Sud Sound System
Sud Sound System
Eventi e cultura

Ritirato dai Sud Sound System il premio MFF per videoclip

Orizzonti: il nome della loro creazione

"La musica è libertà, porta a tutti vita a quantità, porta gioia e vitalità.": questo il ritornello dell'ultimo videoclip "Orizzonti" dei Sud Sound System con il quale hanno vinto il premio Murgia Film Festival per videoclip.

Nonostante l'abbassamento improvviso delle temperature di circa 15 °C, ieri sera, presso la palestra scoperta dell'istituto San Giovanni Bosco erano tanti i giovani accorsi per seguire i corti e soprattutto per ascoltare la musica coinvolgente del gruppo salentino, che combina ritmi giamaicani e sonorità locali, come l'uso del dialetto salentino e le ballate di pizzica e taranta.

Il tanto atteso concerto di cui si vociferava da giorni in città non ha, però, avuto luogo. All'appello solo due dei componenti della band che hanno cantato a braccio un solo pezzo "Le radici ca tieni" riuscendo comunque ad evocare nel pubblico presente la forza del ritmo, sinonimo di libertà e vitalità. Con le mani e con le sedie i presenti hanno creato la base sulla quale la voce si è esibita e la bellezza (tema del festival) della creazione è venuta fuori.

Il festival, giunto alla sua sesta edizione, proseguirà anche oggi alle ore 16 al caffè Di Vittorio con i corti in concorso (Vodka Tonic di Ivano Fachin, Pizzangrillo di Marco Gianfreda, La Notte di quella sera di Alì Asgari, The Astronaut on the roof di Sergi Portabella e Tomorrow di Bartosz Kruhilik).

Alle ore 18 la rassegna "Art Social Immagina" a cura di Gaetano Russo presso l'auditorium ITC – Via Vittorio Bachelet – Gravina in Puglia presenterà "Io sono. Storie di Schiavitù" di Barbara Cupisti; Albe dentro l'imbrunire di Armando Lostaglio; Iliade di Prospero Bentivenga.

Alle ore 20 saranno riproposti i corti in corso presso la palestra scoperta scuola S.G.Bosco ed a seguire eventi speciali quali Il Mercante di Stoffe di Antonio Baiocco, Dimmi cosa vedi di Dario Jurilli, il trailer " Expiation-Vespro d'un rinnegato" di Carlo Fusco con Giovanni Martorana ed il video-incontro con Jacopo Fo.

Quest'anno il festival si fregia di ospitare Donald Ranvaud (produttore, regista e storico del cinema), che introdurrà il progetto Ichnos sulla distribuzione digitale e parlerà delle nuove frontiere del cinema digitale. Inoltre, l'edizione odierna oltre ad aprire finestre verso la video-arte ed il cinema per il sociale, è anche uno degli eventi per celebrare i 50 anni di Amnesty International.

Assolutamente da non perdere i prossimi appuntamenti.



16 fotoMurgia Film Festival
MFF 21 settembre 2011MFF 21 settembre 2011MFF 21 settembre 2011MFF 21 settembre 2011MFF 21 settembre 2011MFF 21 settembre 2011MFF 21 settembre 2011MFF 21 settembre 2011MFF 21 settembre 2011MFF 21 settembre 2011MFF 21 settembre 2011MFF 21 settembre 2011MFF 21 settembre 2011MFF 21 settembre 2011MFF 21 settembre 2011MFF 21 settembre 2011
  • Murgiafilmfestival
Altri contenuti a tema
Benvenuti nelle Murge Benvenuti nelle Murge L'importanza del cine-turismo
La forza del dialetto a dire dei Sud Sound System La forza del dialetto a dire dei Sud Sound System La band salentina premiata al Murgiafilmfestival per il videoclip“Orizzonti”
Il Murgiafilmfestival si fa…a partire da quest’oggi Il Murgiafilmfestival si fa…a partire da quest’oggi Stasera ore 20.00, i Sud Sound System ci regaleranno un po’ di buona musica
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.