piaggio
piaggio
Associazioni

Rione Piaggio, che ne sarà in futuro?

L'opinione dei "Volontari per l'ambiente". Accesso garantito dalle 10 alle 13 e dalle 16.30 alle 21.30.

Dopo l'apertura lo scorso cinque gennaio, i timori che il silenzio potesse ripiombare sul Piaggio erano legittimi. Ma, a detta degli artefici di quella che potrebbe apparire con i migliori auspici una rinascita dell'antico rione, di lavoro ce ne sarà ancora per parecchio.

Ad affermarlo i "Volontari per l'ambiente" (Vola), un'associazione che dai primi del dicembre scorso ha permesso a tante generazioni di gravinesi di poter accedere, probabilmente per la prima volta nella loro vita, a quegli angusti viottoli fino a poco tempo fa ricoperti da immondizia e detriti, segno dell'abbandono dell'uomo e dell'indifferenza di una comunità che ha dimenticato per decenni l'antico cuore pulsante della città. "L' evento della riapertura del Piaggio, ci ha lasciati davvero soddisfatti", commenta Antonello Deleonardis, responsabile di "Vola", "Possiamo assicurare che non si è trattato di una semplice spazzata: nel mese che abbiamo impiegato, la mole di terra, detriti e rifiuti soprattutto, è stata ingente. Ha fatto certamente piacere vedere che anche qualche altra associazione, per quel che ha potuto, ci ha dato una mano, per non parlare di alcuni residenti che abitano qui e volevano contribuire in qualche modo".

Cosa accadrà al rione dopo la sua riapertura? "Innanzitutto ripartiremo tra qualche giorno con il lavoro di pulizia della parte superiore di via Piaggio, ad oggi ancora inaccessibile per via di detriti di una casa crollata che ostruiscono il percorso; ci piacerebbe che la gente accedesse a questa via dall'arco che rappresentava l'ingresso principale alla zona e che invece da tanti anni ormai è impraticabile per via di un cancello". Bisogna pensare però anche al futuro. Deleonardis aggiunge: "Con la collaborazione dell'amministrazione comunale" - che ha stanziato 17.000 euro per la messa in sicurezza della zona, ndr - "chiederemo a tutte le associazioni presenti sul territorio di riportare l'attenzione dei gravinesi verso il nostro antico rione, in modo che il lavoro fin qui svolto non sia fine a se stesso".

Di pianificato concretamente al momento ancora nulla, "ma per ora - conclude Deleonardis - sarà possibile accedere alla zona ripulita tutti i giorni, dalle 10 alle 13 e dalle 16.30 alle 21.30".

Mentre si scende per via Scaletta, gravinesi incuriositi da quei cancelli sempre chiusi e finalmente aperti li varcano. Gli anziani ricordano cos'è stato il Piaggio per loro, i giovani immaginano cosa il rione potrà diventare.

(a cura di Alessandro Ugone)
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.