monumento caduti3
monumento caduti3
Politica

Ripristiniamo sul monumento l’Albo dei concittadini caduti nella Grande Guerra del 1915-1918

Lettera aperta al sindaco. E' il senso dei festeggiamenti per i 150 anni dell'Unità d'Italia.

In ogni paese, grande o piccolo, i centri storici presentano monumenti ai caduti e iscrizioni a loro ricordo. A Gravina in Puglia, al centro della villa comunale è collocato uno dei più bei monumenti della regione puglia, a ricordo dei nostri concittadini caduti nella grande guerra 1915-1918.
Il gruppo bronzeo è opera dello scultore Angelo Galli (1870/1933), un grande artista di Viggiù (Varese).
Da diverso tempo, per incuria, i nomi dei gravinesi caduti in guerra, incisi sul piedistallo dello stesso monumento, sono definitivamente "scomparsi". Ripristinare quell'albo sul monumento ai caduti può rappresentare una testimonianza di gratitudine a quanti si sono sacrificati per la patria, la pace e la libertà.
Chiediamo al sig. sindaco di adoperarsi per il recupero del monumento, così legato all'identità culturale dei gravinesi.
E' dovere morale coltivare la memoria storica e la sensibilità collettiva. E' il senso dei festeggiamenti per i 150 anni dell'Unità d'Italia.


Unione Popolare Cristiana – Sezione di Gravina in Puglia
Il Segretario
Dott. Leonardo Mandolino
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.