Carabinieri
Carabinieri
Territorio

Seminario per i Carabinieri del Comando Legione “Puglia” sulla lotta alla contraffazione.

Accordo tra le forze dell’ordine e le aziende di moda

Carabinieri a lezione contro il mercato della contraffazione.

Nella fattispecie, nella giornata di ieri alcuni Ufficiali e Sottufficiali dell'Arma esperti nel settore, coadiuvati da personale degli Uffici Legali dei marchi della moda italiana già accreditati presso diverse Procure in ambito nazionale, hanno preso parte ad alcuni seminari riguardanti la moda e i metodi di produzione dei capi di abbigliamenti più in voga in questo momento.
In particolari il focus è stato posto sui registrati, sulle finalità della contraffazione, i sistemi di vendita dei prodotti contraffatti, le modalità per riconoscere un prodotto contraffatto, il sequestro delle merci contraffatte e la normativa penale di riferimento.

Al seminario hanno partecipato circa 80 militari tra Comandanti dei Nuclei Operativi e Radiomobili delle Compagnie, delle Tenenze e numerosi Comandanti di Stazioni di tutta la Puglia.
L'iniziativa è stata adottata dopo aver riscontrato un sensibile incremento sul mercato di merce contraffatta e dannosa per la salute delle persone, che apporta illeciti profitti alle organizzazioni criminali che operano nel settore.
Di qui la necessità di attuare valide strategie di contrasto al fenomeno, tra cui anche quelle tese ad agevolare l'individuazione di tutti quei prodotti che violino i diritti dei consumatori e delle aziende produttrici.
Secondo i dati diffusi dall'Arma, il mercato del falso generalmente sottrae ogni anno all'economia legale 100.000 occupati e 1,7 miliardi di gettito fiscale. In tale quadro, un'adeguata azione di contrasto contribuirebbe, oltre che a tutelare le aziende produttrici, ad incrementare il gettito fiscale tra imposte dirette (su impresa e lavoro) e indirette (IVA).

Al riguardo, nel 2016 sono stati effettuati, in campo nazionale, quasi 15.000 sequestri per 26.000.000 di articoli fake (ai primi posti Napoli e Roma). Tra i prodotti contraffatti spiccano maggiormente quelli dell'abbigliamento e degli accessori, il cui valore sul mercato nazionale del fake è stimabile in 2,2 miliardi di Euro.
Di qui la necessità di avviare una più incisiva azione di contrasto a tale fenomeno, pianificando un dedicato training formativo/informativo di aggiornamento e ampliamento delle tecniche di intervento operativo per i militari dell'Arma, impegnati nei servizi di controllo del territorio.
SemiSemin
  • carabinieri
Altri contenuti a tema
Droga e armi, arrestati tre insospettabili Droga e armi, arrestati tre insospettabili Operazione dei Carabinieri. In manette anche coppia di coniugi
Vendeva droga ai domiciliari, arrestato uno spacciatore 55enne Vendeva droga ai domiciliari, arrestato uno spacciatore 55enne L’uomo aveva un provvedimento restrittivo per lo stesso reato
Nasconde in casa due pistole, arrestato 19enne Nasconde in casa due pistole, arrestato 19enne I Carabinieri lo hanno trovato in possesso delle armi detenute illegalmente
2 Coltellata al conducente di un autobus, arrestato un 19enne Coltellata al conducente di un autobus, arrestato un 19enne La vittima è un 57enne di Gravina. Il fatto è avvenuto a Santeramo
Furto ai danni di una tabaccheria Furto ai danni di una tabaccheria Indagini in corso dei carabinieri
Ruba alle lavanderie automatiche, preso giovane gravinese Ruba alle lavanderie automatiche, preso giovane gravinese Arrestato dai carabinieri dopo lunghe indagini
In manette la banda del bancomat In manette la banda del bancomat Quattro pregiudicati responsabili dei colpi
5 Per reati contro la Pubblica amministrazione nei guai due sindaci e due vicesindaci Per reati contro la Pubblica amministrazione nei guai due sindaci e due vicesindaci Tra questi anche il vicesindaco di Poggiorsini
© 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.