case popolari
case popolari
Territorio

Riparte il bando per l’abitare sociale

Avvio di progetti pilota di coabitazione sociale e di condomini solidali e rispondere alle esigenze abitative dei soggetti più fragili.

"È stata pubblicata la manifestazione di interesse rivolta ai Comuni pugliesi per la presentazione di progetti pilota di coabitazione sociale e di condomini solidali. L'obiettivo è promuovere la cultura dell'abitare sociale, fornendo risposte concrete al bisogno di un alloggio dignitoso e sviluppando sistemi innovativi di comunità. In tre anni stiamo mettendo a disposizione 600mila euro per questi progetti, perché crediamo fortemente in una politica che proponga un nuovo assetto abitativo che consenta di dare risposte immediate ai bisogni di chi vive esperienze di esclusione sociale, come coppie di anziani soli, famiglie monogenitoriali, famiglie con persone disabili, persone singole in età avanzata, nuclei di immigrati regolarmente presenti sul territorio nazionale, e donne vittime di violenza costrette a lasciare il proprio domicilio e che necessitano di ritrovare la propria indipendenza. Proprio per i progetti destinati alle donne vittime di violenza questo assessorato ha voluto fortemente che vi fossero delle premialità". Sono le parole di Anna Grazia Maraschio, assessora alle politiche abitative della Regione Puglia.

La dotazione finanziaria prevista è di 200mila euro per l'esercizio finanziario 2024 e di pari importo per gli esercizi finanziari 2025 e 2026. Per ciascun progetto pilota potrà essere richiesto un contributo massimo di 25mila euro.

"Con l'assessora Maraschio, che ringrazio, stiamo lavorando da tempo per un nuovo modello di welfare abitativo.
Puntiamo sull' abitare 'sociale' per sostenere il senso di comunità e la collaborazione tra gli abitanti , coinvolgendo gli enti del terzo settore. Stiamo dando un segnale concreto di attenzione per le persone più fragili e per le donne vittime di violenza, che devono lasciare il loro domicilio. Una scelta in continuità con quanto portato avanti dall'assessorato al Welfare con la misura 'Dote per l'empowerment e l'autonomia', che promuove percorsi per l'inserimento lavorativo e interventi per l'autonomia abitativa. Il bando per l'abitare sociale è una ulteriore dimostrazione dell'importanza dell'impegno integrato tra i due assessorati per rispondere alle esigenze dei cittadini più fragili". Lo dichiara l'assessora al Welfare della Regione Puglia, Rosa Barone.

Il progetto, condiviso tra l'assessorato alle politiche abitative e l'assessorato al welfare, sarà gestito dai Comuni, per il tramite di enti del terzo settore inquadrabili nell'ambito delle cooperative sociali regolarmente iscritte all'albo regionale della Puglia, nonché altri enti mutualistici e senza fini di lucro, tra cui le cooperative di comunità che hanno esperienza nell'ambito delle attività indicate nell'avviso.
La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per le ore 12:00 del 31 maggio 2024.
  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
Inchiesta corruzione elettorale, si dimette assessora regionale Maurodinoia Inchiesta corruzione elettorale, si dimette assessora regionale Maurodinoia Oggi arrestato il marito in inchiesta su Triggiano
Discussione in aula per legge diritti Lgbt Discussione in aula per legge diritti Lgbt Metallo e Paolicelli scrivono a Emiliano e Capone
Sistema integrato di educazione e istruzione zerosei: approvato il riparto per l’annualità 2024 Sistema integrato di educazione e istruzione zerosei: approvato il riparto per l’annualità 2024 Assessore Leo: “Stiamo mettendo in campo tutte le energie e le competenze possibili per garantire un’offerta di qualità nei servizi educativi e nelle scuole dell’infanzia della Puglia”
Albo dei soggetti operatori di partenariato, emanato l’avviso pubblico Albo dei soggetti operatori di partenariato, emanato l’avviso pubblico Delli Noci: un’importante occasione di ascolto e consultazione
Una Legge in materia di gestione del servizio idrico integrato Una Legge in materia di gestione del servizio idrico integrato Emiliano “L'acqua è e rimane un bene pubblico di tutti i pugliesi e oggi lo ribadiamo a gran voce“
Pass Laureati 2023: ulteriori risorse Pass Laureati 2023: ulteriori risorse Assessore Leo: finanziati tutti gli aventi diritto
Formare dipendenti su accessibilità dei servizi digitali pubblici, un avviso per i Comuni Formare dipendenti su accessibilità dei servizi digitali pubblici, un avviso per i Comuni Delli Noci: formare i dipendenti è la strada giusta per attuare la trasformazione digitale della PA
Nuovo bando finanziamento IFTS in modalità duale Nuovo bando finanziamento IFTS in modalità duale percorsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.