giudice di pace
giudice di pace
Politica

Un altro ufficio pubblico cittadino a rischio chiusura, a causa dell'inerzia dell'amministrazione Valente.

Appello di Romita per salvare l'Ufficio del Giudice di pace

Elezioni Regionali 2020
Come coalizione "Paese e Persone", raccogliendo la denuncia degli operatori del diritto gravinesi, denunciamo con forza la grave situazione in cui versa il locale ufficio del Giudice di Pace, le cui competenze, come è noto, sono state trasferite dalla più recente normativa dal Ministero di Grazia e Giustizia a quelle dei Comuni. Un ufficio pubblico che, a tutt'oggi, è tra i più efficienti del circondario provinciale e che, per struttura, ed è stato perfino vantato dal precedente reggente giudice coordinatore, dott. De Stefano, di Altamura, come la perla di tutte gli uffici giudiziari provinciali.

Un ufficio già dall'inizio dotato di un organico insufficiente, con tre impiegati a fronte dei quattro necessari, di cui uno consigliere comunale della vicina Altamura, già oberato degli ovvi incarichi istituzionali, e con la più alta di grado, nonché unica donna per motivi familiari costretta a chiedere ed ottenere un permesso a durata temporanea per assistenza di un familiare affetto da problemi di salute.

Con la delibera n. 223 del 2016 sono stati individuati quattro impiegati di cancelleria che però non hanno raggiunto mai la loro destinazione, complice la scarsità del personale di cui purtroppo gli uffici comunali risultano afflitti. La decisione del Comune di interpellare i propri impiegati a caccia di una qualche disponibilità che, seppur riscontrata, in minima parte, dato il consenso al trasferimento dalla sede comunale a quella giudiziaria di via Tripoli, non ha comportato però l'effetto voluto.

Scongiurati i rischi dei vincoli di bilancio del governo Monti, consentendo così l'attuale situazione nuove e specifiche assunzioni, si potrebbe pensare a un incremento dell'organico dell'ufficio, mantenendo a Gravina le competenze del Giudice di Pace ed evitando il caos e le distanze baresi. La coalizione "Paese e persone", assieme al candidato sindaco Mimmo Romita, fa sue le istanze delle categorie professionali coinvolte e mette ai primi punti del suo progetto di governo la priorità di un implemento di tale ufficio che lo renda funzionale: il Giudice di Pace deve restare a Gravina!
  • Giudice di pace
Altri contenuti a tema
Personale del Comune, Lega chiederà l’intervento del Prefetto Personale del Comune, Lega chiederà l’intervento del Prefetto Il partito di Salvini: "Le responsabilità sono dell'Amministrazione"
Ufficio del giudice di pace, fronte comune degli avvocati Ufficio del giudice di pace, fronte comune degli avvocati Ne parla il presidente dell'associazione di Altamura Antonello Stigliano
A rischio di chiusura l'ufficio del giudice di pace A rischio di chiusura l'ufficio del giudice di pace Manca il personale. Il Comune deve correre ai ripari e risponde al Tribunale di Bari
1 Giudice di pace: nuova assegnazione di personale Giudice di pace: nuova assegnazione di personale Ecco i dettagli della delibera di giunta
E' sempre l'Ufficio del Giudice di Pace a tenere banco sui social E' sempre l'Ufficio del Giudice di Pace a tenere banco sui social Si rincorrono date e speranze, incontri e promesse
Ancora Giudice di Pace e ancora tante le segnalazioni di disservizi Ancora Giudice di Pace e ancora tante le segnalazioni di disservizi La Giunta Comunale procede all'Assegnazione provvisoria del personale per 6 ore settimanali
Disservizi Ufficio del Giudice di Pace Disservizi Ufficio del Giudice di Pace Interviene la locale sezione di Fratelli d’Italia
Giudice di pace, ancora polemiche Giudice di pace, ancora polemiche I 5 stelle contestano le scelte della giunta
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.