Scuola
Scuola
Scuola e Università

Scuola: garantire la sicurezza degli edifici scolastici

Interrogazione M5S al ministro dell'Istruzione per chiedere l'adozione di misure chiare a tutela dell'incolumità degli alunni

Si torna sui banchi di scuola e ricominciano i dubbi sulla stabilità e la sicurezza di molti edifici scolastici. Il Testo Unico in materia di sicurezza sul lavoro (Dlgs 81/2008) prevede, a tal riguardo, che sia lo stesso Dirigente scolastico ad occuparsi degli obblighi relativi agli interventi strutturali e di manutenzione necessari per assicurare l'incolumità della scuola. Ciò senza, però, specificare su chi ricadano le responsabilità qualora si concretizzino danni a cose e persone. Ma la sicurezza strutturale degli edifici scolastici dovrebbe essere affidata a chi possiede le competenze necessarie per una corretta valutazione e, di conseguenza, i Dirigenti scolastici che assolvono i loro obblighi dovrebbero essere esentati da responsabilità.

"Con le disposizioni attualmente vigenti, il Dirigente scolastico si assume più responsabilità di quelle che può effettivamente espletare considerando che gli edifici scolastici pubblici sono di proprietà degli enti territoriali e che i presidi non hanno poteri decisionali illimitati sulla manutenzione del bene immobile. In più - dichiara il deputato pugliese Giuseppe L'Abbate (M5S) - i Dirigenti scolastici non hanno competenze, conoscenze e informazioni tecniche relative all'immobile nel quale si svolge l'attività scolastica e non possiedono le competenze ingegneristiche per valutare con precisione le situazioni di pericolo. Sarebbe, inoltre, auspicabile sapere se gli edifici scolastici abbiano i certificati di agibilità perché non ci risulta che ciò sia stato fatto da parte di Comuni e Province. Partendo da questi presupposti - continua L'Abbate (M5S) - abbiamo presentato una interrogazione al ministero dell'Istruzione per chiedere quali iniziative intenda assumere per assicurare l'adozione di misure chiare che tutelino da un lato la sicurezza degli alunni e, dall'altro, garantiscano ai Dirigenti scolastici un sistema normativo adeguato, non potendo gravare su tale figura la responsabilità relativa al tema della sicurezza degli edifici".
  • Scuola
Altri contenuti a tema
La regione approva il calendario scolastico 2024- 2025 La regione approva il calendario scolastico 2024- 2025 Si parte il 16 settembre
Sistema integrato di educazione e istruzione zerosei: approvato il riparto per l’annualità 2024 Sistema integrato di educazione e istruzione zerosei: approvato il riparto per l’annualità 2024 Assessore Leo: “Stiamo mettendo in campo tutte le energie e le competenze possibili per garantire un’offerta di qualità nei servizi educativi e nelle scuole dell’infanzia della Puglia”
A Gravina “Che ci faccio io qui in scena” del noto produttore RAI Domenico Iannacone A Gravina “Che ci faccio io qui in scena” del noto produttore RAI Domenico Iannacone Scuola di cinema per gli studenti, intervista alla Dirigente Antonella Sarpi
Dimensionamento scuola, l’ass. Leo incontra i sindacati Dimensionamento scuola, l’ass. Leo incontra i sindacati Confronto in attesa dell’esito del ricorso presentato dalla Puglia alla Consulta contro l’ultima norma nazionale
Inizio anno scolastico, oggi apre l’IISS Bachelet- Galilei Inizio anno scolastico, oggi apre l’IISS Bachelet- Galilei Il 14 settembre in classe alunni di Istituti Comprensivi e Circoli didattici
Buoni educativi 0-3 anni, al via le richieste Buoni educativi 0-3 anni, al via le richieste L’assessore regionale Leo: “Sarà garantita la copertura al 100% delle domande”
Pronto il calendario scolastico per il 2023/2024 Pronto il calendario scolastico per il 2023/2024 Apertura il 14 settembre chiusura il 7 giungo 2024
Geometra, tra le figure professionali più ricercate Geometra, tra le figure professionali più ricercate Iscrizioni aperte fino al 30 gennaio 2023
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.