elicottero carabinieri
elicottero carabinieri
Cronaca

Tentato omicidio a Gravina, due arresti

L'agguato commesso a gennaio dell'anno scorso

Due uomini sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione di Gravina e della Compagnia di Altamura con l'accusa di tentato omicidio per un agguato commesso a gennaio dell'anno scorso al 44enne Nicola Mangione, da pochi mesi uscito dal carcere dopo aver scontato una condanna definitiva a 24 anni.

La notizia è stata resa nota dai Carabinieri in un comunicato stampa.

I due arrestati, entrambi di Gravina, sono due pregiudicati e sono stati raggiunti da un ordine di custodia in carcere in un'inchiesta della Dda di Bari. La mattina dell'8 gennaio 2018 Nicola Mangione fu oggetto di un agguato in cui furono esplosi sei colpi di arma da fuoco e fu colpito ad un piede, con ferite giudicate guaribili in dieci giorni.

Gli altri colpi, esplosi da una pistola calibro 9X21, si conficcarono ad altezza uomo sulle pareti di un edificio e non colpirono l'uomo solo per la sua pronta reazione di trovare riparo dietro un'autovettura parcheggiata. Stando alle indagini, l'obiettivo era eliminare Nicola Mangione per impedire che, uscito dal carcere, potesse imporre il suo predominio nel mercato dello spaccio di droga.

Gli arrestati sono Vincenzo Mangione (36 anni) e Michele Loglisci (44), già noti alle forze dell'ordine.

Nel comunicato stampa dei Carabinieri si specifica che l'autore materiale è stato individuato dalle indagini in Vincenzo Mangione mentre a Loglisci è attribuita una funzione di copertura. Nei confronti di entrambi sono contestate la premeditazione e l'aggravante del metodo mafioso, per le modalità efferate con le quali è stata compiuto il delitto vale a dire aver agito a volto scoperto, in maniera eclatante, in pieno giorno ed in luogo pubblico.
  • Arresti
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
3 Ritrovata la ragazza scomparsa, sta bene Ritrovata la ragazza scomparsa, sta bene Si può tirare un sospiro di sollievo
Tutela del patrimonio culturale, recuperate tante opere trafugate Tutela del patrimonio culturale, recuperate tante opere trafugate L'attività dei carabinieri in Puglia e in Basilicata
Arrestati dai Carabinieri due giovani pusher Arrestati dai Carabinieri due giovani pusher Avevano allestito un negozio della droga nel centro storico
3 Forte esplosione nella notte Forte esplosione nella notte Nessun danno a persone o cosa. Sull’accaduto indagano le forze dell’ordine
Possesso di droga, arrestati due ventenni Possesso di droga, arrestati due ventenni Sono stati bloccati dai carabinieri dopo un inseguimento
1 Manette ai polsi per uno spacciatore Manette ai polsi per uno spacciatore Bloccato dai carabinieri nei pressi di un supermercato
1 Coronavirus: controlli autocertificazioni, prime denunce Coronavirus: controlli autocertificazioni, prime denunce 15 persone denunciate per spostamenti non necessari
Carabinieri Gravina: “Non creare allarmismo" Carabinieri Gravina: “Non creare allarmismo" L’invito delle forze dell’ordine a non divulgare false notizie. Si rischia la denuncia
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.