Valente Bis
Valente Bis
Politica

Valente si salva alla prova del bilancio

Approvati i punti in consiglio comunale. Restano le difficoltà politiche

"Quindi siamo ancora in campo per la città". È con un sospiro di sollievo, giunto alla fine di dodici ore di consiglio comunale, che Alesio Valente annuncia, forse con un pizzico di incredulità, l'approvazione da parte dell'assise consiliare del bilancio di previsione finanziario 2019-2020 insieme ad altri punti all'ordine del giorno tra cui il via libera alla fideiussione bancaria a favore della Società Sportiva Dilettantistica D.P. Swimming S.r.l. per la realizzazione della piscina comunale.

Governo cittadino salvo nonostante le fibrillazioni in aula con i ripetuti scontri verbali tra giunta e opposizione oltre che con il gruppo consiliare "Gravina on". E proprio da "Gravina on" già in apertura del consiglio è arrivata la prima dichiarazione di guerra rivolta al sindaco che per bocca della consigliera Mariella Lupoli è stato accusato di aver assunto in questi anni di governo un "atteggiamento poco rispettoso delle persone e della democrazia" annunciando il voto sfavorevole al bilancio di previsione da parte dei due consiglieri di "Gravina on" unitamente al consigliere Michele Tedesco.

Dopo un vivacissimo scambio di accuse tra i consiglieri Tedesco e Capone che hanno coinvolto anche la presidente del consiglio Maria Pina Digiesi, il primo cittadino si è limitato a rispedire al mittente tutte le accuse dichiarandosi pronto a discutere con i consiglieri di "Gravina on" sebbene "non votare il bilancio significa far venire veno la fiducia verso il governo cittadino e la maggioranza di cui dovreste far parte".

Scatenati i consiglieri Michele Lorusso e Ignazio Lovero che hanno a più riprese messo in difficoltà il primo cittadino, unico oggetto di interpellanze, chiedendo di discutere in aula la nuova situazione politica. "Abbiate il coraggio di discutere dinanzi alla città delle questioni politiche" ha incalzato il consigliere Lorusso proponendo una mozione al consiglio. Proposta cassata dal segretario comunale.

In maggioranza, intanto, i consiglieri Colonna e Di Meo hanno rinsaldato la fiducia verso sindaco e maggioranza costituendo il gruppo "Gravina città domani". Un consiglio comunale tutto in salita per la maggioranza che solo a tarda serata è riuscita con dodici voti favorevoli più il voto del sindaco, ad archiviare la pratica del bilancio di previsione, salvando di fatto il futuro dell'amministrazione. Un bilancio criticato dalle opposizioni che nei giorni scorsi si sono viste cassare tutti gli emendamenti proposti.

(antonella testini)
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.