Una mano dal cielo: quando Dio ci mette lo zampino
Una mano dal cielo: quando Dio ci mette lo zampino
Eventi e cultura

"Una mano dal cielo": quando Dio ci mette lo zampino

La Compagnia "I Filodrammatici" di Napoli strappa i sorrisi e gli applausi del pubblico del Teatro Vida

Antonio e Marina sono felicemente fidanzati da 13 lunghi anni. E' il momento perfetto per pensare di metter su famiglia, no? E invece, Antonio proprio i panni del genitore non li vuole indossare, tant'è vero che alla notizia della nascita del loro bambino, sviene immediatamente.

Mentre è in stato di incoscienza, Dio ci mette il suo zampino per indurre Antonio a cambiare idea e ad assumersi le proprie responsabilità di padre: così chiama a raccolta i Santi, suoi complici, ma questi gliene combinano una più del diavolo. Antonio infatti si ritrova in casa il dottor Coppola (San Ferdinando) che gli chiede di prendersi cura di Emilio (San Emilio), un imprenditore di successo caduto in uno stato di forte depressione al punto tale che si crede un bambino. La terapia ha durata un mese e in quest'arco di tempo Antonio dovrà fingersi suo padre. Al solo pensiero di dover accudire un suo coetaneo, Antonio si rifiuta ma Marina nel sogno gli impone di accettare. Emilio gliene combina di tutti i colori ed è piuttosto ribelle, facendo andare su tutte le furie Antonio che non fa altro che contare i giorni in vista della sua partenza. Per riportare Emilio in sé, il dottore dice ai due fidanzati di organizzare prima una festa per il suo 15° compleanno, poi per il 18°, trascorso il quale Emilio sarà costretto a lasciare la casa poiché maggiorenne. Alle feste, partecipano anche i parenti di Antonio - in particolare la mamma e il fratello Attilio con la moglie Scila (Santa Cecilia) - tutti impersonati dai santi, su ordine divino.

Arrivato il gran giorno della partenza di Emilio, Antonio discute con il "figlio" che si toglie la vita. Un gesto estremo che provoca nuovamente un mancamento in Antonio, straziato dai sensi di colpa dettati dal comportamento ostile nei confronti del ragazzo. I santi vengono rimproverati dal Signore, per non essere stati in grado di convincerlo a prendersi le proprie responsabilità di padre. Il pensiero di Dio però non corrisponde alla realtà: quando infatti Antonio riprende i sensi, abbraccia e bacia la sua amata Marina, dicendole che il loro figlio si chiamerà "Emilio".

Uno spettacolo sorprendente sotto tutti i punti di vista - attori, scenografia, costumi, luci... - quello portato lo scorso weekend sul palcoscenico del Teatro Vida dalla Compagnia "I filodrammatici" di Napoli, che il pubblico ha apprezzato a suon di applausi e risate: il titolo della commedia brillante "Una mano dal cielo!", la cui regia è affidata a Luca Silvestri.

Di seguito le immagini dello spettacolo di domenica 22 ottobre.
60 fotoSpettacolo "Una mano dal cielo" al Teatro Vida
Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo Spettacolo
  • Teatro Vida
Altri contenuti a tema
"Crepe di Libertà": il fanatismo religioso visto con gli occhi della Compagnia "Volti dal Kaos" "Crepe di Libertà": il fanatismo religioso visto con gli occhi della Compagnia "Volti dal Kaos" Le immagini dello spettacolo di domenica 5 novembre 2017
"La Governante" conquista il pubblico del Teatro Vida "La Governante" conquista il pubblico del Teatro Vida Sonori applausi per l'eccellente performance della Compagnia dell'Eclisse di Salerno
Pollici in su per il musical "Chi sei?" della Compagnia Colpi di Scena di Gravina Pollici in su per il musical "Chi sei?" della Compagnia Colpi di Scena di Gravina Esordio brillante per la nuova stagione del Teatro Vida. Le foto
1 Sabato 7 ottobre, al via la nuova stagione teatrale al Vida Sabato 7 ottobre, al via la nuova stagione teatrale al Vida Ai microfoni di GravinaLife, il direttore artistico e regista Michele Mindicini presenta il primo spettacolo "Chi sei?"
La Compagnia teatrale "Colpi di Scena" in "L'abito nuovo" Da sabato 28 aprile La Compagnia teatrale "Colpi di Scena" in "L'abito nuovo" Sabato 28 e domenica 29 aprile 2018, al Teatro Vida di Gravina
La Compagnia teatrale "Teatro Mio" di Vico Equense in "Pensaci Giacomino" Da sabato 14 aprile La Compagnia teatrale "Teatro Mio" di Vico Equense in "Pensaci Giacomino" Sabato 14 e domenica 15 aprile 2018, al Teatro Vida di Gravina
La Compagnia teatrale "Teatro Nuovo" di Canosa in "Lies (Bugie)" Da sabato 7 aprile La Compagnia teatrale "Teatro Nuovo" di Canosa in "Lies (Bugie)" Sabato 7 e domenica 8 aprile 2018, al Teatro Vida di Gravina
La Compagnia teatrale "Costellazione" di Formia in "Don Giovanni" Da sabato 17 marzo La Compagnia teatrale "Costellazione" di Formia in "Don Giovanni" Sabato 17 e domenica 18 marzo 2018, al Teatro Vida di Gravina
© 2001-2017 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.