ponte acquedotto
ponte acquedotto
Mondo Giovane

Videoclip musicali nei luoghi simbolo di Gravina

“Around Music Places”, il progetto dei dj Nando Spanò e Filippo Vicino

Cultura, storia, paesaggio e musica elettronica. Un legame a maglie strette da creare e il traguardo di promuovere il territorio. Questo il progetto in erba ma d'alto potenziale che avvicina il fascino della musica elettronica all'incredibile bellezza di luoghi unici e storici. Le menti due giovani dj gravinesi, Filippo Vicino e Nando Spanò classe '94, autodidatti in consolle ma con una consolidata esperienza in club ed eventi live.

Around Music Places è un format ad episodi che mira a portare in modo non convenzionale la musica nei posti storici e più belli delle città meridionali.

Il primo appuntamento, "Around at Ponte Acquedotto", è stato postato sulle pagine social dell'evento dedicato lo scorso 1° gennaio ma registrato il 10 giugno 2020 nel rispetto del luogo e delle normative anti-assembramento, con il patrocinio gratuito del comune di Gravina e il parere favorevole della Sovrintendenza, con particolare attenzione all'assenza di inquinamento acustico visto l'utilizzo esclusivo di cuffie. L'evento è stato autoprodotto e forzatamente offline ma animato e seguito sui principali social. Riprese mozzafiato grazie alla presenza di videomaker e dronisti, uso del vinile in time code e no, video registrato di 1 ora e 20, nei prossimi episodi sarà contratto a circa 45 minuti, e post-prodotto con dovizia. La musica segue i giochi di luce naturale dal tramonto a sera, ombre e atmosfere accattivanti molto apprezzate dai follower discotecari e non solo.

Location d'eccellenza per la prima tappa gravinese non poteva che essere il Ponte Acquedotto, fiore all'occhiello della città e dell'intero territorio murgiano, set preferito per il cinema anche internazionale che tenta l'insolito connubio con la musica elettronica. Ora Spanò e Vicino, protagonisti del primo episodio e della scelta musicale, lasciano il posto ad altri dj, vestendo esclusivamente i panni di organizzatori con la scelta del cast, la ricognizione dei luoghi, e l'incontro con gli enti locali.

"Siamo al lavoro per i prossimi appuntamenti e in contatto con diverse amministrazioni" spiega Spanò, "il progetto sta piacendo molto e speriamo che cresca. L'obiettivo post pandemia sarà un festival con pubblico e musica dal vivo, ce lo auguriamo".

Mondi distanti, radici antiche e vibrazioni contemporanee che s'incontrano e respirano la stessa orgogliosa appartenenza ad un territorio per troppo tempo inesplorato. In un tempo in cui i linguaggi dell'arte cercano nuove sperimentazioni e si ricongiungono con l'essenza, questa idea ambiziosa mira a connettersi con la storia e avvicinare il pubblico curioso ad esplorare la bellezza.

Chiave di volta per fare promozione turistica senza rischi, mostrando in rete alla platea allargata i luoghi simbolo del patrimonio collettivo coniugati con la musica delle puntine. Tutto in un gioco che si svolge in totale sicurezza e crea la giusta attesa di "vedere" quella musica suonata. Il secondo episodio? Previsto inizialmente per Pasquetta ma rinviato a data da destinarsi per via delle restrizioni. Nessuno spoiler dalla regia ma dita incrociate e monitoraggio sui social, solo una piccola anticipazione: si svolgerà in un sito patrimonio Unesco.
  • Giovani artisti
  • Musica
  • Giovani
Altri contenuti a tema
Bando "CareLeavers", le domande entro domani Bando "CareLeavers", le domande entro domani Avviso pubblico in scadenza
“Canzone X”, il nuovo brano di Paologatto “Canzone X”, il nuovo brano di Paologatto Aperta denuncia a violenza e razzismo, 8° capitolo di “Embrioni”
“Nessun limite”, nuovo singolo per gli AnimAttori “Nessun limite”, nuovo singolo per gli AnimAttori Il duo del gravinese Penisola e del romano Schiaffi presenta ultimo lavoro
“Era meglio prima (che mo)”: il nuovo singolo dei SuperFrìc “Era meglio prima (che mo)”: il nuovo singolo dei SuperFrìc Come nasce il loro progetto musicale
7 Francesco Aquila vince Masterchef Francesco Aquila vince Masterchef Il maître gravinese si aggiudica la decima edizione
Gli artisti fanno sentire la propria voce Gli artisti fanno sentire la propria voce I fratelli Manfredi esprimono il disagio di cantanti e musicisti
Un po’ di Gravina a Sanremo! Un po’ di Gravina a Sanremo! I Me.Te.Ora e gli AnimAttori si esibiranno al Palafiori
Gravina aderisce  a “Fermenti in Comune” Gravina aderisce a “Fermenti in Comune” L’amministrazione condivide il pubblico avviso promosso dall’Anci
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.