giunta valente bis
giunta valente bis
Palazzo di città

Valente torna in sella e richiama tutti i fedelissimi

Confermati giunta, staff e dirigenti

Dopo la sentenza del Consiglio di Stato che ha rimesso in sella il sindaco Alesio Valente, uscito vincitore dalla competizione elettorale della scorsa primavera, il primo cittadino ha richiamato a se la sua squadra, a partire dalla giunta comunale.
Con decreto numero 17 ha riconfermato nomi e deleghe richiamando a palazzo di città Maria Nicola Matera a cui è attribuita la carica di vicesindaco e sono affidate le deleghe al bilancio e programmazione, controllo di gestione, relazioni di cooperazione con il territorio, promozione di sport e tempo libero, scuola e istruzione, politiche per la trasparenza, conservazione e valorizzazione del ponte acquedotto.

Paolo Calculli, assessore responsabile dei rapporti con il consiglio comunale,finanze e tributi, politiche per lo sviluppo e l'innovazione delle attività produttive, commercio, artigianato e valorizzazione della zona artigianale, patrimonio, igiene e decoro urbani.
Felice Lafabiana a cui sono affidate le deleghe dedicate alle politiche per il rilancio del settore agricolo, verde pubblico, parchi e Bosco, politiche per l'inclusione e l'equità sociale.
Claudia Stimola nominata assessore per la protezione civile, affari legali, personale ed organizzazione degli uffici, politiche di genere, piani sociali di zona, politiche giovanili, politiche per la salute, fondi europei, conservazione degli antichi mestieri
Grazia Laico delegata alla lotta al randagismo, tutela degli animali, politiche per la valorizzazione della peculiarità dell'offerta turistica gravinese, promozione del settore agroalimentare.
Annamaria Iurino a cui sono affidate le politiche del lavoro, rimozione delle barriere architettoniche, politiche della mobilità, trasporto pubblico locale, borghi rurali.
E infine l'assessore Giacinto Lagreca delegato a lavori pubblici, efficientemento energetico, ambiente, costituzione Ente Fiera.

Confermati anche gli incarichi dirigenziali a cominciare dall'avvocato Vito Spano nominato recentemente dirigente dell'area amministrativa e finanziaria, confermata anche il segretario generale Antonella Tampoia a cui è affidata anche la direzione del personale. Convalidata la carica di Comandante della Polizia Municipale per Nicola Cicolecchia e via libera anche alla direzione dei Lavori pubblici affidata all'ingegnere Michele Stasi. Conferma anche per l'architetto Antonio Vendola a cui è affidata la direzione dell'area tecnica e che tuttavia dallo scorso febbraio presta servizio presso il municipio di Altamura avendo vinto un concorso per mobilità interna. Il commissario prefettizio, al fine di trovare un degno sostituto per dirigere l'area tecnica, ha indetto, come ultimo atto della sua permanenza a Gravina, un concorso interno riservato ai dipendenti dell'ufficio tecnico inquadrati in categoria D e abilitati all'esercizio della professione a cui affidare la direzione del servizio tecnico.
Confermata, infine, l'intera squadra dello staff che da questa consiliatura Valente ha portato a quattro membri ovveri i due suoi storici collaboratori, Maria Michela Costantiello e Egidio Buonamassa da impiegare con un contratto di lavoro subordinato a tempo determinato e pieno cat. "D1".

E le new entry Maria Ilaria Logruosso, da impiegare con un contratto di lavoro subordinato a tempo determinato e part time, oltre all'addetto stampa Gianpaolo Iacobini.
Confermata la struttura amministrativa, con ogni probabilità già nei prossimi giorni sarà convocato il primo consiglio comunale post terremoto politico.
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.