Incontro tra amministrazione e Wiseair
Incontro tra amministrazione e Wiseair
La città

Qualità dell’aria, incontro su funzionamento delle centraline

Due quelle posizionate a Gravina

"Fornire informazioni chiare e accurate ad amministratori locali e cittadini sulla qualità dell'aria che respiriamo", è questo l'obiettivo dell'incontro svoltosi in Comune tra l'Assessore all'Ambiente Vincenzo Varrese e Carlo Alberto Gaetaniello della startup Wiseair, fondata nel 2019 da 4 studenti del Politecnico di Milano che lavora al fianco di amministrazioni pubbliche, cittadini e aziende con l'obiettivo di mantenere l'aria pulita nelle città.

Wisear, che collabora con il Comune di Gravina già dallo scorso inverno, ha realizzato un sistema innovativo di monitoraggio della qualità dell'aria, volto a rendere consapevoli le persone attraverso la creazione e il coinvolgimento di una community attiva di cittadini.

Il sistema creato dalla Wiseair, presentato alla neo insediata amministrazione, si chiama "IDO" ed è già utilizzato da diversi comuni italiani. IDO consente di conoscere i livelli qualitativi dell'aria che respiriamo, mediante sensori innovativi che rivelano il grado di inquinamento atmosferico, comparati a modelli di qualità dell'aria.

Al momento, nella nostra città sono presenti 2 centraline che registrano il grado di inquinamento: una in prossimità del semaforo tra Via Guardialto e Via Tripoli che monitora i livelli di inquinamento nel centro abitato e l'altra su Via Salvatore Vicino (c/o sottopassaggio che conduce alla Zona Pip) che rileva i valori in territorio extraurbano. Le due centraline stanno fornendo informazioni ormai dal mese di febbraio, rilevando "ottimi valori qualitativi della nostra aria sia urbana che extraurbana".

Durante l'incontro si è convenuto circa l'utilità di una informazione capillare del progetto che a breve sarà presente, con un banner dedicato, sul sito istituzionale del Comune di Gravina, dando la possibilità a chiunque lo voglia di conoscere i valori della qualità della nostra aria. Wiseair è anche il nome di una applicazione, creata dalla stessa azienda, disponibile gratuitamente su tutti gli store che consente di conoscere in tempo reale i dati del campionamento sull'aria, consultando direttamente il proprio smartphone.

Terminata la fase sperimentale della durata di un anno, il Comune di Gravina e l'azienda procederanno alla costruzione di un progetto pluriannuale valutando insieme anche l'eventuale spostamento e/o l'espansione delle centraline su altre zone del centro urbano, eventualmente valutando proposte provenienti dal coinvolgimento della cittadinanza.

All'incontro hanno preso parte anche il Consigliere Carlo Loiudice e l'Ing. Leonardo Mita del Servizio Ambiente del Comune di Gravina in Puglia.

Dichiarazione dell'Assessore all'Ambiente Vincenzo Varrese
"Questo progetto è funzionale alla nostra azione di governo. E' nostra intenzione, infatti, avere una città con una buona qualità dell'aria avendo, allo stesso tempo, un quadro costantemente aggiornato. Appena avremo un dato consolidato, unitamente all'azienda, chiameremo a raccolta la cittadinanza attiva in un incontro pubblico e condivideremo il report e i risultati emersi in questi mesi di campionamento."

Dichiarazione di Carlo Alberto Gaetaniello, COO e fondatore di Wiseair
"Per noi è molto importante portare avanti incontri di progettazione condivisa come quello che si è svolto presso il Municipio di Gravina in Puglia. La prerogativa del nostro progetto è lavorare con amministrazioni che abbiano a cure il tema della difesa e della promozione dell'aria pulita per valorizzare il proprio territorio e la salute dei cittadini che lo abitano. Con l'Assessore Varrese, il consigliere Loiudice e l'Ing. Mita abbiamo rafforzato le intenzioni di questo progetto, che sicuramente diventerà di esempio per tutto il territorio dell'Alta Murgia e non solo."
  • Comune di Gravina in Puglia
  • Vincenzo Varrese
Altri contenuti a tema
Gravina aderisce alla rete “Galattica” Gravina aderisce alla rete “Galattica” La Regione Puglia finanzia la candidatura con 50 mila euro
Incontro sindacati amministrazione comunale Incontro sindacati amministrazione comunale Numerosi gli argomenti sul tavolo della discussione: dalle politiche energetiche al pnrr, dagli appalti alle politiche sociali e abitative
Povertà educativa, dal Comune un avviso pubblico Povertà educativa, dal Comune un avviso pubblico Le domande scadono il 28 novembre
Nuovo bagno per disabili a Palazzo di Città Nuovo bagno per disabili a Palazzo di Città Intervento per garantire la completa fruizione del Comune a tutti
Educazione alimentare, “Cuore di Puglia” vince bando regionale Educazione alimentare, “Cuore di Puglia” vince bando regionale Anche a Gravina previste iniziative a sostegno della sana alimentazione e della filiera agroalimentare
1 Mercatini di Natale, avviso esplorativo del Comune Mercatini di Natale, avviso esplorativo del Comune Manifestazione di interesse per artigiani, commercianti, hobbisti, agricoltori e associazioni. C’è tempo fino al 28 novembre
Gravina aderisce alla rete “Galattica” Gravina aderisce alla rete “Galattica” Via libera della giunta al bando regionale per l’attivazione giovanile
BPPB: consegnato scuolabus al Comune BPPB: consegnato scuolabus al Comune Sindaco Lagreca: “Un dono utile per il sociale”
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.