino), Pizzolla. IN PANCHINA: Dimitri, Mancini, Diagnè, Conte. ALLENATORE: Terzaroli.

AS Gravina: Lagreca, Geiordi Pellicciari, D. Abruzzese, Goffredo (76' Barbuto), Laurieri (83' Pellicciari), C. Abruzzese, Cardano, Picerno, Iannuzziello (71' Chiaradia), Quattromini, D. Graziadei,. IN PANCHINA: Cucuglielli, Cataldi. ALLENATORE: Patella.

Reti: 78' D. Vignola (O); 86' C. Abruzzese (G).
Ammoniti: Piperis, Vasta (O).
Arbitro: Alessandro Panzardi di Taranto.

Classifica: Ostuni 57, Castellaneta 55, PS Altamura 51, Noci 42, Capurso 39, Lizzano 38, Bitetto 35, Molfetta Sp. 35, Gravina 32, R.Modugno 32, Sibillano 28, Santeramo 27, Pro Gioia 26, Palagiano 23, Pulsano 23, Pro Polignano 15.

Ufficio Stampa AS Gravina
© 2001-2023 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.