Agricoltura
Agricoltura
Scuola e Università

Sostegno alle imprese agricole pugliesi

Stanziati tredici milioni di euro. L'aiuto "de minimis” è sugli interessi passivi pagati nel 2009

Sono stati stanziati tredici milioni di euro a favore delle imprese agricole pugliesi. Si tratta di interventi rivolti alle imprese del nostro territorio che abbiano effettuato con le banche operazioni di credito a breve termine nonché operazioni di consolidamento di passività a breve. La giunta regionale ha approvato il provvedimento (già intrapreso nello scorso dicembre con la legge di bilancio regionale) attraverso il quale riconoscere, come aiuto in regime "de minimis", un contributo sugli interessi passivi pagati dalle imprese agricole nel 2009, attraverso un importo di circa 13 milioni di euro a carico del bilancio autonomo regionale.

Nello specifico, alle imprese viene riconosciuto, quale aiuto de minimis, un contributo sugli interessi passivi pagati, come dichiarati dall'Istituto bancario. L'intervento, di entità variabile, fino ad un massimo di € 7.500,00 per azienda, in linea con le indicazioni europee, è determinato nel seguente modo: per gli interessi passivi pagati fino a € 2.500,00, il contributo concedibile è pari al 70% di quanto pagato; per gli interessi passivi pagati da € 2.501,00 fino a € 6.000,00, il contributo concedibile ammonta al 40% sulla somma residua pagata rispetto al precedente scaglione, mentre per gli interessi passivi pagati superiori a € 6.000,00, il contributo concedibile è pari al 30% sulla somma residua pagata rispetto al precedente scaglione.

La graduatoria dei beneficiari sarà redatta a partire dall'importo aiuto concedibile più basso per finire a quello più alto, scelta dettata dal valore, per così dire "sociale", dell'intervento, che mira soprattutto ad aiutare le piccole aziende in difficoltà.

"Sono particolarmente soddisfatto - afferma l'assessore regionale alle Risorse Agroalimentari Dario Stefàno - del lavoro di condivisione realizzato con le organizzazioni di categoria. Condivisione che premia lo sforzo concreto dell'Assessorato e della giunta regionale verso un settore, quello agricolo, che torna al centro dell'agenda di governo".
  • Regione Puglia
  • Agricoltura
  • Sostegno
Altri contenuti a tema
Lavorazioni artistiche e di tradizione di Puglia: al via il bando Artifex Lavorazioni artistiche e di tradizione di Puglia: al via il bando Artifex Obiettivo: valorizzare le eccellenze artigianali del territorio
Empowerment e autonomia delle donne vittime di violenza Empowerment e autonomia delle donne vittime di violenza Approvato l’avviso pubblico con una dotazione di 600.000 euro
Supporto Caregiver familiare, sottoscritto accordo in Regione Supporto Caregiver familiare, sottoscritto accordo in Regione Nell’ambito della campagna di sensibilizzazione “Posso Prima io?”
Agricoltura, dalla Regione pronti sei nuovi avvisi Agricoltura, dalla Regione pronti sei nuovi avvisi Contributi a sostegno delle imprese agricole per contrastare la crisi dovuta alla guerra e per investimenti strutturali
Gravina hub per i cammini in Puglia Gravina hub per i cammini in Puglia Presentato il progetto regionale da 3,2 milioni di euro
Sconti su bollette, la Puglia fa il primo passo Sconti su bollette, la Puglia fa il primo passo Legge regionale per ridurre gli effetti negativi della crisi
750 mila euro di contributi regionali per l'acquisto di attrezzature sportive 750 mila euro di contributi regionali per l'acquisto di attrezzature sportive Due avvisi pubblici a sportello che scadono il 18 novembre
La Regione Puglia contro bullismo e cyberbullismo La Regione Puglia contro bullismo e cyberbullismo Via libera all’Avviso pubblico rivolto alle scuole per progetti relativi alla prevenzione e al contrasto del fenomeno
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.