audizione regione
audizione regione
Territorio

Concorso Regione Puglia, possibili opportunità anche per i comuni della Murgia

Paolicelli: “importante lo scorrimento celere delle graduatorie; Stea: “valuteremo le proposte del comitato degli Idonei”.

La scorsa settimana si è riunita la seconda commissione sul tema dell'idoneità dei vari profili cat. D -Regione Puglia- su proposta del consigliere Francesco Paolicelli ed altri (Caracciolo, Metallo, Bruno, Di Gregorio, Campo, Tutolo) e del comitato degli idonei del concorso categoria D. L'audizione è stata chiesta per chiedere alla regione in che modo verranno utilizzate le graduatorie degli idonei al concorso.

Il concorso per la regione Puglia si è svolto per tutto l'arco del 2022 suddiviso in 27 profili distinti. Concorso gestito da FORMEZ, che ha dato la possibilità a circa un milione aspiranti funzionari di confrontarsi nelle prove selettive. Attualmente dei 27 profili selezionati, 26 sono state le graduatorie approvate definitivamente dalla regione Puglia. I vincitori, sulla base dei posti a disposizione, stanno via via prendendo servizio in regione.

Le graduatorie comprendono professionalità specifiche in diversi settori. Professionalità molto ricercate dalle P.A.. Professionisti qualificati che, visto il numero esiguo dei posti messi a disposizione dalla regione, si troverebbero a dover privilegiare altri impieghi, magari più remunerativi del lavoro nel pubblico impiego.

È il consigliere regionale Paolicelli, primo firmatario della richiesta di audizione alla II commissione, ha porre i quesiti sullo status quo relativi ai piani di assunzione, e di come la regione intenda utilizzare le graduatorie per favorirne gli scorrimenti, e comunque la possibilità di poter far utilizzare le predette graduatorie anche ad altri enti pubblici; nell'ottica di massimizzare gli scorrimenti, evitando cosi lo spreco delle risorse che la regione ha impiegato per lo svolgimento delle fasi concorsuali.

Durante la seduta in commissione presieduta dal consigliere Tutolo, ha preso la parola l'assessore al personale Gianni Stea, che ha richiamato la recente delibera con cui si mettono a disposizione di tutti gli enti le graduatorie, lo stesso assessore si è detto disponibile ai suggerimenti del comitato spontaneo degli idonei atti ad aiutare gli scorrimenti.

Infatti, si aprirebbero importanti opportunità per i comuni desiderosi di personale, sapendo di poter attingere da queste graduatorie.
Intanto il comitato spontaneo degli idonei, attende sviluppi dalla regione, riguardo ai quesiti posti anche da politici attenti e sensibili al tema del lavoro.
4 fotoaudizione regione
audizione regioneaudizione regioneaudizione regioneaudizione regione
  • Regione Puglia
  • Gianni Stea
Altri contenuti a tema
Avviso pubblico rivolto a famiglie per buoni educativi (asili nido) Avviso pubblico rivolto a famiglie per buoni educativi (asili nido) Domande prima finestra a partire dal 13 giugno
Galattica, rifinanziati Piani Locali di Intervento Galattica, rifinanziati Piani Locali di Intervento La regione pronta ad investire 1,2 milioni di euro per altri 18 mesi di attività.
Una rete regionale per l’endometriosi Una rete regionale per l’endometriosi Via libera della giunta pugliese al Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA)
Buono Servizio Minori, nuovo avviso pubblico Buono Servizio Minori, nuovo avviso pubblico Stanziati 25 milioni di euro dalla Regione Puglia
Buoni servizio per anziani non autosufficienti e persone con disabilità Buoni servizio per anziani non autosufficienti e persone con disabilità Nuovo avviso pubblico da 30 milioni di euro della Regione Puglia
Promuovere salute e educazione attraverso lo sport a scuola Promuovere salute e educazione attraverso lo sport a scuola Protocollo d’intesa tra Regione Puglia e Ufficio Scolastico Regionale
G7 Bari, la Puglia espone le eccellenze G7 Bari, la Puglia espone le eccellenze Alla fiera del Levante una vetrina per far promuovere l’identità regionale
Protocollo d’intesa tra Comune e Garante diritti persone con disabilità Protocollo d’intesa tra Comune e Garante diritti persone con disabilità L’assessore Varrese e il garante per la Puglia Giampietro siglano l’accordo
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.