Consigliere regionale Gianni Stea
Consigliere regionale Gianni Stea
Politica

Regione: Gianni Stea senza deleghe di assessore

Dopo la sua autosospensione per la vicenda giudiziaria dell'incompatibilità

La scorsa settimana il Tribunale di Bari ha reputato incompatibile come consigliere regionale pugliese Gianni Stea revocando l'incarico all'assessore al Personale della Regione Puglia che, di conseguenza alla all'ordinanza del Tribunale di Bari, annuncia un'autosospensione in attesa del ricorso in Appello che sarà da lui presentata.

Il motivo per il quale Stea è stato reputato incompatibile è un presunto debito verso la regione Puglia per circa ottomila euro relativo a bolli auto non pagati al momento della sua proclamazione a consigliere regionale. L'assessore si sarebbe difeso definendo pagati quei bolli, da qui il futuro ricorso, ma intanto rende nota la sua autosospensione temporanea tramite i suoi profili social in cui scrive che"per totale correttezza personale e rispetto nei confronti dei Cittadini, del Presidente Michele Emiliano e dell'intera Giunta della Regione Puglia si asterrà dalle attività istituzionali "fino alla materiale proposizione dell'Appello avverso l'ordinanza del Tribunale di Bari".

In attesa del suo ritorno alle cariche il Presidente alla Regione Puglia, Michele Emiliano ha intanto comunicato che, preso atto dell'ordinanza della prima sezione civile del Tribunale di Bari e dell'autosospensione temporanea da ogni funzione comunicata da Gianni Stea, ha avocato a sé le deleghe in materia di organizzazione, personale, contenzioso amministrativo.
  • Gianni Stea
Altri contenuti a tema
Gianni Stea torna in giunta regionale Gianni Stea torna in giunta regionale Nominato assessore al Personale e organizzazione, Contenzioso amministrativo
Stea resta in Consiglio regionale Stea resta in Consiglio regionale Dopo la presentazione del ricorso è sospesa la sua "decadenza"
Decadenza da consigliere regionale, ricorso di Stea Decadenza da consigliere regionale, ricorso di Stea Resta in carica ma al momento non ha le deleghe di assessore
Torna a vivere la chiesetta “ex Pescarella” Torna a vivere la chiesetta “ex Pescarella” La Regione Puglia concede l’uso della cappella alla parrocchia San Domenico
Gravina e Santeramo, vicesindaci ai Popolari Gravina e Santeramo, vicesindaci ai Popolari Soddisfazione espressa dall’assessore regionale Gianni Stea
I Popolari-Popolari con Emiliano su crisi e futuro a Gravina I Popolari-Popolari con Emiliano su crisi e futuro a Gravina Stea, “il Movimento non ha sottoscritto alcun documento a sostegno dell’ ex sindaco Alesio Valente”.
6 Nucleare: area scelta è a ridosso del bosco di Gravina Nucleare: area scelta è a ridosso del bosco di Gravina Unanime il "no" della politica: commenti di Emiliano, Stea, Lega e Pd
Ecofeste, disco verde della giunta regionale Ecofeste, disco verde della giunta regionale Pronti finanziamenti per le manifestazioni “plastic free”
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.