Paolo Ialongo -primario chirurgia Ospedale della Murgia
Paolo Ialongo -primario chirurgia Ospedale della Murgia
Ospedale e Sanità

Ospedale della Murgia, la Chirurgia può diventare fiore all’occhiello

Intervista al nuovo primario Paolo Ialongo

Il reparto di chirurgia dell'ospedale della Murgia funziona bene e si proietta al futuro con l'intenzione di diventare un centro di eccellenza per le operazioni in laparoscopia delle neoplasie colon rettali: parola del nuovo primario del reparto, Paolo Ialongo. Da pochi mesi a capo della divisione chirurgica dell'ospedale della Murgia "Fabio Perinei", Ialongo ha le idee chiare sugli obiettivi da raggiungere e sulla situazione del suo reparto, che ha continuato a garantire il proprio servizio anche in emergenza Covid, non solo con le operazioni per urgenza, ma anche con interventi programmati.

"E' importante informare la popolazione delle comunità servite sulla possibilità offerte dal presidio ospedaliero, così che non si sia costretti ad emigrare per altri centri, magari in altre regioni, per operazioni che si possono svolgere in loco".

La mancanza per lungo tempo di un primario, arrivato al Perinei dopo un concorso solo lo scorso novembre, ha sicuramente creato una situazione di incertezza, a cui si è aggiunta anche l'emergenza epidemiologica che ha visto l'ospedale della Murgia essere designato quale ospedale Covid, costringendo così la chirurgia a cedere personale per poter garantire il regolare svolgimento dei turni, con l'accorpamento della chirurgia all'urologia e con una conseguente diminuzione del numero di posti letto a disposizione. Ma nonostante tutto ciò, e nonostante la situazione non facile, presso il nosocomio murgiano, dall'arrivo del nuovo primario ad oggi, sono stati eseguiti più di 160 interventi chirurgici programmati.

"Non ci siamo fermati, abbiamo solo rallentato" -afferma Ialongo, che non nasconde l'ambizione di poter fare della chirurgia dell'ospedale della Murgia un centro di eccellenza per gli interventi chirurgici in laparoscopia, soprattutto per ciò che riguarda l'apparato digerente. Tecnica padroneggiata dal nuovo primario di chirurgia, anche grazie alle esperienze maturate all'esterno, in Francia, dove più di vent'anni orsono ha anche conseguito il Diploma Universitario di Chirurgia laparoscopica presso l'Università degli studi di Rennes. Insomma, il messaggio è chiaro: al Perinei la chirurgia funziona e ci sono tutte le professionalità necessarie affinché, in un futuro non molto in là da venire, possa diventare un reparto fiore all'occhiello dell'intero presidio ospedaliero della Murgia.
  • Ospedale della Murgia
Altri contenuti a tema
Nuovo collegamento stradale per l'ospedale, apre cantiere Nuovo collegamento stradale per l'ospedale, apre cantiere Bretella della s,p. Tarantina. La consegna dei lavori prevista fra un anno
Ospedale della Murgia, riattivata la Medicina ordinaria Ospedale della Murgia, riattivata la Medicina ordinaria Da oggi 10 posti letto. Rimane per ora l'area Covid (ma si riduce)
Salute della donna: iniziative anche all'ospedale della Murgia Salute della donna: iniziative anche all'ospedale della Murgia Dal 20 al 26 aprile visite ed esami per alcune specialistiche
Dalla pandemia all’endemia: verso la gestione ordinaria del Covid-19 Dalla pandemia all’endemia: verso la gestione ordinaria del Covid-19 Le esperienze di ASL Bari, Policlinico e Miulli a confronto in un convegno nell’ospedale della Murgia
Chirurgia, le innovazioni all'ospedale della Murgia Chirurgia, le innovazioni all'ospedale della Murgia Stretta collaborazione con l'Endoscopia digestiva
Ospedale della Murgia, un convegno con l'assessore Palese Ospedale della Murgia, un convegno con l'assessore Palese Organizzato da Asl e Policlinico sulla fine della pandemia
Disservizi al pronto soccorso, Riflesso risponde a Conca Disservizi al pronto soccorso, Riflesso risponde a Conca L’ex consigliere regionale aveva chiesto l’intervento del commissario prefettizio che ha sollecitato l’Asl
Ospedale della Murgia, due giornate di prevenzione dei tumori alla prostata Ospedale della Murgia, due giornate di prevenzione dei tumori alla prostata Il 18 e il 19 marzo per un "open weekend"
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.