Soldi
Soldi
Territorio

Zona arancione a dicembre, pubblicato il bando dei ristori

Ecco le categorie di imprese interessate

A partire da oggi è possibile presentare le domande per i ristori dovuti alle imprese dei Comuni, tra cui Gravina e Altamura, rimasti in zona arancione una settimana in più a dicembre (dall'8 al 14 dicembre). A disposizione 10.600.000 euro per i due Comuni murgiani e altri quattro della provincia Barletta-Andria-Trani (Andria, Barletta, Bisceglie, Spinazzola).

Il bando è rivolto a micro piccole e medie imprese (MPMI) aventi sede legale e/o almeno un'unità locale operativa nei seguenti Comuni delle province di Bari e BAT.

Le imprese devono essere regolarmente costituite e iscritte nel registro delle imprese alla data di apertura del bando ed essere attive con data antecedente al 25 ottobre 2020, in virtù di idoneo titolo autorizzativo (Scia o Autorizzazione).

Devono, inoltre, avere, alla stessa data, uno dei seguenti codici Ateco (prevalente in Agenzia Entrate e primario e/o prevalente al registro imprese)
  • 55.10 Alberghi
  • 56.10.11 Ristorazione con somministrazione;
  • 56.10.12 Attività di ristorazione connesse alle aziende agricole;
  • 56.10.30 Gelaterie e pasticcerie;
  • 56.10.41 Gelaterie e pasticcerie ambulanti;
  • 56.30 Bar e altri esercizi simili senza cucina
Il termine per presentare le domande si è aperto questa mattina ed è possibile farlo fino alle ore 14:00 dell'1 aprile. La domanda di contributo dovrà essere inviata esclusivamente per via telematica, attraverso la piattaforma Restart di Infocamere.

Il contributo consiste in un apporto a fondo perduto erogato in un'unica soluzione. Tale contributo sarà determinato secondo le modalità seguenti:
a) per le imprese costituite in data antecedente al 1 gennaio 2020:
  • in caso di fatturato 2019 compresi tra € 0,00 e € 10.000,00, un ristoro pari al 5% del fatturato stesso (non è previsto un contributo minimo);
  • in caso di fatturato 2019 superiore a € 10.000,00, un ristoro calcolato applicando al calo di fatturato subito nel periodo 8 - 14 dicembre 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019 , una quota percentuale in base ai codici Ateco e agli scaglioni di fatturato riportati, come specificato nel bando.

b) per le imprese costituite in data successiva al 1 gennaio 2020:
  • un importo di € 375,00 per le imprese aventi uno dei seguenti codici ATECO: 55.10, 56.10.30, 56.10.41, 56.30
  • un importo di € 500,00 per le imprese aventi codice ATECO: 56.10.11 o 56.10.12

Documento allegato:
Bando della Camera di Commercio
  • Contributi
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
A regime la vaccinazione ambulatoriale degli anziani "over 80" A regime la vaccinazione ambulatoriale degli anziani "over 80" Un punto per le somministrazioni anche nell’Ospedale della Murgia
Covid, i casi tornano a salire Covid, i casi tornano a salire Preoccupa l’aumento: 60 nuovi positivi negli ultimi 4 giorni
Covid, Valente proroga misure Covid, Valente proroga misure Nuova ordinanza del sindaco. Il provvedimento valido fino al 5 marzo
1 Vaccini AntiCovid, la "Don S. Valerio" prima scuola a Gravina Vaccini AntiCovid, la "Don S. Valerio" prima scuola a Gravina Il circolo didattico apre la campagna vaccinale delle scuole gravinesi
Covid, lieve aumento dei casi Covid, lieve aumento dei casi Attualmente sono 205 i positivi
2 Covid, ancora in diminuzione i casi Covid, ancora in diminuzione i casi A Gravina si scende sotto quota 200 attuali positivi
Vaccini: sabato si parte con personale scuola e anziani Vaccini: sabato si parte con personale scuola e anziani Il programma della Regione Puglia
Nuova ordinanza, parcheggi a pagamento gratis per un'altra settimana Nuova ordinanza, parcheggi a pagamento gratis per un'altra settimana Tolti alcuni divieti per il Covid. Ancora stop alle sale da gioco
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.