Rifiuti ingombranti
Rifiuti ingombranti
Territorio

Rifiuti ingombranti, il Comune potenzia il servizio

A breve l’attivazione di un centro di raccolta temporaneo

Elezioni Regionali 2020
Ad un anno di distanza dall'attivazione della raccolta differenziata, continuano le operazione di miglioria del servizio.

Amministrazione comunale e società preposta dell'attività di raccolta stanno tentando di ottimizzare il servizio, operando piccole modifiche per rispondere alle esigenze, che nel corso del tempo sono state evidenziate dall'utenza e porre rimedio alle piccole lacune mostrate in generale dal servizio di nettezza urbana fino ad ora espletato.

In questa ottica va letta la decisione dell'amministrazione comunale, che preannuncia una serie di migliorie sul versante dei rifiuti non smaltiti attraverso la differenziata.
Così da giugno partirà un nuovo servizio a vantaggio della comunità.

Secondo un accordo intercorso tra il Comune, l'Aro Ba4, l'Unicam e la Raccolio verrà attivato il ritiro gratuito a domicilio dei rifiuti ingombranti ed elettroniche.

Una iniziativa a disposizione di chiunque ne avesse necessità e che si attiverà attraverso una semplice telefonata di prenotazione del servizio al numero verde 800 036459.
Inoltre, ci sarà l'attivazione di un centro di raccolta temporaneo, andando a sostituire le isole ecologiche itineranti che rimarranno attive fino allo start del servizio, del quale però non è ancora stata comunicata la data di inizio.

"Nel frattempo, già a partire dai prossimi giorni, si procederà all'installazione di nuovi, appositi contenitori per la raccolta delle deiezioni canine, in zone della città individuate sulla scorta delle segnalazioni pervenute dai cittadini e vagliate dal Servizio Municipale Ambiente"- fanno sapere da Palazzo di Città.

Insomma, tutte tessere di un puzzle importanti per portare a pieno regime il servizio di raccolta dei rifiuti e- sottolinea l'assessore all'igiene urbana, Paolo Calculli- per ridurre il fenomeno dell'abbandono indiscriminato, anche grazie all'implementazione delle attività di controllo.
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
1 Abbandono di rifiuti e resti di bare, indignazione a Gravina Abbandono di rifiuti e resti di bare, indignazione a Gravina Episodi gravi che fanno discutere: cosa si fa per la tutela del patrimonio boschivo?
Rifiuti, abbandoni selvaggi nelle periferie Rifiuti, abbandoni selvaggi nelle periferie Recrudescenza di un fenomeno mai debellato
3 Ripulisce la zona Santa Lucia invasa dai rifiuti Ripulisce la zona Santa Lucia invasa dai rifiuti L’esempio civico di Nicola Santeramo che ha liberato una parte del rione Piaggio
2 Periferie e rifiuti, non si placa il fenomeno Periferie e rifiuti, non si placa il fenomeno Cumuli di immondizia alle porte della città
2 Riapre il centro di raccolta comunale di rifiuti Riapre il centro di raccolta comunale di rifiuti Si accede su prenotazione. Obbligatori mascherine e guanti
1 Guanti e mascherine abbandonati per strada Guanti e mascherine abbandonati per strada Sono i nuovi rifiuti. Pronte le sanzioni
Chiudono i centri comunali di raccolta dell’Aro Ba/4 Chiudono i centri comunali di raccolta dell’Aro Ba/4 Un atto di responsabilità come misura per fronteggiare l'emergenza sanitaria
1 Abbandono di rifiuti, multe nel Parco dell'Alta Murgia Abbandono di rifiuti, multe nel Parco dell'Alta Murgia Carabinieri forestali controllano e sanzionano con le fototrappole
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.