Sindaco Alesio Valente
Sindaco Alesio Valente
Politica

Valente scivola ancora sulle quote rosa

Stop ai lavori di giunta

"Nelle giunte dei comuni con popolazione superiore a 3.000 abitanti, nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura inferiore al 40 per cento, con arrotondamento aritmetico".

E in una giunta composta solitamente da otto assessori almeno tre dovrebbero essere di sesso femminile.
Nella realtà dei fatti, al Municipio gravinese, a difender le quote rosa tra i banchi della giunta al momento ci sono Claudia Stimola e la vice sindaca Maria Matera. Manca il terzo tassello e la quota spettante agli arrabbiati consiglieri di Gravina on oramai da sei mesi fuori dalla maggioranza.
Al rientro dalla pausa estiva e con la ripresa dei lavori, a palazzo di città la situazione politica non è cambiata.
"Al momento il tassello libero è quello femminile e a noi non interessa" sentenzia il segretario di Gravina on Giuseppe Loglisci prima di addrizzare il tiro: "Qui non è una questione di genere né di colori. La verità è che per rientrare in maggioranza dovremmo definire seriamente criteri e regole da rispettare".

Loglisci ammette un avvicinamento tra il gruppo di Gravina on, che intanto si è allargato ufficialmente al consigliere Michele Tedesco, e la maggioranza: da entrambe le parti abbiamo fatto dei passi in avanti a cominciare dalle discussioni politiche che finalmente si svolgono nelle riunioni di maggioranza e non nelle riunioni private ma la verità è che in una amministrazione andrebbero definiti e rispettati i ruoli, i criteri con cui si fanno determinate nomine e si affidano determinati incarichi e soprattutto le regole da rispettare per governare seriamente una città".
Rapporti più sereni dunque ma l'accordo è ancora lontano.

"Chiediamo regole chiare e soprattutto un assessorato che ristetti il peso politico del gruppo Gravina on che seppure ridimensionato oggi conta comunque tre consiglieri" conclude Loglisci.
Intanto nelle stanze del palazzo serpeggiano malumori e difficoltà rese ancora più evidenti dagli ultimi pochi provvedimenti di giunta volti solo a definire atti di indirizzo per manifestazioni culturali e turistiche.
Le solite rane dalla bocca larga sentenziano: "Giunta illegittima. Se manca il rispetto delle quote rosa la norma stabilisce che i provvedimenti potrebbero essere tutti annullabili".

Ma la norma, si sa, vive di interpretazione. E questo Valente lo sa.

  • Alesio Valente
  • Crisi politica
Altri contenuti a tema
2 Movida e consumo di droga, controlli della Polizia in centro Movida e consumo di droga, controlli della Polizia in centro Inoltre nei giorni scorsi una coppia è stata aggredita
2 Albero della memoria sparito in via Libertà Albero della memoria sparito in via Libertà Valente assicura: “Solo un incidente, nessun furto o atto vandalico”
Mercato, polemiche tra sindaco e opposizione Mercato, polemiche tra sindaco e opposizione Per l'opposizione "diverse criticità". Di parere contrario il sindaco: “tutto regolare”
Covid-19, Gravina verso "contagi zero" Covid-19, Gravina verso "contagi zero" Si attende solo il secondo tampone negativo per le ultime tre guarigioni
Lotta del Comune contro le cicche di sigarette Lotta del Comune contro le cicche di sigarette Valente: “Invieremo l'ordinanza a Striscia la notizia"
3 Bonus bici, Valente scrive al presidente Conte Bonus bici, Valente scrive al presidente Conte Sindaco: “Errore non estendere il contributo ai Comuni con meno di 50mila abitanti”
1 Ripartenza dell'economia, M5S chiede consiglio comunale Ripartenza dell'economia, M5S chiede consiglio comunale Superare le diatribe politiche e lavorare ai provvedimenti per aiutare la comunità
2 La giunta Valente dà il via libera al contributo di emergenza La giunta Valente dà il via libera al contributo di emergenza Il Cec andrà alle famiglie in difficoltà
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.